Apple pensa al mercato indiano con una super offerta iPhone 5s

Apple pensa al mercato indiano con una super offerta iPhone 5s
Il post ti è stato utile?
di | 21-12-2015 | Internet ADSL e Fibra, News e Varie

Mentre nel resto del mondo si parla dell’iPhone 6, mentre nel resto del mondo Apple, Amazon, Google e Facebook combattono “partite da giganti hi-tech” sfidandosi sui dettagli delle ultime novità dei loro prodotti, in India avviene tutt’altro, in India sta sbarcando il pluriosannato iPhone 5s praticamente alla metà del prezzo di mercato, vediamo il perché di questa decisione strategica da parte dei vertici di Cupertino.

iPhone 5s in India a soli 370 dollari!

Non è uno scherzo, l’iPhone 5s arriverà tra qualche settimana in India ad un prezzo eccezionale. Un prezzo che è dovuto ad una delle tipiche tattiche dei “seguaci di Steve Jobs” che quando devono “invadere” mercati estranei al concetto americano di consumo e dunque anche a quello europeo in tema di device ultra hi-tech abbassano terribilmente il prezzo per poter conquistare il consenso e la fiducia di nuovi clienti.

confronto tariffe internet

L’India è un paese dal potenziale enorme. L’iPhone 4 è stato oggetto della stessa strategia, lanciato in India a prezzi scontati ha avuto in questi anni un successo incredibile che secondo Tim Cooks e compagni andava presto replicato con il suo successore, non il “sesto di gamma”, destinato alle grandi platee internazionali, bensì il “quinto fratello” robusto condottiero, che in questi anni ha saputo cristallizzare la vera potenza mobile di Apple nel mondo.

L’India è un grosso obiettivo di Apple da sempre, diversamente dalla Cina la classe media indiana è meno affidabile in tema di acquisti di device di una certa consistenza tecnologica, inoltre tutti i modelli premium hi-tech presentano prezzi che rasentano in media i 300 dollari, sarebbe dunque stato assurdo proporre uno smartphone  – peraltro non l’ultimo di gamma – al prezzo pieno di mercato di 665 dollari.

Ritorno in patria, Apple potrebbe lasciare Foxconn

La Cina per tutta una serie di motivi è uno dei paesi cruciali del successo di Apple, lì l’azienda di Cupertino ha saputo lanciare le stesse innovazioni e gli stessi modelli proposti al mercato occidentale, in un paese difficile dove la penetrazione nel mercato interno da parte di un player straniero è sempre stata per tutti tremendamente difficile.

Apple è stata in questi anni coinvolta anche nel famoso “scandalo Foxconn”, la fabbrica dei device Apple dai turni massacranti e dai metodi di lavoro al limite dello schiavismo. Secondo alcune indiscrezioni sembra che Apple stia seriamente pensando di “portare a casa” tutto il comparto produzione, o meglio quasi tutto, anche perché Foxconn È la più grande produttrice di componenti elettrici ed elettronici per i produttori di apparecchiature originali del mondodal canto suo sta pensando di costruire alcuni impianti dediti alla produzione del melafonino chissà come mai nella tanto decantata India.

0321.085995