Subaru Impreza: per l’Europa, nella sola versione con motore 1.6 e EyeSight di serie

Subaru Impreza: per l’Europa, nella sola versione con motore 1.6 e EyeSight di serie
5 (100%) 2 votes
di | 20-10-2017 | Auto, News e Varie

Subaru Impreza, un nome, una garanzia. La prima fu nel lontano 1992. Un anno dopo, l’ingresso nei Rally quando, nel WRC, mette sulla bacheca tanti di quei titoli da far venire i brividi. Colin McRae, Carlos Sainz, Ari Vatanen, Juha Kankkunen, Petter Solberg, sono alcuni dei nomi che hanno “messo di traverso” questa vettura. Giunta alla sua quinta generazione, arriva sul mercato europeo con tanti plus in più, e sarà offerta nella motorizzazione da 1.6 e dotata di EyeSight di serie.

Subaru Impreza: migliorare, sempre

L’auto del marchio giapponese, si va a scontrare con veri e propri best seller, come la Ford Focus, tanto per capire la categoria a cui appartiene. Di derivazione Subaru Global Platform, troviamo un telaio studiato per offrire piacere di guida e sicurezza. La Subaru Impreza è ora migliorata nella rigidità (quasi il doppio del precedente modello) e nel baricentro. L’esterno a due volumi è stato completamente rinnovato. La guidabilità, focus degli ingegneri giapponesi è stata incrementata grazie al sistema di sospensioni, riviste nelle taratura e con un indice di assorbimento del 40% superiore per la zona anteriore. Tutto questo, a detta dei tecnici, ha garantito un decremento delle vibrazioni al volante, sui sedili e, in generale, su tutta la parte inferiore del veicolo, a tutto vantaggio di un superiore comfort di guida.

Subaru Impreza Wide&Low, il design moderno

Come tutte le ultime Subaru, anche la Impreza è stata disegnata seguendo il Subaru Wide&Low, un tipo di design che tende a “schiacciare” il veicolo a terra, donando così un’impronta più sportiva e dinamica. Basta guardare la griglia anteriore, di forma esagonale che va ad allungarsi fino ai fanali, anch’essi schiacciati e filanti. Da questi, i designer hanno cercato di far “proseguire” le linee fino alla zona posteriore. Curati e nuovi, anche gli interni, un sapiente mix di sportività e pregio. Pensiamo alle nuove sedute, più comfortevoli, come al pannello strumenti centrale, dove ora troviamo un display touch-screen da 8″ (ovviamente non manca il sistema infotainment per la connettività Android Auto e Apple CarPlay).

Subaru EyeSight: la tecnologia che ti salva la vita

Su questa nuova Subaru Impreza, arrivà una tecnologia denominata dai tecnici giapponesi, Subaru EyeSight. Offerta di serie, include tutta una serie di sistemi di sicurezza per proteggere pilota e passeggeri. I tre principali sono il Pre-Collision Braking Control, l’Adaptive Cruise Control ed il Lane Keep Assist. Non mancano poi i fari adattivi, per illuminare gli angoli bui quando si è soprattutto in curva ed il Torque Vectoring Control, una sorta di differenziale a controllo elettronico che simula un differenziale autobloccante (il primo fu sviluppato proprio da Ford e montato sulla Focus N.d.R.) che sfrutta tutte le informazioni raccolte, per andare a bilanciare la coppia tra le due ruote anteriori. Così facendo, si ottimizza l’aderenza ed il comfort generale del mezzo e si incrementano le caratteristiche dinamiche del veicolo. Sempre in tema di stabilità, citiamo la barra stabilizzatrice posteriore che installata sul corpo vettura, permette una diminuzione del rollio rispetto al modello attualmente in vendita, di un 50%.

Subaru Impreza: boxer da 114 CV

Squadra che vince, non si cambia, ed infatti, la nuova Subaru Impreza sarà offerta in una sola motorizzazione, manco a dirlo, boxer. Il propulsore è dunque un 1.6 a benzina che sviluppa 114 CV, ma soprattutto una interessante Coppia massima, quantificata in 150 Nm a 3.600 giri/min. La trasmissione? Come vuole la scuola rallyistica, ovviamente a 4 ruote motrici. Quanto al cambio, sarà l’automatico Lineartronic a sette rapporti.

0321.085995