Gas Plus: una presenza importante nel mercato del gas

Gas Plus: una presenza importante nel mercato del gas
Il post ti è stato utile?
di | 29-11-2016 | News e Varie

Gas Plus, a differenza di altri player che agiscono nel mercato dell’energia e del gas naturale, è presente in tutti i settori della filiera produttiva. Cosa significa questo per i clienti finali?
Il fatto che Gas plus sia presente e attivo non solo a livello di vendita e di distribuzione nel mercato del gas, ma sia anche un produttore, determina dei vantaggi per clientela che riguardano sia la sfera del costo della componente energia e sia della distribuzione!

Vediamo insieme e in dettaglio i segmenti della filiera produttiva in cui Gas Plus è attivo:

    • esplorazione
    • produzione
    • acquisto
    • distribuzione
    • vendita al cliente finale

Tutto questo è possibile grazie a un’enorme rete aziendale, così composta:

  • 48 concessioni di coltivazione distribuite su tutto il territorio nazionale gestite da Gas Plus
  • 310 milioni di metri cubi di gas commercializzati all’ingrosso nel 2015
  • 1500 Km di rete distributiva e di trasporto che compongono le sue infrastrutture
  • 37 comuni serviti dalla sua rete in Lombardia ed Emilia Romagna
  • 75.000 i clienti finali
  • 200 dipendenti

La presenza sul territorio italiano

Uno dei punti di forza di Gas Plus è l’attenzione al cliente sia per quanto riguarda il costumer care e la costumer satisfaction. Sono diverse le modalità con cui la clientela può mettersi in contatto diretto con GasPlus.
Contattando direttamente la sede centrale del gruppo in Viale Forlanini 17 a Milano ai seguenti numeri:

  • Telefono +39 +2 70009499
  • Fax +39 +2 71094309
  • Numero Verde 800 90 36 03

Oppure scrivendo una mail al seguente indirizzo info@gasplus.it

Sul territorio italiano sono anche presenti delle sedi diverse da quelle milanesi:

  • Fornovo di Taro (Pr) in via Nazionale 2, 43045, telefono +39 +525 4191, fax +39 +525 419216
  • Porzano di Leno (Bs) Via Copernico, 13, 25024, telefono +39 +30 9038462, fax +39 +30 9038304
  • Fidenza (Pr), ia Berenini, 16 43036, telefono +39 +524 201531, fax +39 +524 534467

Il gruppo Gas Plus è diretto dalle seguenti personalità

  • Davide Usberti in veste di Presidente e Amministratore delegato
  • Lino Gilioli in veste di Vice Presidente e Lead Indipendent director
  • Cinzia Triunfo in veste di Direttore Generale del Gruppo e Consigliere
  • Germano Rossi in veste di Direttore Amministrazione Finanza e controllo
  • Giovanni dell’Orto in veste di Presidente Gas Plus International
  • Massimo Nicolazzi in veste di Vice Presidente Esecutivo Gas Plus International B.V.
  • Leonardo Dabrassi in veste di Presidente Network
  • Achille Capelli in veste di Direttore Network

La filiera produttiva di Gas Plus in dettaglio

Abbiamo già spiegato come la caratteristica fondamentale di Gas Plus è quella di essere attiva in tutti i segmenti della filiera produttiva. Adesso entriamo insieme nel dettaglio di ogni singolo settore in cui Gas Plus agisce.

Settore esplorazione e produzione

Gas Plus nel settore esplorazione e produzione si classifica come il quarto produttore italiano. É attivo anche all’estero, in particolare nei mercati rumeni, olandesi e polacchi sia con azioni di esplorazione e sia di sviluppo.

Settore Business, Commerciale e Retail

Dalla liberalizzazione del mercato del gas avvenuta nel 2000 in seguito all’approvazione del decreto Letta, Gas Plus è attivo come venditore e di compratore direttamente nel mercato. Le sue azioni sono rivolte a una clientela diversificata: clienti privati, business e industrie

Settore network e trasporti

Il gruppo Gas Plus è presente in 37 comuni italiani in Lombardia e Emilia Romagna. La sua presenza è attiva sia nella distribuzione di gas metano sia nel settore del trasporto regionale.

Settore storage

Il settore storage è l’ultimo settore,in ordine di tempo, in cui Gas Plus concentra le proprie attività. L’obiettivo ambizioso per quanto riguarda questo segmento della filiera produttiva del gas naturale è quello di diventare un hub mediterraneo del gas.

I vantaggi

La presenza di Gas Plus in tutti i segmenti della filiera produttiva del gas naturale è uno dei fattori chiave che vi possono spingere a scegliere Gas Plus come vostro fornitore. Abbiamo visto, infatti, come la sua presenza nella fase della produzione del gas naturale fa sì che la sua clientela possa godere di tariffe al consumo particolarmente vantaggiose.

Ma i vantaggi dello scegliere Gas Plus non finiscono qui! Vediamoli insieme in dettaglio:

  • collocazione esclusiva in Italia come medio compratore indipendente
  • notevole risorse di asset produttivi
  • disponibilità di flussi di cassa stabili
  • possibilità di sfruttare importanti opportunità di business nel settore storage
  • vantaggi competitivi derivanti da una consolidata presenza nel mercato italiano del gas

Un’altra serie di vantaggi riguarda i prezzi competitivi che Gas Plus è in grado di proporre alla sua clientela. Ciò è dovuto principalmente ai seguenti fattori:

  • la riduzione della componente a copertura del trasporto del gas (QT);
  • l’azzeramento della componente a copertura dello stoccaggio del gas (QS);

La storia societaria

Il raggiungimento di questi risultati è stato possibile grazie alla grande esperienza che Gas Plus ha maturato nel corso degli anni. Infatti, sebbene la liberalizzazione del mercato del Gas sia avvenuta solo 16 anni fa, nel 2000, Gas Plus è attiva da più di 50 anni, 56 per essere precisi. Vediamo insieme le principali tappe della storia aziendale di Gas Plus:

  • Nel 1960 viene costituito il gruppo Bagnolo Gas da parte della famiglia Usberti con l’obiettivo di agire nel mercato della distribuzione del gas naturale nei comuni della Lombardia.
  • Nel 1970, in soli 10 anni di attività Gas Plus amplia subito il suo giro di affari, coprendo con i suoi servizi e la sua rete già 35 i comuni.
  • Negli anni 90 crea la joint venture tra Gas Plus e un comune nel settore della distribuzione di gas.
  • Nel 2000 la liberalizzazione del mercato dell’energia premette l’ampliamento del raggio di azioni di Gas Plus e i vertici aziendali non si fanno sfuggire questa importante occasione: si inizia con le attività indipendenti di fornitura e di vendita.
  • Nel 2004 viene acquistata una controllata storica di Eni.
  • Nel 2006 prendono avvio le operazioni sui mercati internazionali di produzione e di esplorazione attraverso joint venture con attori esteri. Questo porta la società a essere quotata in borsa sul mercato azionario di Milano e di Londra.
  • Nel 2008 viene scoperto il primo giacimento di gas naturale in Romania nel Mar Nero è segnato dalla Prima scoperta di gas internazionale nel Mar Nero (Romania) e prende il via il progetto di stoccaggio di Sinarca.
  • Nel 2009 viene avviata la nuova società B.U Transportation che gestisce il trasporto di gas naturale su una rete di 32 km in Val Trebbia
  • Nel 2010 il gruppo Gas Plus acquisisce da ENI la Società Padana Energia SpA e nel 2013 si aprono nuove importanti prospettive di sviluppo con player importanti del settore quali Exxon Mobile OMV Petromn per lo sfruttamento di giacimenti di gas naturale

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995