Produrre energia elettrica dalle onde? Un sogno che diventa realtà

Produrre energia elettrica dalle onde? Un sogno che diventa realtà
Il post ti è stato utile?
di | 07-03-2016 | Energia Rinnovabile, News e Varie

Il team di ingegneri della società svedese Seabased Ab, in cooperazione con il centro di ricerche per la Conversione dell’Energia Elettrica Rinnovabile dell’Università di Uppsala, ha raggiunto un obiettivo che fino a pochi anni fa sarebbe sembrato irrealizzabile, ovvero produrre energia elettrica dalle onde!

Il sistema Sotenas Wave Energy installato dalla società Seabased al largo della costa occidentale svedese sta per produrre per la prima volta energia elettrica dalle onde sfruttando la differenza di energia potenziale tra cavo e cresta dell’onda. In particolare, nel sistema svedese, un convertitore di energia applicato a una boa, durante il passaggio dell’onda aziona una pompa idraulica, producendo in questo modo energia pulita e rinnovabile al cento per cento.

Appena entrerà a pieno regime l’impianto svedese diventerà la ‘centrale elettrica marina’ più grande del mondo. Dando un po’ di numeri, una volta attivo, l’impianto produrrà una stima di 29.500 Twh/anno, con ricadute economiche di grande portata come la creazione di 20.000 posti di lavoro entro il 2030, derivanti dallo sviluppo del settore.

La produzione di energia elettrica dalle onde è un settore ancora poco esplorato, ma con enormi capacità, basti pensare al fatto che circa il 70 per cento della superficie terrestre è coperta da mari e oceani. La produzione di energia elettrica dalle onde è rinnovabile, sostenibile e gratuita. Il suo sfruttamento avrà un forte impatto sulla produzione mondiale di energia, in quanto il potenziale energetico globale delle onde è pari a quello dell’idroelettrico.

Le onde rappresentano quindi una risorsa energetica molto significativa e con un ottimo potenziale commerciale. Il problema, in passato, era quello di trovare un sistema per estrarre questa energia che fosse affidabile, economicamente vantaggioso e senza ricadute negative di tipo ambientale.

Oggi, il sistema Sotenas Wave Energy della società svedese Seabased Ab sembra aver risolto questo problema,riuscendo finalmente a produrre energia elettrica dalle onde in maniera continuativa.

Vediamo qual è la situazione in Italia.

Poichè il Mar Mediterraneo non può avere lo stesso moto ondoso degli oceani per ragioni geografiche – lo stretto di Gibilterra impedisce alle onde oceaniche di entrare – la produzione di energia dalle onde non può essere così vantaggiosa come in altre zone del mondo. Il nostro Paese, però tra tutti quelli affacciati sul mare nostrum è quello con più possibilità di struttare l’energia marina, in quanto nel Canale di Sicilia e al largo delle costa occidentale della Sardegna le onde arrivano ad avere una potenza tra i 9 e i 12 Kw/metro. Che a breve anche in Italia si potrà produrre energia elettetrica dalle onde?

0321.085995