Cloud Care, il bilancio 2020: un anno di svolte importanti

di | 30-12-2020 | News e Varie

In un anno complesso come il 2020, Cloud Care raggiunge alcuni obiettivi importanti: il consolidamento di direttrici strategiche, le certificazioni aziendali e il cambio di ragione sociale.

Cloud Care, il bilancio 2020: un anno di svolte importanti
Confronta

Si chiude il 2020: anno che è risultato essere uno stress-test per molti ambiti dell’attività umana. I modelli di business, in particolare, sono stati messi a dura prova perché proiettati, in poco tempo e senza avvisaglie, in una marcia forzata verso la dematerializzazione e lo smart working.

La pandemia ha posto a ogni organizzazione di una certa entità e volume d’affari, una questione strutturale e organizzativa insidiosa in termini di efficienza produttiva e di qualità del servizio offerto al cliente (sia esso B2C o B2B). Cloud Care era “geneticamente” pronta in quanto ha come elemento fondante la gestione dei propri servizi di assitenza in cloud (da cui il nome) e ha scalato logiche cloud centric fin dal 2011, mettendo in sicurezza dipendenti e collaboratori, senza mai interrompere o contrarre l’attività.

Al contrario: Cloud Care ha registrato un aumento del volume d’affari superiore al 30%. La spinta alla digitalizzazione della domanda ha aumentato il rischio di perdere clienti per le Società che non si sono adeguate da subito al nuovo corso, con tecnologie adeguate (chat, video, smart working, formazione a distanza, etc.) atte a sostenere e aumentare i volumi di business. Fondamentale è stata per Cloud Care la vicinanza digitale al consumatore, senza perdere tuttavia lo human touch. 

Le direttrici strategiche alla base della crescita sono state tre.

  1. Il presidio dei canali social, per intercettare quelle audience, in crescita esponenziale, caratterizzate da una modesta familiarità con il web (e che richiedono molto supporto ibrido umano/bot).
  2. Lo smart working che ha permesso d’ingaggiare i migliori talenti in tutta Italia attratti da guadagni elevati, direttamente a casa propria, con un lavoro consulenziale di alto profilo.
  3. L’assistenza via chat, cui tutti i clienti ormai sono pronti e che ha sostituto il modello di assistenza voce tradizionale.

Il 2020 è stato anche l’anno in cui l’azienda ha intrapreso due passi importanti: l’acquisizione di certificazioni di qualità e la trasformazione della ragione sociale da S.r.l. a S.p.A. Per sostenere con processi solidi la nuova sfida dell’ambizioso piano industriale 2021-2025 che prevede una moltiplicazione di oltre tre volte il fatturato 2020.

Le certificazioni Cloud Care

La rispondenza alle norme di qualità organizzative e dei processi è una garanzia di solidità, professionalità e continua ricerca del perfezionamento che l’azienda fornisce ai propri clienti, ai propri dipendenti e collaboratori. Nel 2020, Cloud Care ha ottenuto i seguenti riconoscimenti da un ente universalmente riconosciuto come Bureau Veritas:

  • UNI CEI EN ISO/IEC 27001:2017 – Certificazione del Sistema di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni (ISMS).
  • UNI EN ISO 9001:2015 –Certificazione della Qualità e gestione delle risorse.
  • UNI EN ISO 14001:2015 – Certificazione del Sistema di Gestione Ambientale.
  • ISO 45001:2018 – Certificazione della gestione dei sistemi di sicurezza e tutela dei lavoratori.
  • SA8000:2014 – Certificazione della Responsabilità Sociale.

Nel 2020, Cloud Care ha voluto sottoporsi a un altro processo di audit di qualità: quello offerto da Unione Nazionale dei Consumatori volto a migliorare gli aspetti di natura legale e regolamentare inerenti alla tutela dei consumatori. Pur non trattandosi di una certificazione, va a inserirsi in un processo intrapreso dall’azienda per garantire trasparenza e qualità a tutti gli stakeholders. Un primo passo verso la creazione di un processo di certificazione dei consulenti per energia e tlc così come già avviene per le assicurazioni e i servizi finanziari.

Cloud Care da S.R.L. a S.p.A.: cambia la ragione sociale

A seguito di un aumento di capitale, Cloud Care cambia la ragione sociale divenendo una S.p.A. Un passo importante e significativo per la massima garanzia di tutti gli stakeholders e, soprattutto, propedeutico a una maggiore partecipazione al capitale dei dipendenti per migliorarne l’ingaggio e coniugare il raggiungimento degli obiettivi di breve con quelli di lungo periodo. 

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.