Prestito senza busta paga: come ottenerlo?

Prestito senza busta paga: come ottenerlo?
Il post ti è stato utile?
di | 20-02-2017 | Prestiti

Ottenere un finanziamento dalle banche sappiamo bene non essere cosa facile. Una delle garanzie solitamente richieste per ottenere un prestito è quella di avere una busta paga o il cedolino della pensione, ma non tutti ne abbiamo: basti pensare ai giovani, ai disoccupati, alle casalinghe (escludendo i lavoratori autonomi che hanno comunque un reddito dimostrabile tramite la dichiarazione dei redditi).

Sono tutte categorie che agli occhi degli istituti di credito non sono ritenute in possesso di una capacità di rimborso adeguata, e quindi incontrano più difficoltà nell’avere accesso ai prestiti.

È comunque possibile avere un prestito senza busta paga, dovremo in questo caso offrire alla banca delle garanzie sostitutive circa la nostra possibilità di rimborsare il capitale ottenuto. Generalmente questo tipo di garanzie sono costituite dalla presenza di un patrimonio, oppure da quella di una terza persona con una situazione economica più stabile, che si impegni a garantire per noi.

Prestito senza busta paga con garanzie ipotecarie

In questo caso occorre possedere dei beni mobili o immobili che possano costituire una valida garanzia per la banca. Una casa, una barca, dei titoli, un conto corrente florido possono sostituire la presenza di uno stipendio regolare. Valutiamo attentamente la nostra capacità di rimborso delle rate perché in caso di insolvenza i nostri beni passerebbero nelle mani dell’istituto creditore, andando ad aggravare sensibilmente la nostra situazione già economicamente instabile.

Prestito senza busta paga con garanzie personali

Una forma di tutela accettata universalmente dagli istituti di credito è quella che vede il coinvolgimento di un garante. Si tratta di trovare una persona che abbia fiducia in noi (solitamente un parente o un amico) al punto di apporre anche la sua firma sul nostro prestito. Il garante, che ovviamente dovrà dimostrare una propria solida capacità di rimborso, si impegnerà a pagare il nostro debito in caso di una nostra indisponibilità economica.

Prestito con cambiale

Se non troviamo un garante e abbiamo un bisogno di liquidità che non possiamo assolutamente ignorare, non ci rimane altro che prendere in considerazione il prestito con cambiale. Si tratta, in parole povere, di accordarsi direttamente con un privato disposto a prestarci i soldi che ci servono, impegnandoci a restituire la somma richiesta entro la data concordata. Verrà quindi emessa una cambiale con una data di scadenza, e alla restituzione della somma verrà rilasciata una ricevuta di pagamento. Ricordiamoci che il mancato pagamento di una cambiale comporta il pignoramento dei beni, essendo considerata un titolo esecutivo con valore legale. Prima di fare questo passo occorre quindi essere pienamente sicuri della nostra capacità di restituzione del debito entro i tempi indicati nella cambiale.

Prestiti per i giovani

prestiti per giovani senza busta pagaLa categoria di prestito senza busta paga più diffusa è quella che vede come richiedenti i giovani, ancora non in possesso di un vero lavoro dipendente e quindi di una situazione reddituale stabile. Basti pensare alle coppie, alle giovani famiglie, agli studenti, ai ragazzi con contratti di apprendistato. Nel nostro paese sono tantissimi quei giovani che abbisognano di liquidità proprio per comprare la prima casa, mettere su famiglia o tentare la fortuna aprendo un’attività in proprio.

Le proposte espressamente pensate per queste categorie ad esempio possono prevedere un pagamento posticipato delle rate, che inizieranno a venire richieste solo dopo il termine degli studi universitari, come se fosse un investimento di fiducia sul futuro del richiedente. Sempre nel caso dei giovani, spesso si coinvolgono i genitori in qualità di garanti attraverso una fideiussione.

Prestiti per disoccupati

Sicuramente questa è la condizione più difficile, purtroppo sempre più diffusa nel nostro paese negli ultimi tempi, e che non accenna a dare segni di crescita. Anche nel caso di persone disoccupate, in mancanza di una busta paga verranno presi in considerazione i  beni o titoli ipotecabili o più comunemente la presenza di un solido garante che si impegni a sottoscrivere il debito insieme al richiedente.

Prestiti per casalinghe

Nel caso di una donna impegnata nella gestione quotidiana della casa, la differenza con le altre categorie senza reddito potrebbe essere la presenza di un assegno di mantenimento erogato dal marito. Se il suo importo è tale da garantire una buona capacità di rimborso, questi potrebbe andare a eliminare la necessità di ulteriori garanzie da fornire alla banca.

Alcune note da tenere in considerazione

È bene tenere a mente come regola di base che solitamente più basse sono le garanzie che andremo ad offrire ad un istituto di credito, e più alte saranno le spese da sostenere, dato che la banca riterrà obbligatorio mettersi al sicuro tramite alcune misure cautelative, ad esempio quella delle polizze assicurative sul prestito. Di cosa si tratta?

Cos’è un’assicurazione sul prestito

assicurazione sul prestitoLe banche prima di erogarci dei capitali desiderano minimizzare la possibilità di una nostra insolvenza, specie se non abbiamo valide garanzie da mettere sul tavolo. A questo fine ci richiedono di stipulare una polizza assicurativa legata al nostro prestito personale, fornendoci obbligatoriamente almeno due preventivi di compagnie di assicurazioni tra i quali scegliere. Ricordiamoci che anche il costo dell’assicurazione dovrà essere indicato nel TAEG, ovvero in quel prezioso indicatore percentuale che ci aiuta a comprendere subito l’entità della somma da restuire alla banca.

Facciamo molta attenzione alle truffe

Un’altra doverosa premessa da aggiungere quando parliamo di finanziamenti senza busta paga è che spesso le persone con meno garanzie sono disposte per forza di cose a sorvolare su alcuni dettagli contrattuali, dato che si trovano di fronte a meno possibilità di scelta. Alcuni soggetti finanziari poco seri potrebbero speculare su questo, chiedendo in cambio tassi di interesse eccessivamente elevati e fuori mercato.

Un prestito senza busta paga non è semplice da ottenere quindi diffidiamo quando ci vengono offerti prestiti troppo facilmente anche in mancanza di sufficienti garanzie da parte nostra. Meglio rivolgersi sempre a interlocutori credibili, solidi e conosciuti, e a consultare un esperto in materia di prestiti e finanziamenti prima di sottoscrivere qualsiasi contratto che potrebbe nascondere clausole ingannevoli o eccessivamente penalizzanti per noi.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Titolo Popup

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.