Noleggio a lungo termine: l’andamento del mercato 2017

Noleggio a lungo termine: l’andamento del mercato 2017
5 (100%) 3 votes
di | 05-02-2018 | Auto, News e Varie

Recentemente abbiamo analizzato il mercato del nuovo 2017 (leggi qui), dove si è registrato l’ennesimo primo posto della Fiat Panda. ComparaSemplice.it però, non solo vi fornisce le novità, poiché si parla spesso invece di noleggio a lungo termine. Abbiamo visto come funzionaquali documenti occorrono, perché conviene ai privati, la formula senza anticipo, le detrazioni per Aziende e Partite IVA, i vantaggi per la ditta individuale ed infine la differenza tra noleggio a lungo termine e leasing. Oggi andiamo a vedere i dati 2017 delle immatricolazioni con il noleggio a lungo termine.

Noleggio a lungo termine 2017: 296.660 immatricolazioni!

I dati (forniti da Dataforce) parlano di una crescita complessiva delle immatricolazioni di automobili intestate a società con una crescita pari al 23,7%, numeri che inglobano sia il noleggio che il leasing. Che sia noleggio a medio o che sia noleggio a lungo termine, i vantaggi fiscali dati dal superammortamento nel 2017 sono la principale “causa”, in senso buono del termine. Pensate che ormai le auto a noleggio del Bel Paese rappresentano quasi un quarto dell’intero mercato. Si possono infatti contare 296.660 mezzi immatricolati in totale, ovvero 29.395 pezzi in più rspetto al 2016.

Arriva Lease 2018

Per farvi capire l’importanza del Noleggio a lungo termine, è nostro dovere segnalare anche la nascita di un nuovo Salone, una due giorni dedicata proprio al leasing ed al noleggio. Il suo nome è Lease 2018 e sarà il primo Salone del Leasing e del Noleggio. Si terrà i prossimi 20 e 21 marzo presso la sede del Sole 24 Ore a Milano. Un appuntamento da segnare in agenda.

Lotta a quattro

Quali sono le società leader nel noleggio a lungo termine? Sono quattro, precisamente ALD automotive, Leasys, Arval e LeasePlan. La classifica 2017 è così come l’avete letta, con ALD Automotive in testa, grazie a 65.966 auto e veicoli commerciali leggeri immatricolati, con un incremento di 15.239 unità, ovvero un +30%. Secondo posto per Leasys, che non prende il primo posto per appena 3.000 pezzi. In un anno sono stati targati infatti 62.627 pezzi (4.076 in più sul 2016, ovvero un +7%). Ricordiamo che Leasys rappresenta il 21,1%.

Terzo posto per Arval che registra una lieve perdita, pari ad un 13,5% (8.019 unità in meno). Ricordiamo però che Arval (gestito dal Gruppo bancario BNP Paribas) è l’unico che ha mantenuto solo il mercato business, senza toccare i privati, azione che, avverrà invece nei prossimi mesi. Giù dal podio e quindi al quarto posto, LeasePlan. I dati parlano di 38.314 veicoli ed una quota di mercato totale del 12.9% (ovvero un -0,8% se confrontato al 2016). La società registra 1.727 veicoli in più rispetto allo scorso anno (+4,7%).

Noleggio a lungo termine: incremento per le “minori”

ALD Automotive, Leasys, Arval e LeasePlan rappresentano dunque il 73,5% del mercato (parliamo sempre di 2017). Tre auto su quattro sono “loro”, ma la “quarta” automobile, di… “chi è”? Sono ben quattro le aziende, che in ogni caso hanno superato 10.000pezzi: Volkswagen (+39.8%), Car Server (+33%), Alphabet (+14.1%) e Mercedes-Benz (che mantiene lo stesso passo, 11.155 nel 2017 e 11.415 nel 2016). Segnaliamo poi il Gruppo Daimler (che ingloba anche Athlon) che segna un interessante tasso di crescita del 27,7% per il 2017. Seguono altri importanti nomi che in ogni caso registrano dati positivi, come Renault-Nissan (+33%), Sifà (+87,5%) e PSA (+156,1%).

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV