Accensione Riscaldamento Novembre 2016

Accensione Riscaldamento Novembre 2016
Il post ti è stato utile?
di | 12-11-2016 | Energia, Gas, News e Varie

La bella stagione è passata, le giornate si sono accorciate e le temperature scendono sempre di più è quindi, come ogni anno è arrivata l’epoca dell’accensione del riscaldamento. Se non avete un impianto di riscaldamento a gas autonomo che vi permette di essere liberi di decidere quando accendere il riscaldamento, sono i Comuni e le Regioni che decidono le date di accensione in base a tabelle diversificate regolate sulla posizione geografica e l’altitudine delle varie località.

Accensione riscaldamento: le zone climatiche

Nel nostro Paese sono sei le zone climatiche in cui la normativa riguardante l’accensione del riscaldamento varia. Ecco qui in seguito le diverse zone, con i rispettivi orari di accensione del riscaldamento:

  • Zona A – Dal 1 dicembre al 15 marzo, per 6 ore al giorno
    Sud e isole: Comuni di Lampedusa e Linosa (AG); Porto Empedocle (AG)
  • Zona B – Dal 1 dicembre al 31 marzo, per 8 ore al giorno
    Sud e isole: Agrigento; Catania; Crotone; Messina; Palermo; Reggio Calabria; Siracusa; Trapani.
  • Zona C – Dal 15 novembre al 31 marzo, per 10 ore al giorno
    Nord-Ovest: Imperia.
    Centro: Latina.
    Sud e isole: Bari; Benevento; Brindisi; Cagliari; Caserta; Catanzaro; Cosenza; Lecce; Napoli; Oristano; Ragusa; Salerno; Sassari; Taranto.
  • Zona D – Dal 1 novembre al 15 aprile, per 12 ore al giorno
    Nord-Ovest: Genova; La Spezia; Savona.
    Nord-Est: Forlì.
    Centro: Ancona; Ascoli Piceno; Firenze; Grosseto; Livorno; Lucca; Macerata; Massa C.; Pesaro; Pisa; Pistoia; Prato; Roma; Siena; Terni; Viterbo.
    Sud e isole: Avellino; Caltanissetta; Chieti; Foggia; Isernia; Matera; Nuoro; Pescara; Teramo; Vibo Valentia.
  • Zona E – Dal 15 ottobre al 15 aprile, per 14 ore al giorno
    Nord-Ovest: Alessandria; Aosta; Asti; Bergamo; Biella; Brescia; Como; Cremona; Lecco; Lodi; Milano; Novara; Padova; Pavia; Sondrio; Torino; Varese; Verbania; Vercelli.
    Nord-Est: Bologna; Bolzano; Ferrara; Gorizia; Modena; Parma; Piacenza; Pordenone; Ravenna; Reggio Emilia; Rimini; Rovigo; Treviso; Trieste; Udine; Venezia; Verona; Vicenza.
    Centro: Arezzo; Perugia; Frosinone; Rieti.
    Sud: Campobasso; Enna; L’Aquila; Potenza.
  • Zona F – Nessuna limitazione
    Nord-Ovest: Cuneo.
    Nord-Est: Belluno; Trento.

Accensione riscaldamento: consigli utili

Dopo avervi illustrato nel dettaglio le diverse zone climatiche del nostro Paese, vi diamo qualche buon consiglio su come risparmiare sul riscaldamento domestico, indipendentemente che viviate a Palermo o a Trento.

  • Il primo consiglio per risparmiare sull’accensione riscaldamento è quello di compiere la manutenzione degli impianti.
    Fate venire ogni anno il tecnico a controllare la vostra caldaia! Una caldaia che funziona bene consuma e inquina di meno. Inoltre per coloro che non effettuano la manutenzione annuale sono previste multe dai 500 euro in su!
  • Il secondo consiglio per risparmiare sull’accensione riscaldamento è quello di utilizzare valvole termostatiche. Si tratta di valvole che hanno la funzione di aprire e chiudere l’acqua che circola all’interno del termosifone e che permettono di conseguenza di mantenere costante la temperatura impostata.

Un’altro modo per risparmiare sull’accensione riscaldamento è quello di scegliere le tariffe più vantaggiose: utilizza il nostro comparatore di tariffe e trova l’offerta più adatta alle tue esigenze!

Confronto tariffe GAS online offerte

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV