Fine mercato tutelato: ARERA, le bollette vi parlano di mercato libero

Fine mercato tutelato: ARERA, le bollette vi parlano di mercato libero
Il post ti è stato utile?
di | 30-11-2018 | Energia, Gas, News e Varie

1° luglio 2020: è questa la fatidica data che vedrà la fine del mercato tutelato dell’energia elettrica e del gas. Sembra un appuntamento ancora distante ma, per le 20 milioni di famiglie in regime di maggior tutela, è già tempo di prepararsi ad abbandonare i contratti e le tariffe definite dall’ARERA.

Per questo, l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha previsto una serie di comunicazioni orientative rivolte al consumatore attualmente servito in regime tutelato, con l’obiettivo di approfondirne la conoscenza del mercato libero e delle sue dinamiche.

Sommario

Dal 1° gennaio 2019, le bollette luce e gas vi parleranno di mercato libero

A partire dal primo semestre 2019, le bollette luce e gas degli utenti del mercato tutelato riporteranno una nota informativa sul mercato libero. L’obbligo sancito da ARERA per l’inserimento del messaggio in fattura interessa tutti gli esercenti la maggior tutela.

Le bollette non saranno l’unico canale di comunicazione che ARERA ha intenzione di comunicare per aiutare il consumatore a prendere familiarità con il mercato libero. Durante tutto il 2019, infatti, si succederanno occasioni informative con lo stesso obiettivo, per arrivare all’appuntamento del 1° luglio senza dubbi sul funzionamento delle offerte luce e gas del mercato libero.

La comunicazione in bolletta

“Dal 1 luglio 2020, contratti di fornitura come il Suo, con prezzo aggiornato dall’Autorità (ARERA), non saranno più disponibili. Può già oggi cambiare contratto o fornitore in maniera semplice e gratuita con la garanzia della continuità del servizio: verifichi le offerte disponibili nella Sua zona sul “Portale Offerte”, dove può anche valutare proposte con condizioni contrattuali standard dell’Autorità e prezzo libero (offerte PLACET). Per maggiori informazioni, consulti il sito www.ilportaleofferte.it o chiami il numero verde 800 166 654.”

Conviene già passare al mercato libero? Gli aumenti luce e gas dicono di sì

Il 2019 del mercato tutelato di luce e gas non si caratterizzerà solo per i messaggi informativi di ARERA. In vista, infatti, ci sono anche gli aumenti delle tariffe che colpiranno un po’ tutti i contratti. C’è un modo per mettersi al riparo da questi aumenti diffusi e si chiama libera concorrenza.

Con l’approssimarsi della fine del mercato tutelato, infatti, i fornitori luce e gas si faranno concorrenza per attingere a quel ricco bacino di 20 milioni di utenze che, volenti o nolenti, presto dovranno abbandonare la sicurezza dei contratti blindati da ARERA, per avventurarsi nelle occasioni offerte dal mercato libero. E c’è un solo modo per attrarre questi navigatori: il richiamo ammaliante di una tariffa concorrenziale e bloccata per almeno un anno.

 

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Titolo Popup

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.