Prezzo elettricità e gas primo trimestre 2019: -0,08% luce, +2,3% gas

Prezzo elettricità e gas primo trimestre 2019: -0,08% luce, +2,3% gas
5 (100%) 2 votes
di | 28-12-2018 | Energia, Gas, News e Varie

Con l’arrivo del primo trimestre 2019, quali sono i prezzi che ci si dovrà attendere sul mercato dell’energia elettrica e del gas? L’andamento dei prezzi stabiliti da Arera per il mercato tutelato vedono una variazione della spesa complessiva nella bolletta della luce del -0,08% rispetto all’ultimo trimestre del 2018 e un aumento del costo complessivo per le forniture di gas naturale del +2,3%. Andiamo a vedere a cosa sono dovute queste variazioni dei prezzi di luce e gas e cosa consigliano di fare gli esperti di ComparaSemplice.it.

Sommario

Prezzo dell’energia elettrica, primo trimestre 2019: in calo dello 0,08%, diminuisce il costo al kWh e compensa gli oneri di sistema

Il primo trimestre 2019 porta una sorpresa per tutti i clienti serviti in condizioni di tutela: il calo del prezzo complessivo in bolletta rispetto al trimestre precedente. Un leggero sospiro di sollievo per un mercato che ha visto, durante il 2018, toccare i picchi di spesa a causa dell’aumento dei prezzi della materia energia.

Ed è proprio la spesa la materia energia (costo al kWh più gli altri componenti), con un calo del -5,32% per il cliente tipo, a offrire margine per il calo complessivo della bolletta che, d’altra parte, vede un aumento dei costi di commercializzazione (+0,52%), delle tariffe di trasporto e gestione del contatore (+0,24%) e, soprattutto, della spesa per gli oneri di sistema (+5,00%). Lo sblocco degli aumenti di quest’ultima componente di costo era ciò che faceva temere un incremento rilevante della spesa della famiglia media. Tuttavia è stata più che compensata da una diminuzione dei costi di approvvigionamento della materia prima, dando ragione ad Arera nella sua strategia di attesa dell’innalzamento degli oneri di sistema durante il secondo semestre dell’anno che si sta chiudendo.

Nonostante il miglioramento della spesa generale per la bolletta della luce rispetto all’ultimo trimestre 2018, è bene ricordare che si tratta di un miglioramento minimo, confrontando la stessa spesa anno su anno. Nel periodo 1° aprile 2018 – 31 marzo 2019 la famiglia tipo avrà speso 560,2 euro per la fornitura di energia elettrica, con una maggiorazione di spesa del +4,7% rispetto all’equivalente periodo precedente (1° aprile 2017 – 31 marzo 2018).

Prezzo del gas, primo trimestre 2019: aumento del +2,3% per prezzo materia prima e oneri generali

Il consumatore tipo, nel primo trimestre del 2019, troverà, invece, una brutta sorpresa nella bolletta per la fornitura del gas naturale a uso domestico. Rispetto all’ultimo trimestre 2018, si dovrà affrontare una spesa più elevata del 2,3%. Un incremento dovuto alla proiezione delle quotazioni della materia prima sui mercati all’ingrosso per il prossimo trimestre, che pesano per il +0,9% sulla bolletta della famiglia tipo rispetto al trimestre precedente. Aumentano anche gli oneri generali, contribuendo con un +1% e un adeguamento delle tariffe di trasporto, distribuzione e misura (+0,4%).

Un aumento, quello sul prezzo del gas, che va a consolidare una crescita anno su anno del +10% (circa +105 euro in un anno). Alla fine del periodo 1° aprile 2018 – 31 marzo 2019, la famiglia tipo avrà speso per il gas circa 1.150 euro.

Prezzi luce e gas per il primo trimestre 2019: i consigli degli esperti di ComparaSemplice.it

Le informazioni fornite da Arera sono preziose per tutti coloro che abbiano intenzione di cambiare fornitura luce e/o gas nei prossimi giorni. Sia che abbiano già effettuato il passaggio al mercato libero, sia che abbiano intenzione di lasciare ora il mercato tutelato.

Differenza tra mercato libero e mercato tutelato

È bene qui ricordare qual è la differenza tra il mercato libero e il mercato tutelato: nel regime di tutela, Arera stabilisce il prezzo della materia prima, nel mercato libero tale prezzo viene definito dai fornitori in regime di libera concorrenza; gli altri costi (spesa per il trasporto e la gestione del contatore, spesa per gli oneri di sistema) vengono definiti da Arera per entrambi i mercati.

Prezzo elettricità e gas nel I trimestre 2019: cosa conviene fare

Ancora poche ore ci separano dall’inizio del nuovo anno (e dei nuovi aumenti per il gas). Queste ore possono senz’altro tornare utili a coloro che vogliano cambiare la fornitura per il metano a uso domestico, usufruendo di un costo per la materia prima inferiore di qualche decimo di punto percentuale rispetto al primo trimestre del 2019. Il nostro consiglio è quello di valutare le offerte gas sul mercato libero con prezzo bloccato per almeno un anno, magari usufruendo di promozioni dedicate al periodo natalizio ancora attive (come la E-Light Gas Christmas Edition di Enel Energia).

Per le offerte luce, potrebbe valere la pena attendere l’inizio del 2019 per vedere qualche miglioramento nelle condizioni del prezzo per kWh. Tuttavia, alcune delle offerte già attive sul mercato libero dell’energia elettrica offrono condizioni vantaggiose per il primo anno di fornitura, con sconti sulla componente energia. È il caso di SceltaSicura Eni gas e luce (valida fino al 31/12) dedicata a chi passa oggi al mercato libero.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.