Assicurazione auto rischi diversi: cos’è e in cosa è differente dalla RCA

di | 24-07-2020 | Assicurazioni RC Auto

L’assicurazione auto rischi diversi – altrimenti detta polizza A.R.D. (Auto Rischi Diversi) – è un tipo particolare di assicurazione che copre contro tutti quei rischi non coperti dalla RCA tradizionale. Come abbiamo visto nella nostra guida sulla copertura della RCA – l’assicurazione Responsabilità Civile Autoveicoli obbligatoria per legge – questa protegge l’automobilista solo nel caso di danni causati a terzi. Cosa succede però nel caso in cui i danni subiti o causati non rientrano in questa categoria? Chi risponde economicamente nel caso di danni dovuti a fattori esterni quali furto e incendio; eventi atmosferici; atti vandalici o in caso di infortunio del conducente? E’ in tutti questi casi che interviene l’assicurazione auto rischi diversi, una polizza facoltativa che offre la possibilità di avere una copertura totale nell’eventualità di danni subiti o causati per motivi diversi dal sinistro stradale. Prima di entrare nel dettaglio dei diversi rischi coperti dall’assicurazione A.R.D., vediamo cos’è, come funziona e in cosa differisce una polizza di questo dalla RCA tradizionale.

Sommario

Cos’è l’assicurazione auto rischi diversi

L’assicurazione auto rischi diversi è una garanzia accessoria che l’automobilista può decidere di aggiungere, in maniera del tutto facoltativa, alla propria RC auto. Come tutti sanno, per poter circolare sulle strade italiane, la legge impone a chiunque guidi un veicolo di stipulare una polizza auto, la cui formula obbligatoria  però copre soltanto i danni causati a terzi in seguito a un sinistro stradale. Cosa succede se si verificano danni non coperti dalla RC auto? L’automobilista dovrà sborsare di tasca propria il denaro per risarcire tali danni. Le compagnie di assicurazione hanno così pensato a una formula assicurativa che offre la possibilità di mettersi al sicuro anche in caso di danni diversi dal sinistro stradale: la polizza A.R.D. L’assicurazione auto rischi diversi non è altro, quindi, che una copertura assicurativa opzionale che consente di assicurare la propria persona e la propria vettura anche contro tutti quei danni non coperti dalla RC auto. Tra le polizze più diffuse nel settore “rischi diversi” ricordiamo: Incendio e furto; Kasko; Cristalli; Infortuni del conducente; Eventi naturali/atmosferici.

La polizza auto rischi diversi: come funziona

Prima di stipulare un’assicurazione rischi diversi, ci sono alcune cose importanti da sapere riguardo al suo funzionamento. La prima è che, trattandosi di una polizza facoltativa, le compagnie di assicurazione possono anche rifiutarsi di concedere questo tipo di copertura. Per quanto riguarda le modalità di risarcimento, queste possono variare di molto a seconda della compagnia di assicurazione con cui si stipula il contratto. Tra le principali formule di assicurazione A.R.D. ricordiamo:

  • la polizza auto rischi diversi a valore intero prevede la dichiarazione, al momento della stipula del contratto, del valore del veicolo assicurato. In caso di danno, l’assicurazione risarcirà il conducente attraverso il pagamento di una somma pari al valore commerciale della vettura al momento del sinistro;
  • l’assicurazione a primo rischio relativo, invece, prevede un limite massimo di risarcimento che corrisponde a una percentuale sul valore del veicolo dichiarato al momento della sottoscrizione del contratto;
  • l’assicurazione a primo rischio assoluto prevede, infine, un limite massimo di risarcimento a prescindere dal valore del veicolo assicurato.

Le principali assicurazioni rischi diversi

Le assicurazioni rischi diversi sono quindi contratti assicurativi facoltativi che coprono tutto ciò che esula dalla RC auto obbligatoria. Per questo motivo offrono una maggiore libertà alle compagnie di assicurazione sulle coperture, sui massimali, sulla franchigia e sui costi da proporre ai clienti. Prima di stipulare una polizza A.R.D. quindi il nostro consiglio è quello di leggere sempre con attenzione tutte le clausole contenute nel contratto. Ora passiamo in rassegna le principali e più diffuse polizze rischi diversi.

La polizza Kasko

L’assicurazione accessoria Kasko è una delle più diffuse e note presso gli automobilisti. Questa polizza, infatti, garantisce una copertura assicurativa a prescindere dalla responsabilità. Nella RCA obbligatoria si ha diritto a un risarcimento solo se il danno viene causato da un sinistro stradale e l’indennizzo spetta solo al conducente vittima dell’incidente. Sottoscrivendo una polizza Kasko, invece, anche il conducente responsabile del sinistro ha diritto a un rimborso, ovviamente entro i limiti della legge e delle clausole contrattuali. Questa garanzia è particolarmente consigliata a chi fa un uso molto frequente della vettura, pensiamo ad esempio a chi la usa per lavoro; a chi possiede un veicolo di valore i cui danni potrebbero richiedere elevati costi di riparazione; ai neopatentati.

La polizza cristalli

L’assicurazione accessoria cristalli consente di ottenere un indennizzo per le spese di riparazione o di sostituzione dei cristalli del veicolo sia in caso di rottura involontaria che in quello di danni causati da terzi. Prima di stipulare questa garanzia accessoria è sempre consigliato leggere con attenzione il contratto perché ogni compagnia assicurativa offre clausole diverse. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, la copertura riguarda i danni al parabrezza anteriore, quelli al lunotto posteriore e ai vetri degli sportelli. Alcune compagnie di assicurazione offrono copertura anche nel caso di danni subiti dal materiale trasparente del tettuccio panoramico e dei finestrini, anche quando non si tratta di vetro. In molti casi la polizza cristalli copre anche danni causati alle vetture da atti vandalici. Restano sempre esclusi dalla copertura gli specchietti retrovisori interni ed esterni. La polizza cristalli è consigliata a chi non è dotato di un garage dove posteggiare il veicolo nelle ore notturne e anche a chi viaggia spesso.

La polizza furto e incendio

Anche l’assicurazione furto e incendio è molto diffusa. Questa garanzia – come dice l’espressione stessa – copre i danni subiti dall’assicurato in caso di furto o incendio. La garanzia contro il furto include la copertura di tutti i danni materiali derivanti sia dal furto totale che da quello parziale. In alcuni casi l’indennizzo può includere anche la copertura dei danni dovuti a semplici tentativi di effrazione. La polizza contro l’incendio, invece, copre i danni materiali subiti dalla vettura in caso  di incendio. In generale con incendio si intende qualsiasi fenomeno di combustione con fiamma dovuto a fuoco; esplosione; fulmine; caduta di un aereo; eventi atmosferici o socio-politici; corto circuito elettrico. La polizza furto e incendio è consigliata a chiunque ma soprattutto a chi non può parcheggiare l’automobile in un luogo chiuso e a chi vive in città che presentano un alto tasso di furti macchina.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.