I dati sull’energia verde in Italia ed in Europa

I dati sull’energia verde in Italia ed in Europa
Il post ti è stato utile?
di | 14-02-2016 | Energia, Energia Rinnovabile, News e Varie

Secondo i dati di Eurostat nel 2014 l’Italia ha raggiunto il 17,1% di energia verde, superando quindi leggermente l’obiettivo che si era prefissato per il 2020 (quello del 17% appunto). L’Unione Europea invece ha come target per il 2020 il raggiungimento di una quota del 20% di energie rinnovabili sul totale di energia, ma ad oggi è ancora ferma al 16%.

L’Italia è tra i nove Paesi membri che hanno già superato il proprio target, che a livello di cifre ovviamente cambia da Stato a Stato, in base alle specifiche condizioni atmosferiche e naturali. E’ la Svezia a comandare questa classifica virtuosa con il 52,6% di energia verde a fronte di un obiettivo nazionale fissato al 49%. Il Lussemburgo è invece ultimo al 4,5%, con un obiettivo dell’11% da raggiungere entro il 2020.

Per quanto riguarda l’elettricità l’Italia ha raddoppiato la propria quota di energia verde nell’arco di dieci anni, passando dal 16,1% del 2004 al 33,4% nel 2014, con una media Ue ferma al 27,5%, per il riscaldamento siamo al 18,8% di fronte ad una media Ue del 17,7%. Nei trasporti infine, siamo ancora lontani dall’obiettivo prefissato (nell’utilizzo di energia verde) per il 2020 e ben sotto anche la media europea.

Energia pulita e, possibilmente, a basso costo. Per questo vi consigliamo di utilizzare il nostro comparatore di tariffe dell’energia elettrica, che confronta promozioni, prezzi ed offerte di tutte le compagnie presenti sul mercato italiano, per offrirvi gratuitamente tutte le informazioni che vi servono e farvi scoprire l’opzione migliore a seconda delle vostre abitudini di consumo (a casa o in azienda).

Vi basta un click sul pulsante seguente:

offerte luce

0321.085995