Coronavirus: proroga esame patente A e B

di | 18-05-2020 | Auto, News e Varie

Il Coronavirus ha causato tutta una serie di complicazioni. Non è certo il caso di citarle tutte, ovviamente, anche perché oggi analizzeremo nello specifico una di queste problematiche: la proroga per l’esame della patente A e B. Tutto questo perché con il blocco totale sono state sospese tutte le attività di questo tipo. Niente esame? Assolutamente, si potrà fare, ma più avanti. Vediamo tutto quello che c’è da sapere.

Sommario

Altri argomenti che potrebbero interessarti:

Esami e fogli rosa: le scadenze sotto Coronavirus

Tra le tante cose che non si possono o non si sono potute rinnovare, ci sono gli esami della patente A e B. Il Governo chiaramente ha pensato di disporre delle proroghe. Le scadenze sono state ovviamente posticipate grazie al decreto Cura Italia I tecnici hanno dunque cercato di contrastare tutto ciò che ha causato il Covid-19.

Ad aiutarci con le proroghe le date e quant’altro, è l’Osservatorio per l’Educazione alla Sicurezza Stradale della Regione Emilia-Romagna che ha cercato di fare chiarezza. Questo ha ribadito come la proroga delle scadenze derivi soprattutto dal fatto che tutti gli enti sono o sono rimasti chiusi. Parliamo in questo caso di: Motorizzazione Civile, autoscuole e agenzie di pratiche auto.

Gli esami di guida teorici che erano stati fissati al 30 giugno subiranno dunque un “ritardo”. Nessun problema, poiché saranno prorogati. Gli esami dovranno dunque essere prenotati alla Motorizzazione competente e si svolgeranno successivamente alla data sopraccitata, ed entro sei (6) mesi dalla presentazione della domanda. Non servirà assolutamente presentare una ulteriore richiesta o conferma. Chiaramente, vi basterà chiedere informazioni all’ufficio di competenza dove avete presentato la domanda/richiesta per la vostra futura licenza.

Vediamo ora ciò che interessa i permessi provvisori di guida ed i fogli rosa. I primi sono prorogati al 30 giugno 2020. I secondi, invece, se compresi tra l’1 febbraio ed il 30 aprile, vedranno una proroga fino al 30 giugno 2020. Dallo scorso 10 marzo fino al 3 aprile sono state inoltre sospese tutte le scadenze di 60 giorni per il pagamento delle multe. A questo, si aggiungono i 30 giorni per la presentazione del ricorso al Giudice di Pace di competenza.

Alcune eccezioni

Chiaramente è tutto in evoluzione, quindi le cose potrebbero anche cambiare, ma al momento, questa è la linea guida da seguire e da tenere per buona. C’è poi dell’altro che siamo riusciti a sapere: visto che gli Uffici Provinciali della Motorizzazione di alcune province lombarde e venete, sono dovute rimanere chiuse o comunque offrono una operatività ridotta a causa dell’Emergenza Sanitaria, il Ministero dei Trasporti ha emanato un avviso in cui proroga fino alla data del 29 maggio 2020 tutte le richieste patenti in scadenza tra il 23 febbraio e il 31 marzo 2020, (che, ovviamente, non abbiano avuto come esito all’esame di teoria “respinto”). Di seguito le città interessate dalla cosa: Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Milano,  Piacenza, Padova, Parma, Pavia, Rovigo, Treviso, Venezia, Vicenza e Verona.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.