Restituzione decoder Sky: come e dove effettuarla per non incorrere in penali

Restituzione decoder Sky: come e dove effettuarla per non incorrere in penali
4.7 (93.33%) 6 votes
di | 26-11-2017 | News e Varie, SKY, TV

Avete inoltrato la vostra richiesta di disdetta, magari seguendo i consigli della nostra guida su come disdire Sky e ora vi state chiedendo come procedere con la restituzione decoder Sky? Non sapete se dovete restituire solo il decoder oppure anche i cavi di collegamento? Vi state domandando quali sono le modalità per la restituzione decoder Sky, a chi dovete consegnarlo e entro quanto tempo? Cosa fare in caso di furto, smarrimento o di malfunzionamento? A meno che durante la sottoscrizione del contratto non abbiate acquistato il decoder per usufruire dell’abbonamento alla piattaforma satellitare, sappiate che occorrerà restituire tutta l’apparecchiatura a Sky entro un certo termine e secondo certe condizioni. La mancata restituzione decoder Sky comporterebbe infatti il pagamento di una penale. In questa guida vi forniremo tutte le informazioni utili sulla gestione dell’apparecchiatura che vi è stata data in comodato d’uso e, in particolare, sulle modalità di restituzione del decoder Sky in caso di recesso dall’abbonamento Sky.

Restituzione decoder Sky: quando bisogna effettuarla?

In merito alle tempistiche per la restituzione decoder Sky, dopo aver inviato la raccomandata di disdetta occorrerà attendere una comunicazione da parte di Sky che vi avviserà sulla effettiva chiusura del servizio. A partire dal giorno della ricezione di questa comunicazione, avrete tempo 30 giorni per la restituzione decoder Sky.

Come e dove effettuare la restituzione del decoder Sky

Prima di procedere con la restituzione decoder Sky, assicuratevi che l’apparecchio sia in buone condizioni. Verificate il corretto funzionamento sia del decoder che dei cavi di collegamento. Fatto questo, riponete il dispositivo nella sua scatola originale se ancora ce l’avete, oppure in un altro contenitore, magari avvolgendolo con della carta protettiva. Chiudete il pacco e recatevi presso lo Sky Service più vicino a casa vostra e consegnatelo al commesso o alla commessa del centro. Assicuratevi con il personale del punto Sky che sia tutto a posto. Chiedete una ricevuta che attesti la corretta restituzione decoder Sky comprensiva della data di consegna.

Quella che abbiamo descritto finora è la procedura per la restituzione decoder Sky quando l’abbonato è ancora in possesso dell’apparecchio e questo è ancora funzionante. Ma cosa bisogna fare in caso di furto, smarrimento o nel caso in cui il decoder sia danneggiato? Vediamo insieme ognuno di questi casi.

Cosa fare in caso di furto o smarrimento

La Carta dei Servizi di Sky a questo proposito è molto chiara. L’art. 7.4 recita: “Dopo la cessazione del contratto, Sky ti comunicherà le modalità di restituzione dei materiali forniti in comodato d’uso. In caso di smarrimento, furto, danneggiamento o distruzione o mancata restituzione se richiesta, ecc. dei materiali di proprietà di Sky o forniti in comodato d’uso da Sky, Sky avrà diritto di richiedere, a titolo di penale, un importo fino ad un massimo di 21,00€ per ciascun Decoder; 75,00€ per ciascun Decoder HD; 150,00€ per ciascun decoder My Sky; 30,00€ per ciascun alimentatore esterno del decoder; […]”.

Dunque, in caso di furto o smarrimento dell’apparecchio, l’abbonato dovrà restituire l’importo corrispondente al modello di decoder Sky ricevuto in dotazione. Oltre a questo, dovrà esporre denuncia alle autorità competenti, fotocopiare il documento e inviarlo entro 7 giorni a Sky tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo:

Sky Italia
Casella Postale 13057
20141 Milano

Cosa fare in caso di malfunzionamento o di danno del decoder

E se invece il decoder si è danneggiato? Come bisogna comportarsi in caso di disdetta per la consegna dell’apparecchio? Anche in questo caso le Condizioni Generali di Abbonamento sono chiare. Nel caso in cui il decoder Sky smetta di funzionare non bisogna assolutamente provare a riparare il dispositivo da soli. L’abbonato dovrà invece rivolgersi allo Sky Service più vicino a casa sua in modo da consentire ai tecnici Sky di ripararlo o di sostituirlo.

Recita l’art. 7.1 della Carta dei Servizi:” In caso di malfunzionamento del Decoder e/o del decoder HD e/o decoder My Sky acquistato o concesso in comodato d’uso e/o della Smart Card e/o della Digital Key, non dovrai intervenire direttamente ma dovrai consegnarli ad uno Sky Service. Sky garantisce la riparazione o la sostituzione immediata del materiale non funzionante con un materiale funzionante corrispondente anche rigenerato”. Inoltre Sky assicura una garanzia di 24 mesi su tutti i dispositivi concessi in comodato d’uso, di conseguenza non c’è nessun motivo di ripararli da soli rischiando di peggiorare le cose. Tuttavia attenzione perché, nel malaugarato caso in cui il danno sia imputabile all’abbonato, questi dovrà pagare una penale il cui importo varierà in base al modello di decoder.

Mancata restituzione decoder Sky: le penali

Cosa succede dunque in caso di mancata restituzione decoder Sky? Se, per qualsasi motivo, l’abbonato non può procedere con la restituzione dell’apparecchio dovrà pagare una penale il cui importo varia in base al modello di decoder ricevuto in dotazione:

  •  21,00€ (ventuno/00) per ciascun Decoder;
  • 75,00€ (settantacinque/00) per ciascun Decoder HD;
  • 150,00€ (centocinquanta/00) per ciascun decoder My Sky;
  • 30,00€ (trenta/00) per ciascun alimentatore esterno del decoder.

Come effettuare un reclamo a Sky

Vi siete attenuti alla corretta procedura per la restituzione decoder Sky ma nonostante questo siete stati vittima di un’ingiustizia da parte di Sky? In tal caso ci teniamo a concludere questa breve guida con un’ultima preziosa informazione. Se avete riscontrato dei problemi nella restituzione del decoder o nella disdetta del contratto, vi ricordiamo che potete far valere i vostri diritti di consumatori inviando un reclamo a Sky. Come? Semplicemente inviando un reclamo  secondo le seguenti modalità:

  • una raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo Sky Italia – Casella Postale 13057 – 20141 Milano;
  • tramite e-mail sul sito Sky.it nella sezione “Contatta Sky”;
  • chiamando il servizio clienti al numero a pagamento 199 100 400 attivo tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 22.30.

L’azienda Sky sarà obbligata a rispondervi entro 30 giorni dalla ricezione del reclamo tramite e e-mail, messaggio sul televisore, telefono, SMS o lettera.

Avete disdetto Sky e state pensando di sottoscrivere un abbonamento con un’altra TV? Comparasemplice.it confronta le offerte delle migliori piattaforme di televisione a pagamento. Cliccate sul nostro comparatore qui in basso, scegliete la quota mensile che meglio risponde alle vostre esigenze e procedete con la richiesta di una consulenza gratuita con i nostri operatori.

0321.085995