ConciliaWeb, le controversie si risolvono online

ConciliaWeb, le controversie si risolvono online
5 (100%) 1 vote
di | 23-11-2017 | Internet ADSL e Fibra, News e Varie, Telefonia, TV

L’AGCOM annuncia una piccola rivoluzione nei rapporti tra consumatori e operatori TLC e Pay Tv. Nel 2018 prenderà vita ConciliaWeb, lo strumento online per la conciliazione delle controversie. Per capire di cosa si tratta, andiamo per gradi.

Cos’è la conciliazione

La composizione delle controversie tra consumatori e fornitori di servizi di telefonia, Internet e Pay Tv seguono l’iter della conciliazione. Grazie all’intermediazione del Co.Re.Com su delega dell’AGCOM, infatti, i piccoli o grandi contrasti che possono nascere da un contratto TLC o Tv hanno un canale di risoluzione che può evitare il passaggio in tribunale. Si tratta, infatti, di una risoluzione extragiudiziale delle controversie. Questo anche per tutelare i consumatori, meno propensi (quando non impossibilitati) ad affrontare le spese legali di una composizione per via giudiziale.

La procedura di conciliazione

Per avviare l’iter di conciliazione, attualmente è necessario rivolgersi al Co.Re.Com (il Comitato Regionale per le Comunicazioni) competente nel territorio su base regionale. I mezzi attraverso i quali è possibile presentare l’istanza sono i seguenti:

  • a mano, contro rilascio di ricevuta;
  • per raccomandata con avviso di ricevimento;
  • via fax;
  • per posta elettronica certificata (PEC).

La domanda, che deve contenere alcune informazioni fondamentali, può essere sottoscritta dall’utente o dal rappresentante legale (nel caso di persone giuridiche).

Una volta accolta l’istanza, i due soggetti contendenti si confrontano nell’udienza indetta dal Co.Re.Com per il tentativo di conciliazione.

Nel caso in cui la conciliazione abbia esito positivo, viene redatto un verbale che attesta l’accordo tra le parti. Nel caso in cui la conciliazione non trovi l’accordo tra le parti, il verbale riporterà l’esito negativo e si potrà procedere per i canali della giustizia ordinaria o chiedendo all’AGCOM la risoluzione della controversia.

Cosa cambia con ConciliaWeb

Per tutti quei consumatori smart, che non gradiscono le perdite di tempo, ConciliaWeb è ciò che ci voleva. A partire dal 2018, infatti, gli utenti potranno evitare comunicazioni cartacee o il viaggio verso la sede del Co.Re.Com regionale. Con ConciliaWeb, la richiesta di procedura di conciliazione può essere effettuata online. Basta un Pc o uno smartphone.

Non resta che attendere che il progetto ConciliaWeb, il cui avvio è frutto di una delibera AGCOM, prenda corpo, per comprendere nel dettaglio tutte le funzionalità del nuovo strumento a tutela dei consumatori.

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV