Andamento prezzi luce e gas, III trimestre 2020: torna a salire la luce

di | 07-07-2020 | Energia, Gas, News e Varie

Con l’arrivo della stagione calda e un’estate che si prospetta più “casalinga” per la pandemia, le bollette dell’energia elettrica sono destinate a pesare sul bilancio familiare dei prossimi mesi. Anche tenendo conto del rincaro previsto per il trimestre appena iniziato dall’Arera. Un innalzamento della spesa per l’energia elettrica di circa il 3,3% rispetto al mese precedente per il cliente tipo, che colpirà i consumatori serviti sia dal mercato tutelato, che dal mercato libero. A controbilanciare il maggior prezzo dell’energia c’è da segnalare un ulteriore calo della spesa per il gas (-6,7% rispetto al mese precedente per il consumatore tipo).

Sia per l’energia elettrica che per il gas sono rimasti invariati gli oneri di sistema: spesa che l’Arera ha volutamente mantenuto stabile nel trimestre per evitare impatti ulteriori sull’economia delle famiglie in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo.

Sommario

Andamento del prezzo della luce in bolletta: aumento del 3,3%, ma il consumatore medio continua a risparmiare rispetto al 2019

L’aumento di spesa prevista dall’Arera ha indignato i consumatori, poiché è contestuale all’aumento del fabbisogno energetico delle famiglie per mantenere il comfort climatico delle case. Fabbisogno che pesa maggiormente in un momento storico ed economico particolare e durante un’estate che non vedrà grandi esodi verso località più fresche.

C’è, tuttavia, da considerare che, confrontando gli ultimi quattro trimestri (compreso il presente) con lo stesso periodo dell’anno precedente, il cliente tipo continuerà ad avere un risparmio sul conto energetico del -12,2% grazie ai sostanziali cali dei trimestri precedenti.

Quando si parla di consumatore tipo, si fa riferimento a una famiglia individuata come standard dall’Arera per tipologia di contratto e di consumo: contatore da 3 kw, consumo annuo di 2.700 kWh. Nel mercato tutelato, questo tipo di cliente, nei dodici mesi considerati avrà un risparmio di circa 69 euro.

Cos’è che ha fatto aumentare la spesa nella bolletta della luce? Tra le tante voci di spesa presenti in bolletta, quella che ha determinato l’innalzamento dei costi per il III trimestre 2020 è quella relativa al servizio di dispacciamento, necessario per mantenere l’equilibrio del sistema, soprattutto in un periodo di abbattimento dei consumi come quello che abbiamo vissuto con il lockdown e con il minore fabbisogno energetico per la produzione.

La materia energia, d’altra parte, risulta essere in leggero calo (-0,3%), controbilanciando, anche se di poco, l’incremento della spesa per il dispacciamento. Le altre spese e gli oneri di sistema rimangono invariati rispetto al trimestre precedente.

III trimestre 2020: composizione della bolletta per l’energia elettrica

Ecco come si presenta una bolletta della luce media per un cliente servito in maggior tutela nel III trimestre 2020.

Fonte immagine: Arera

Andamento del prezzo del gas in bolletta: calo del -6,7%, il consumatore medio risparmia 143 euro/anno rispetto al 2019

Tenendo conto del calo della spesa per la bolletta del gas del 6,7% di questo trimestre e considerandolo assieme agli scorsi tre trimestri, il conto annuale del consumatore tipo per il gas ammonterebbe a circa 1.006 euro. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, l’andamento della bolletta del gas porterebbe a risparmiare circa 143 euro.

Il calo qui considerato vale per i clienti serviti in maggior tutela: mercato sul quale il prezzo dell’energia è definito trimestralmente dall’Arera. Infatti, in questo caso, il risparmio deriva direttamente dall’abbattimento del costo della materia prima che controbilancia un lieve aumento delle tariffe di trasporto e distribuzione (valide per entrambi i mercati).

III trimestre 2020: composizione della bolletta per l’acqua calda sanitaria e il riscaldamento

Di seguito riportiamo la suddivisione percentuale degli elementi che compongono il costo finale in bolletta del gas per il III trimestre 2020, tenendo conto della fattura di un consumatore tipo (1.400 smc/anno) servito in maggior tutela.

Fonte immagine: Arera

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.