Iliad in Italia: ancora ritardi per l’esordio

Iliad in Italia: ancora ritardi per l’esordio
5 (100%) 1 vote
di | 22-12-2017 | Iliad, News e Varie, Telefonia

Chi si aspettava un esordio di Iliad in Italia già dall’inizio del prossimo anno, probabilmente rimarrà deluso: la società dell’operatore francese Free Mobile, infatti, non arriverà nel nostro Paese dal mese prossimo, come diverse fonti avevano confermato nelle scorse settimane, ma bisognerà attendere ancora prima di poter vedere all’opera la quarta compagnia mobile.

A svelare l’ennesimo ritardo è il noto sito CorriereComunicazioni.it su un articolo pubblicato ieri, dove viene anche spiegata la possibile causa: nonostante tutto sia quasi pronto a livello infrastrutturale, lliad non avrebbe ancora deciso chi saranno le figure chiave dell’operatore in Italia. Tra di esse, non è ancora stato scelto ufficialmente un CEO, anche se internamente la decisione stia già ruotando da tempo su un canditato specifico.

Ancora dubbi sul nome

Non è chiaro, quindi, su quando vedremo finalmente Free Mobile in Italia: c’è chi ipotizza la primavera come periodo chiave in cui verrà lanciato l’operatore, ma ci stiamo basando, come potrete immaginare, su informazioni tutt’altro che ufficiali. E anche il nome della compagnia continua ad essere un mistero: se in un primo momento si è pensato a “Ho. Mobile” come brand ufficiale, le informazioni diffuse all’inizio di dicembre avevano sollevato non pochi dubbi, aprendo alla possibilità che quel marchio fosse legato ad un probabile operatore low cost controllato da Vodafone. Quest’ultima, inoltre, aveva già depositato da tempo il marchio “Free Mobile”: il mistero sul nome di Iliad in Italia, quindi, è ancora fitto.

Call center e reti quasi pronti per il lancio

Intanto il gruppo francese prosegue i lavori in vista del lancio: secondo quanto riportato da diverse testate di settore, pare che Iliad abbia già scelto i propri call center nelle città di Taranto e Roma, lasciando pensare ad un imminente lancio dell’operatore. Tuttavia la notizia sul ritardo sembra aver frenato gli entusiasmi nelle ultime ore.

La compagnia starebbe già testando le reti mobile in tutta Italia: effettuando una ricerca manuale delle reti mobili, infatti, è possibile trovare un operatore sotto forma di codice, il 22250, che sarebbe legato proprio a Iliad. La linea, inizialmente visibile solo nelle città principali, è ora presente in vari centri, anche di piccole e medie dimensioni.

Offerte Free Mobile anche in Italia?

Insomma, l’attesa per l’arrivo di Free Mobile in Italia si fa sempre più alta anche se, ahimé, l’esordio potrebbe non essere immediato come ci aspettavamo. La curiosità è legata soprattutto al tipo di offerte che verranno proposte nel nostro Paese e se davvero Iliad riuscirà a lanciare delle tariffe “killer” dal punto di vista del prezzo: ricordiamo che qualche settimana fa in Francia l’operatore ha dato il via ad una promozione sull’offerta Forfait Mobile Free che permetteva ai nuovi clienti di avere chiamate illimitate (sia nazionali che verso molte destinazioni estere), sms senza limiti e 100 GB (più 25 GB per l’estero) a soli 99 cent per tutto il primo anno.

Una soluzione davvero conveniente e particolarmente aggressiva, che nel nostro paese potrebbe avere un effetto commerciale davvero enorme, costringendo tutti gli operatori a rivedere i propri listini. C’è da dire comunque che in Italia le promozioni si fanno sempre più interessanti, grazie a offerte winback frequenti e al ritorno delle tariffe mensili imposto dall’AGCOM: confrontando le tariffe cellulari su ComparaSemplice, inoltre, è possibile trovare delle offerte interessanti, basate sul proprio profilo, e sarà possibile risparmiare fino a oltre i 50 euro all’anno. Provatelo subito: il servizio è completamente gratuito e non richiede alcuna registrazione.

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995