Energia elettrica gennaio 2019: consumi +4,3% e +5,2% FER

Energia elettrica gennaio 2019: consumi +4,3% e +5,2% FER
5 (100%) 1 vote
di | 26-02-2019 | Energia, Energia Rinnovabile, News e Varie

A gennaio 2019, il fabbisogno di energia elettrica in Italia è stato di 28,4 miliardi di kWh. Rapportato alla domanda di elettricità dello stesso mese del 2018, la richiesta è cresciuta del 4,3%. La causa di questo aumento, secondo il rapporto Terna appena pubblicato, sarebbe da imputare a una temperatura media inferiore che ha caratterizzato il primo mese del 2019.

Andiamo a vedere nel dettaglio i risultati dell’analisi condotta dall’operatore di rete, per ricavare alcuni dati interessanti sulla filiera dell’energia elettrica nel nostro Paese.

Sommario

L’aumento del fabbisogno elettrico di gennaio per aree geografiche

L’incremento della domanda energetica ha interessato tutto il territorio nazionale. Tuttavia, nelle aree geografiche dell’asse Nord-Sud si è potuta notare una netta differenza:

  • Nord + 3,1%
  • Centro +5,7%
  • Sud +6,2%

Tra le grandi città italiane, il maggior aumento di fabbisogno rispetto al 2018 è stato registrato a Napoli (+8,8%). A Torino, l’incremento è stato il minore (+1,4%) mentre, a Cagliari, si è registrato un decremento di richiesta di elettricità (-1,3%). Milano continua a essere la città il cui fabbisogno di energia elettrica è il più alto d’Italia: 6.138 GWh, ma con una crescita contenuta rispetto all’anno precedente (+2,7%).

Copertura del fabbisogno a gennaio: il mix energetico

Seppure la produzione termica di energia elettrica rimane la fonte principale del mix energetico italiano, la quota di energia prodotta da FER (Fonti Energetiche Rinnovabili) è in crescita rispetto al 2018. A gennaio 2019 si è registrato un +5,2% sull’anno precedente di energia dal mix di produzione geotermica, idrica, eolica e fotovoltaica. In tutto, le FER hanno coperto il 33% del fabbisogno nazionale. Il 57% dell’energia consumata è stata fornita con produzione termica. Il restante 10% viene dal saldo estero (energia importata – energia esportata).

Il contributo delle fonti rinnovabili

Quanto hanno pesato le singole fonti rinnovabili alla copertura del picco di consumo di gennaio 2019? Di seguito la quota di copertura del fabbisogno rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

  • Fotovoltaica ed Eolica: 21%
  • Idrica: 11%
  • Geotermica: 1%

La produzione da FER è incrementata del 13%. Nella tabella seguente riportiamo i dati d’incremento rispetto a i volumi di produzione di ciascuna fonte rinnovabile.

FERProduzione 2019/2018
Fotovoltaica+3,8%
Eolica+16,9%
Idrica+2,2%
Geotermica+0,6%

 

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.