Offerte luce: le migliori di ottobre 2017

Offerte luce: le migliori di ottobre 2017
4.7 (93.33%) 3 votes
di | 09-10-2017 | ACEA, Edison, Enel, Energia, ENI, Illumia, Iren Mercato, News e Varie, Wekiwi

Dopo aver visto l’ultima bolletta dell’energia elettrica, può essere sorto il dubbio che si stia pagando troppo. Quella attiva per la nostra utenza è veramente la migliore offerta luce del mercato libero? Quali sono le proposte più convenienti di ottobre 2017 per le utenze luce di casa?

Eni, Enel, Edison, Acea, Iren, Illumia e gli altri operatori propongono le loro tariffe mettendo in luce i vantaggi del prezzo bloccato o dello sconto in bolletta. Per capire, però, qual è l’offerta che fa per noi, dobbiamo prima analizzare i nostri consumi.

Tariffa monoraria o multioraria?

Chi stesse pensando di cambiare fornitore di energia elettrica sfruttando le migliori offerte di ottobre, dovrebbe prima chiedersi: “che tipo di consumatore sono?” Infatti, prima ancora del confronto delle tariffe per la fornitura dell’energia elettrica è bene prendere in mano l’ultima bolletta della luce e analizzarla o fare mente locale sullo stile di consumo che caratterizza l’utenza. Per fare ciò, basta porsi qualche domanda giusta:

  • Quanto tempo trascorro in casa?
  • Frequento l’abitazione a orari prestabiliti?
  • Quando utilizzo maggiormente gli elettrodomestici?

Nel caso non si riuscisse a rispondere a queste domande poiché non si hanno orari fissi, converrà orientarsi verso una tariffa monoraria: una soluzione che non lega il costo del consumo dell’elettricità a fasce orarie.

Nel caso di famiglie, coppie o singoli utenti che sono presenti in casa quasi esclusivamente fuori dagli orari d’ufficio, nei weekend e nei festivi, l’opzione giusta è una tariffa bioraria o multioraria. Questo perché il costo dell’energia è più basso durante sera, mattina e giorni non lavorativi.

Prima di vedere le offerte luce di ottobre, ecco come risparmiare da subito in 4 step

Con piccoli accorgimenti è possibile risparmiare anche con il contratto di fornitura attivo. Qualche euro a bolletta che, a fine anno, può fare la differenza.

  1. Contratto per la prima casa – Sinceratevi che il contratto stipulato per la prima casa sia effettivamente un contratto per utenza residente. Dal 2017, gli utenti non residenti (seconde case, case vacanza), infatti, pagano una quota fissa di oneri di sistema, non legata ai consumi.
  2. Bolletta web – Scegliendo la bolletta web (vale a dire la fattura consegnata attraverso posta elettronica), spesso gli operatori propongono uno sconto per incentivare la dematerializzazione documentale. Si tratta di pochi euro a invio, ma anche quello è un risparmio.
  3. Monitoraggio consumi – Alcuni fornitori del mercato libero offrono strumenti per monitorare i consumi dell’utenza, in modo da rilevare le inefficienze e i cattivi utilizzi dell’energia elettrica durante il giorno o la notte. Può capitare, infatti, di utilizzare la lavatrice proprio nella fascia di maggior costo per kWh, quando basta programmare l’elettrodomestico per farlo lavorare durante le ore fuori punta.
  4. Attenzione agli sprechi – Limitare gli sprechi inutili di energia elettrica è un’educazione al risparmio e al rispetto dell’ambiente. Quando diventa un gioco, può essere interessante e formativo anche per i più piccoli della famiglia. Spegnere completamente i dispositivi in stand-by, staccare dalla presa i trasformatori non utilizzati, spegnere le luci nelle stanze non presidiate: sono tutti accorgimenti che aiutano, a fine mese, ad avere una bolletta più leggera.

Offerte luce di ottobre 2017: il confronto delle 5 migliori per risparmio (maggiori fornitori)

  • Wekiwi Energia Prezzo Fisso 12 mesi monoraria 37,88€/mese
  • Illumia Smart Web monoraria 38,58€/mese
  • Iren Energia Web 40,81€/mese
  • Enel e-Light 41,87€/mese
  • Eni Link 41,87€/mese

Tra le offerte più convenienti di ottobre, spicca la tariffa di Wekiwi: Energia Prezzo Fisso 12 mesi. Si tratta di una fornitura con il prezzo della componente energia bloccato per i primi 12 mesi. L’offerta Wekiwi si caratterizza per il sistema delle cariche mensili e bonus che permette di risparmiare, prevedendo il consumo mensile.

Illumia Smart Web è l’offerta luce più economica di Illumia e la seconda più conveniente tra i maggiori fornitori di energia elettrica per il mese di ottobre. Anche in questo caso si tratta di un’offerta a tariffa bloccata per 12 mesi. Con l’opzione Energia Verde (2€+Iva al mese), si utilizza solo energia green e si partecipa al programma a premi Casa Sicura (polizza assicurativa di assistenza casa).

Tra le tariffe Iren, Energia Web è la più economica: un’offerta luce a tariffa bloccata e la possibilità di gestire tutti gli aspetti dell’utenza via web.

Arriviamo a Enel e-Light, una delle offerte per l’energia elettrica più rinomate del mercato per la sua convenienza.  È una proposta attivabile solo via web.

Chiude la classifica delle migliori offerte luce di ottobre Eni, con Link: la proposta pensata per chi ama gestire online e vuole avere la sicurezza del prezzo della componente energia elettrica bloccato.

Offerte luce di ottobre 2017: il confronto delle 5 migliori per risparmio (fornitori alternativi)

  • Invent Energy Gate Luce Monoraria Green 31,11€/mese
  • Invent Energy Gate MassMarket Luce Monoraria Green 31,11€/mese
  • Engie Energia 3.0 36,15€/mese
  • Enne New Energy Flat 36,74€/mese
  • Dolomiti Family 37,42€/mese

Apre la top 5 delle offerte per convenienza degli operatori alternativi Invent, con due offerte: Energy Gate ed Energy Gate MassMarket. Le due proposte sono legate alla fornitura del sistema EnergyGate di pannelli fotovoltaici.

Engie Energia 3.0 è la proposta che permette di pagare ogni mese un importo fisso e regolare la differenza tra consumato e saldato a fine anno, con un conguaglio. Il conguaglio non risulterà in una maxi-bolletta ma, ove dovuto, verrà distribuito nelle bollette dell’anno successivo.

Con Enne New Energy Flat, si dota la casa di una fornitura luce 100% green, completa di Garanzia d’Origine.

L’offerta Family di Dolomiti Energia chiude la classifica delle migliori offerte luce di ottobre con una tariffa fissa conveniente.

Come scegliere la migliore offerta per la luce di ottobre

Per scegliere l’offerta per la luce più conveniente del mese, sicuramente la stima di spesa mensile che vi abbiamo presentato è un buon punto di partenza. Tuttavia è importante anche valutare con attenzione le condizioni proposte, che devono ben adattarsi agli stili di consumo dell’energia elettrica e alle preferenze di pagamento.

Per il confronto di tariffe e condizioni, ComparaSemplice mette a vostra disposizione consulenti esperti del settore che valuteranno con voi al telefono (gratuitamente e senza impegno) le proposte del mercato dell’energia elettrica.

0321.085995