Normativa comunitaria etichetta energetica: arriva l’ok da Strasburgo

Normativa comunitaria etichetta energetica: arriva l’ok da Strasburgo
Il post ti è stato utile?
di | 25-07-2016 | Leggi Norme Regole, News e Varie

etichetta energeticaL’ etichetta energetica tornerà alla vecchia classificazione, che misura l’efficienza su una scala da A a G, abbandonando le classi utilizzate negli ultimi anni (A+, A++, A+++, etc.). Il Parlamento Europeo ha ufficialmente appoggiato la nuova normativa comunitaria con il voto positivo sia della Commissione Industria (ITRE) che della seduta plenaria.

La proposta normativa ha raccolto nel Parlamento di Strasburgo 580 voti favorevoli, 59 contrari e 79 astensioni. Il testo approvato riporta qualche modifica rispetto alla bozza originale, ed è ora tornato nelle mani dell’ITRE per una valutazione degli emendamenti. La sostanza è comunque rimasta invariata, aprendo la strada a un ritorno alla vecchia scala di classi di efficienza energetica da A a G, dove A indica il valore massimo di efficienza.

etichetta energetica: la normativa comunitaria

Nel testo modificato e approvato a Strasburgo si prevede anche che le etichette “riscalate” saranno introdotte tra i 21 mesi e i 6 anni dall’entrata in vigore della normativa comunitaria, con tempistiche differenti in relazione al tipo di prodotto. L’obiettivo sarà quello di garantire una scala A-G omogenea.

Si afferma inoltre che ogni futura revisione dell’etichetta energetica dovrà avere una validità di almeno 10 anni, ed essere applicata quando il 25% dei prodotti venduti sul mercato comunitario rientra nella classe di efficienza energetica, o quando il 50% rientra nella parte superiore delle due classi di efficienza energetica A e B.

Tali revisioni dovranno prevedere che la classe A deve sia inizialmente vuota, in modo che possa in seguito accogliere i nuovi prodotti più sostenibili e efficienti. Questo procedimento, tuttavia, dovrà tener conto delle specificità dei singoli settori del mercato, dal momento che il miglioramento generale di efficienza energetica procede secondo ritmi e dinamiche diverse da settore a settore.

etichetta energetica: le novità

Oltre alle classi energetiche, cambieranno anche alcune norme in tema di informazione. Per prima cosa l’etichetta energetica dovrà esibire informazioni sui consumi espressi in kWh/anno, oppure facendo riferimento a un altro periodo di tempo rilevante. Inoltre, venditori e distributori dovranno sempre fare riferimento alla classe energetica degli elettrodomestici in ogni spot pubblicitario riferito a uno specifico prodotto.

Dario Tamburrano del Movimento 5 Stelle, relatore del testo e membro della Commissione per l’Industria, la Ricerca e l’Energia, ha commentato: “Il voto di oggi ha dato nuova linfa alle etichette dell’efficienza energetica, rendendo il sistema di labeling più forte, più sicuro, più chiaro e orientato al futuro. Sono sicuro che i negoziati con il Consiglio miglioreranno ulteriormente la capacità di servire al meglio gli interessi dei cittadini europei, trasformando l’etichetta energetica in uno dei più potenti strumenti per raggiungere gli obiettivi di efficienza energetica nell’UE”.

Invariate le norme sui test dei prodotti

Il testo delude invece le aspettative per quanto riguarda le modalità di test sui prodotti, non trovando una soluzione alle anomalie introdotte dal cosiddetto “fattore di tolleranza”, che di fatto ha permesso a molti produttori di assegnare classi energetiche più elevate rispetto all’efficienza reale dei prodotti.

Su questo punto gli eurodeputati si sono limitati ad affermare che i test energetici, sia quelli svolti dai fornitori sia quelli delle autorità di vigilanza, dovrebbero riflettere il più possibile l’utilizzo effettivo di un determinato prodotto da parte del consumatore medio. Nel testo, chiedono alla Commissione di pubblicare sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea una serie di metodi provvisori di misurazione e calcolo in relazione ai requisiti specifici di prodotto.

Per risparmiare sui consumi dell’energia elettrica, noi di ComparaSemplice.it ti consigliamo di consultare i nostri comparatori di tariffe per trovare l’offerta di Luce e Gas che rispecchia il vostro profilo di consumo. La comparazione è semplice e gratuita: bastano due click per scoprire le migliori tariffe presenti sia per il mercato di maggior tutela, sia per il mercato libero.

le migliori tariffe luce e gas a confronto

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Titolo Popup

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.