Nuovo Codice della Strada 2024: novità alcol e guida

di | 01-06-2024 | News e Varie, News Noleggio

Come cambiano le regole per chi beve alla guida. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle modifiche al Codice della Strada

Nuovo Codice della Strada 2024: novità alcol e guida
Confronta

Torniamo più che volentieri a parlare del Nuovo Codice della Strada 2024, andando a vedere in particolare quali sono le novità riguardanti l’alcol, per poi parlare in generale della guida. Naturalmente l’intento del Governo è quello di cercare di garantire non solo una maggiore sicurezza alla circolazione, ma anche provare a ridurre il più possibile i sinistri, o peggio, i feriti ed i morti. In ogni caso parliamo di una bella stretta per chi guida con il telefonino, così come sotto l’effetto di alcol e/o droga.

Oltre a questo il Governo ha pensato alla tolleranza zero per tutti coloro che abbandona gli animali. Grossi cambiamenti anche per gli utilizzatori di monopattini elettrici, che avranno l’obbligo della polizza RC e dell’utilizzo del casco. Novità anche in merito al rilascio del foglio rosa, così come si è lavorato sulla potenza delle auto per i neopatentati. Insomma dopo l’approvazione alla Camera, ora tocca al Senato.

Multe più alte per stato di ebbrezza e uso del telefono alla guida

E’ cosa nota che l’utilizzo dello smartphone alla guida sia una cosa pericolosa, nonché causa di parecchi, anzi, troppi incidenti. Con il Nuovo Codice della Strada 2024, il Governo promette guerra per chi guida con il telefonino in mano. La multa va infatti da un minimo di 250 euro ad un massimo di 1.000. Attenzione poi, poiché in caso di recidiva la sanzione può arrivare a quota 1.400 euro. La sospensione della patente può arrivare fino a tre mesi, mentre la decurtazione dei punti va da 8 a 10.

Passiamo allo stato di ebbrezza. Con il Nuovo Codice della Strada, chi sarà sorpreso a guidare con un tasso alcolemico compreso tra 0,5 e 0,8 grammi per litro, la multa andrà da un minimo di 573 ad un massimo di 2.170 euro. Non manca la sospensione della patente da 3 a 6 mesi. Salendo “di livello”, per chi sarà sorpreso con tasso alcolemico tra 0,8 e 1,5 grammi per litro, ci sarà l’arresto fino a 6 mesi, con sanzione da 800 a 3.200 euro e patente sospesa da 6 mesi a un anno. Infine abbiamo il caso più grave, ovvero con il tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro.

In questo caso sarà previsto l’arresto da 6 mesi ad un anno, ed una ammenda da 1.500 a 6.000 euro, oltre a patente sospesa da uno a due anni. Ricordiamoci poi che in qualsiasi caso di guida in stato di ebbrezza, ci sarà la decurtazione di 10 punti dalla patente. In caso di droga, è invece prevista la revoca o la sospensione della patente per tre anni.

Come avrete capito dunque, la tolleranza è sempre meno e non c’è spazio per errori da parte degli utenti delle strada. Un decreto deciso perché ogni anno sono davvero troppi i morti sulle nostre strade a causa di chi guida in condizioni di stato di ebbrezza o sotto sostanze stupefacenti.

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e Condizioni di servizio che includono la possibilità di essere richiamati per il servizio di consulenza

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SpA , con sede in Corso della Vittoria, 31/A, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care SpA, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.