Fastweb in netta crescita nel primo trimestre 2017

Fastweb in netta crescita nel primo trimestre 2017
4.8 (95%) 4 votes
di | 05-05-2017 | News e Varie

I primi tre mesi del 2017 hanno fatto registrare un fatturato in crescita per Fastweb. 453 milioni di euro che segnano un aumento del 3% sul trimestre precedente. L’incremento di fatturato si accompagna al consolidamento dell’espansione di Fastweb sia nel settore delle ultrabroadband che in quello del mobile.

Il 1Q 2017 di Fastweb in Ebitda

Per quantificare la crescita di un’azienda delle dimensioni di Fastweb e per rendere confrontabile i risultati con quelli degli altri player del mercato, si fa affidamento all’indice di redditività noto come margine operativo lordo o Ebitda. Stando a tale indicatore, il reddito da gestione operativa di Fastweb risulta di 145 milioni di euro: un valore cresciuto dell’11% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un dato che va ad aggiungersi a quelli dei tredici mesi precedenti per segnare una crescita netta.

La crescita nel segmento fibra

Nel 1Q del 2017, Fastweb ha acquisito 45mila nuovi accessi alla banda larga, con i quali raggiunge un + 7% sulla base clienti rispetto al 1Q del 2016. Il segreto del successo del provider sul mercato Internet è l’offerta competitiva sulle connessioni a 100 e 200 Mbps. A essa Fastweb ha affiancato la proposta di navigazione a 1 Giga su Milano, che verrà estesa a altre grandi città nel corso del 2017.

L’espansione dell’offerta della broad band è stata supportata dall’accelerazione, a inizio anno, dei lavori di cablatura della rete in fibra ottica. Un’espansione supportata anche dal progetto FlashFiber, la joint venture TIM-Fastweb con l’obiettivo di connettere in tecnologia FTTH 29 città italiane.

Fastweb e la penetrazione nel mercato mobile

Fastweb può vantare ottime performance anche per ciò che riguarda il mercato mobile. Rispetto al 1Q del 2016 si registra un incremento di sim attive del 31%. Ancora una volta, il segreto del successo della società è da cercare in un’offerta accessibile anche per le tecnologie al top delle performance del mercato.

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV