Assicurazione autocarro: come funziona e chi può stipularla

Assicurazione autocarro: come funziona e chi può stipularla
Il post ti è stato utile?
di | 30-07-2019 | Assicurazioni RC Auto

“Veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose”. Il Codice della Strada (art. 54) definisce così gli autocarri, il cui parco veicolare in Italia ha sfondato il tetto dei quattro milioni secondo i dati delle registrazioni PRA dell’ultimo anno. L’assicurazione autocarro, che può essere indistintamente a franchigia o bonus malus, è riservata solo ed esclusivamente a  veicoli con massa uguale o superiore ai 35 quintali e, almeno in linea teorica, adibiti prettamente a scopo commerciale.

Sommario

Quali veicoli possono essere assicurati come autocarro

Non tutti sanno, infatti, che anche vetture che sembrano appartenere a tipologie diverse, come ad esempio alcuni modelli di Suv o Pick-up, possono essere immatricolati come tali e, pertanto, beneficiare di un’assicurazione autocarro. La possibilità di rientrare nel novero viene data ai mezzi che non superino il limite di 180 in un calcolo che comprende potenza (espressa in KW), portata e tara.

Ma non solo. Rientrano nella categoria anche quelli con una particolare destinazione d’uso, quali ambulanze o mezzi d’opera. A variare è la massa del veicolo, per effetto della quale vengono suggeriti profili assicurativi differenti. Fino al 2006 non era insolito vedere anche comuni automobili immatricolate come autocarri per risparmiare sull’assicurazione e non solo. L’introduzione di nuove norme per evitare elusione ed evasione fiscale ha contribuito a ridurre drasticamente il ricorso alla pratica.

Assicurazione autocarro: la portata conta più della cilindrata

La variabile che incide maggiormente sulle polizze autocarro è la portata del mezzo, vale a dire il massimo carico trasportabile. Al contrario di quanto avviene con le polizze RC auto, invece, non hanno rilevanza fattori come caratteristiche anagrafiche del conducente e, soprattutto, cilindrata. Nel caso dei Suv, ad esempio, il risparmio sarà considerevole in virtù del loro peso ridotto e della cilindrata elevata.  Tra i vantaggi della stipula di un’assicurazione autocarro si annoverano la possibilità di detrarre l’Iva e di dedurre i costi dall’Ires.

La classe di merito nell’assicurazione autocarro

È bene sapere che la classe di merito per la tipologia autocarro non è legata all’intestatario del contratto, bensì al veicolo. A determinare la scelta è il fatto che un mezzo di trasporto commerciale, di norma, non viene guidato da una sola persona. Proprio in considerazione di questo, però, occorre tenere bene a mente le limitazioni: le compagnie non coprono di solito più di due o tre sinistri all’anno. La polizza associata parte sempre dall’ultima classe di merito per risalire, di anno in anno, qualora la vettura non sia coinvolta in sinistri.

Polizze per ogni genere di esigenza

Infine va segnalato che l’assicurazione autocarro può essere intestata a un privato (con tariffe maggiormente scontate) o a un’azienda e che, al pari di quella RCA, può godere degli sgravi della Legge Bersani e di alcune polizze accessorie. Qualora il veicolo venga utilizzato sia per l’attività commerciale che per fini privati, si può sottoscrivere una copertura assicurativa per uso promiscuo.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.