Luce e gas: diventa più difficile staccarli agli utenti

Luce e gas: diventa più difficile staccarli agli utenti
5 (100%) 1 vote
di | 26-01-2016 | Energia, Gas, Leggi Norme Regole, News e Varie

I casi in cui la legge considera anomala una bolletta e per i quali, in caso di mancata risposta al reclamo dell’utente, non si può procedere a staccare i servizi sono stati estesi dall’AEEGSI, con l’obbligo per i venditori di fornire risposte più esaurienti e limpide agli stessi reclami: il cambio di normativa entrerà in vigore dal prossimo 1° luglio per i clienti di energia elettrica e gas con l’obiettivo di prevenire, con una completa informazione, il distacco del cliente in caso di problemi di fatturazione.

L’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas, in una nota ufficiale, ha fatto appunto sapere che: “Viene quindi allargata la casistica delle bollette che vengono considerate ‘anomale’ e per le quali – se si fa reclamo o se ne richiede la rettifica entro 10 giorni dalla scadenza e se ha importo superiore a 50 euro -, in caso di mancata o incompleta risposta, il fornitore non potrà procedere alla sospensione della fornitura“.

Inoltre il modulo standard (oltre alla possibilità di utilizzare sempre la forma libera) per il reclamo dovrà essere a inserito direttamente sulla home page del sito internet della Società che eroga il servizio, la quale dovrà rispondere velocemente ed, ove possibile, farlo tramite indirizzo email. Se ciò non dovesse accadere comunque entro massimo 40 giorni, rimane valido l’indennizzo automatico già previsto (a partire da 20 euro), da versare ai clienti che hanno inoltrato il reclamo.

Diventa quindi più difficile per le compagnie tagliare luce e gas alle persone, quando sono proprio loro ad aver sbagliato ed a non aver nemmeno preso in considerazione il reclamo.

Noi di Compara Semplice approfittiamo anche di questa notizia per ricordarvi che, grazie al mercato libero, è possibile iniziare da subito a risparmiare sulle bollette di luce e gas, confrontando le varie tariffe ed offerte, e selezionando quelle che meglio si adattino alle vostre esigenze di consumo.

 

 

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.