Mercato Tutelato diventa costoso: +2,6% luce e +3,9% gas fino al 2020

di | 24-09-2019 | Energia, Gas, News e Varie
Mercato Tutelato diventa costoso: +2,6% luce e +3,9% gas fino al 2020

L’Arera rende note le nuove tariffe per il mercato tutelato dell’energia elettrica e del gas nell’ultimo trimestre del 2019 (valide dal 1° ottobre prossimo). Brutta sorpresa per le famiglie che, dopo una tregua di qualche mese, torneranno a pagare bollette salate, come nel 2018.

La causa dei rialzi? Stagionalità dei prodotti, possibili cali produttivi nei prossimi mesi e tensioni internazionali. Il risultato è che la famiglia media italiana servita in maggior tutela pagherà +2,6% la bolletta della luce e +3,9% la bolletta del gas.

In parte, gli aumenti predisposti dall’Arera si rifletteranno anche sul mercato libero, per quelle componenti di costo della fornitura d’energia elettrica e metano che rimangono invariate nei due regimi e tra i diversi fornitori.

Andiamo a vedere, nel dettaglio, quali sono le voci di costo che aumenteranno e quanto si spenderà in più.


Sommario

Su quale base vengono calcolati gli aumenti percentuali indicati per la luce e il gas

La stima degli incrementi di spesa viene calcolata prendendo a esempio il consumo di energia elettrica e gas metano di una famiglia tipo sul mercato tutelato, per contratti di fornitura per la casa di residenza. I consumi medi presi in considerazione sono i seguenti:

  • Consumo di energia – 2.700 kWh all’anno, contatore di 3 kW di potenza.
  • Consumo di gas naturale a uso domestico – 1.400 metri cubi all’anno.

Aumento dell’energia elettrica: +2,6% nella bolletta della luce (+1,35% rispetto al 2018)

La bolletta dell’energia elettrica sarà più pesante a causa dell’innalzamento dei prezzi d’acquisto dell’elettricità sui mercati all’ingrosso (+3,2% per la famiglia tipo). Un aumento che è mitigato dalla riduzione degli oneri generali di sistema (-0,6%).

Tenendo conto dei trimestri precedenti, nel 2019 la famiglia tipo avrà speso, per l’energia elettrica del mercato tutelato, circa 559 euro (tasse incluse). Rispetto al 2018, si spenderà l’1,35% in più. Un incremento non da poco, se si pensa che, proprio nel 2018, i costi finali della luce in bolletta hanno toccato picchi mai registrati.

Prezzo di riferimento dell’energia elettrica per cliente tipo: 0,208 euro/kwh.

Composizione percentuale della bolletta dell’energia elettrica per il quarto trimestre 2019

Fonte grafico: Arera

Aumento del gas a uso domestico: +3,9% dopo un’estate già salata (+1% rispetto al 2018)

La bolletta del gas continua a salire anche per l’ultimo trimestre 2019. La colpa è da imputare all’aumento della spesa per la materia prima sui mercati all’ingrosso (+3,8% per la famiglia tipo), leggermente aggravato da un aggiustamento dei costi di trasporto (+0,1%).

Al termine del 2019, la famiglia tipo avrà speso per la fornitura di gas in regime di tutela, circa 1.107 euro. Rispetto alla spesa dell’anno precedente, ci sarà un aumento dell’1%.

Prezzo di riferimento del gas naturale per cliente tipo: 0,7396 euro/mc.

Composizione percentuale della bolletta del gas per il quarto trimestre 2019

Fonte grafico: Arera

 

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.