Rimodulazioni Wind in vista: aumenti fino a 2 euro su diverse tariffe

Rimodulazioni Wind in vista: aumenti fino a 2 euro su diverse tariffe
4.6 (91.25%) 16 votes
di | 20-06-2017 | Cellulari, News e Varie, Telefonia, Wind

Novità in vista per il mese prossimo, non proprio positive per i clienti Wind: stiamo parlando delle rimodulazioni Wind, che dovrebbero entrare in vigore a partire dalla metà di luglio. Secondo le informazioni rese note, i costi di alcune offerte aumenteranno rispetto all’attuale costo “mensile” (in realtà ogni 28 giorni su molte offerte coinvolte): l’aumento sarà variabile a seconda della tariffa.

Rimodulazioni Wind: che cosa cambia

Aumenti di 1,50 euro

Le tariffe che Wind aumenterà di 1,50 euro a rinnovo a partire dal 16-17 luglio sono le seguenti:

  • All Digital
  • All inclusive
  • All Inclusive +
  • All Inclusive 3 GIGA
  • All Inclusive Big
  • All Inclusive Digital
  • All Inclusive Digital
  • All Inclusive Double
  • All Inclusive Gold
  • All Inclusive King
  • All Inclusive Limited Edition
  • All Inclusive Mega
  • All Inclusive Music
  • All Inclusive Senior
  • All Inclusive Special
  • All Inclusive Super
  • All Inclusive Twin
  • All Inclusive Wind Unlimited
  • All Inclusive Young Edition
  • Wind Celebration

Aumenti di 2 euro

Ma queste non saranno le uniche tariffe cellulari Wind a subire un aumento: le rimodulazioni Wind, infatti, riguarderanno anche le opzioni Noi Tutti, che aumenteranno di 2 euro ogni 4 settimane, e le Wind 2 e Wind 2 Senza scatto (sempre 2 euro, ma con rinnovo ogni mese).

Ecco nel dettaglio le offerte che verranno ritoccate in negativo:

  • Noi Tutti
  • Noi Tutti Big
  • Noi Tutti +
  • Wind 2
  • Wind 2 Senza Scatto

Secondo alcuni l’ondata di rimodulazioni Wind in negativo sarebbero la risposta abbastanza attesa all’addio ai costi di roaming UE, che potrebbero causare ulteriori aumenti anche nei listini di altri operatori: vedremo se nelle prossime settimane vi saranno delle decisioni in tal senso da parte delle compagnie concorrenti.

Tuttavia l’utente Wind che non accetterà le nuove condizioni potrà per legge cambiare operatore e/o recedere il contratto con Wind senza costi o penali, vista la modifica unilaterale (ovviamente non contano le eventuali rate ancora da pagare riguardo dispositivi mobili in abbinamento alle normali offerte, che saranno comunque dovute). La richiesta di disdetta del contratto potrà avvenire attraverso l’invio di una raccomandata con ricevuta di ritorno (A.R:) all’indirizzo

Wind Tre SPA
Casella Postale 14155
Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano

Se, invece, volete cambiare operatore ma non avete ancora scelto compagnia e tariffa, vi ricordiamo che su ComparaSemplice.it avete a disposizione un servizio di confronto offerte cellulari gratuito e facile da utilizzare, che potrebbe farvi risparmiare oltre 50 euro all’anno sulla spesa cellulare.

Se vi saranno delle ulteriori novità in merito alle rimodulazioni Wind o di altre compagnie, vi terremo informati sulla sezione news del nostro sito.

0321.085995