Rc Auto: gli autovelox segnaleranno in automatico tutte le macchine che ne sono sprovviste

Rc Auto: gli autovelox segnaleranno in automatico tutte le macchine che ne sono sprovviste
Il post ti è stato utile?
di | 19-12-2015 | Assicurazioni, News e Varie

Novità clamorosa per il codice della strada, quella prevista da un emendamento, a prima firma di Sergio Boccadutri del Partito Democratico ed approvato in commissione Bilancio alla Camera: gli autovelox potranno segnalare in automatico ogni veicolo che passerà davanti ad essi, se esso non è coperto da assicurazione e se ha una revisione scaduta. Insomma vi basterà circolare per essere inchiodati senza alcuna possibilità di scappare, se andate giro senza assicurazione o con la revisione scaduta (o anche se trasportate materiale oltre la massa consentita).

Addio contestazione immediata per le infrazioni di mancata revisione, trasporto di cose su veicoli a motore oltre la massa consentita ed obbligo della Rc Auto. Fino ad oggi invece i sistemi di controllo del traffico a distanza (come autovelox, tutor, telecamere Ztl) non potevano multare nessuno in automatico, ma solo segnalare alle forze dell’ordine della zona il veicolo non in regola, ma per la multa tali vetture andavano comunque fermate per constatarne l’effettiva infrazione.

È una misura a favore degli automobilisti onesti che, attraverso l’utilizzo dell’innovazione tecnologica, eviterà che i furbi la facciano franca sperando di non essere fermati quando ad esempio non hanno pagato l’assicurazione obbligatoria. Adesso bisognerà attuare questa norma e coinvolgere tutti gli attori in campo. Non servirà più la contestazione immediata anche per queste nuove violazioni e dalle immagini si potrà risalire alle infrazioni grazie alla banca dati delle assicurazioni”, spiega lo stesso deputato Boccadutri.

“È un passo concreto per rendere più sicura la circolazione stradale grazie all’innovazione tecnologica. Finalmente non sarà più necessaria la contestazione immediata per chi mette a repentaglio la sicurezza degli automobilisti onesti circolando senza assicurazione obbligatoria, senza revisione o con un carico superiore al consentito. Costoro finora avevano potuto spesso farla franca, in assenza di modalità di controllo digitale, ma da oggi non sarà più possibile che ciò avvenga”.

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995