Europa e obiettivi 2025: la fibra ottica chiede altri 150 miliardi

Europa e obiettivi 2025: la fibra ottica chiede altri 150 miliardi
Il post ti è stato utile?
di | 12-04-2018 | Internet ADSL e Fibra, News e Varie, Telefonia

In occasione dell’evento Gigabit Access, tenutosi a Bruxelles il 10 e l’11 aprile scorsi, si è parlato di fibra ottica e di obiettivi Europa 2025. Secondo gli esperti del settore, per raggiungere quanto ci si è prefissati nell’agenda digitale europea, c’è un deficit d’investimento di 150 miliardi di euro. In tutto, il capitale da stanziare, complessivamente, per portare a casa di ogni europeo almeno 100 Mbps di navigazione Internet, dovrebbe ammontare a 500 milioni di euro, contro i 350 miliardi attualmente stanziati.

Sommario

La banda larga, ultralarga e l’Europa del 2025

C’era una volta Europa 2020: un piano strategico che allineava tutti i Paesi membri dell’UE su obiettivi di sviluppo (sostenibile) condivisi. Tra le iniziative sorte dalla programmazione pluriennale, c’è l’Agenda digitale europea: un impegno programmatico per fornire a cittadini e aziende le tecnologie digitali fondamentali per promuovere la crescita economica e occupazionale. In questo piano, la fibra ottica gioca un ruolo fondamentale per portare la competitività dei Paesi UE al livello di quella degli altri Paesi sviluppati del mondo. Alla nascita dell’Agenda, solo l’1% degli europei aveva accesso alle reti in fibra ottica, contro il 40% degli statunitensi, il 12% dei giapponesi e il 15% dei sudcoreani. Un evidente ritardo che doveva essere colmato. Le TLC performanti sono in grado d’innestare un circolo virtuoso di sviluppo economico che può risollevare le sorti economico-sociali dei cittadini europei.

Gli obiettivi fissati dall’Agenda digitale per Europa 2020 prevedevano l’accesso di almeno il 50% degli europei alla connessione a banda ultralarga. Successivamente è stato introdotto l’obiettivo Europa 2025, rilanciando il punto d’arrivo: il 100% degli europei con un accesso di almeno 100 Mbps e con la predisposizione per un upgrade delle performance fino a 1 Gbps. Tra i nuovi programmi pluriennali coordinati, anche l’introduzione sul mercato delle reti 5G (fondamentali per l’industria 4.0 e per l’IoT).

Il deficit d’investimento

L’allarme lanciato dagli esperti del panel di Gigabit Access riguardo il buco di capitale, pone l’accento su un tasso di copertura che andrà gradualmente diminuendo, più si andranno ad affrontare i territori meno agevoli per la posa delle infrastrutture. Si richiede, dunque, il ricorso a investimenti adeguati per coprire questo importante gap nella strategia iniziale.

Il piano Europa 2025 è una corsa contro il tempo sia per ciò che riguarda il raggiungimento degli obiettivi politico-strategici, sia per ciò che riguarda la soddisfazione di una domanda del mercato sempre più esigente: secondo alcuni studi, infatti, i consumatori nel 2025 si aspettano di poter contare su una navigazione a 1 Gbps come standard. Anche secondo i dati di mercato di ComparaSemplice.it, la domanda si sta orientando sempre più verso la fibra ottica e le connessioni più performanti.

A che punto è l’Italia: la copertura della fibra ottica nel nostro Paese

L’Europa dovrà, dunque, affrontare una problematica dalla quale dipende una consistente aspettativa di crescita economica, cercando di rispettare gli obiettivi prefissati di diffusione della banda ultralarga. Da questo punto di vista, come procede il nostro Paese? Chiunque abbia provato a effettuare una verifica copertura per cambiare operatore, per trovare una connessione più economica o più performante, si sarà fatto un’idea dello stato di diffusione delle infrastrutture in fibra ottica. Soprattutto qualora il test sia stato effettuato fuori dai centri urbani principali della penisola.

Nel 2017 e 2018, anche grazie a consistenti investimenti pubblici, la corsa alla cablatura FTTH ha caratterizzato gli investimenti del settore TLC. In un approfondimento dedicato, vi abbiamo presentato la situazione dell’Italia a fine 2017 rispetto agli obiettivi Europa 2025.

0321.085995