È possibile assicurare un’auto non di proprietà?

È possibile assicurare un’auto non di proprietà?
5 (100%) 1 vote
di | 20-03-2019 | RC Auto

Se avete letto la nostra guida sulla differenza dei soggetti coinvolti in un contratto di assicurazione auto, già saprete che assicurare un’auto non di proprietà è possibile. Quando si stipula una polizza auto può succedere che il contraente e l’assicurato siano due persone diverse. Il contraente indica, infatti, la persona firmataria del contratto, quella che si impegna a pagare il premio assicurativo. L’assicurato, al contrario, è il soggetto che, in caso di sinistro stradale, percepisce il rimborso da parte della compagnia assicuratrice. Ma perché si vorrebbe assicurare un’auto non di proprietà? Quali sono i vantaggi e i rischi a cui potrebbero andare incontro coloro che decidessero di fare una scelta di questo tipo? Scopriamolo insieme in questa guida su come e perché assicurare un’auto non di proprietà.

Sommario

Assicurare un’auto non di proprietà: cosa dice la legge?

La possibilità di assicurare un’auto non di proprietà è prevista dalla legge. L’art. 1891 del Codice Civile sancisce, infatti, che: “Se l’assicurazione è stipulata per conto altrui o per conto di chi spetta, il contraente deve adempiere gli obblighi derivanti dal contratto, salvi quelli che per loro natura non possono essere adempiuti che dall’assicurato. I diritti derivanti dal contratto spettano all’assicurato, e il contraente, anche se in possesso della polizza, non può farli valere senza espresso consenso dell’assicurato medesimo. […] Per il rimborso dei premi pagati all’assicuratore e delle spese del contratto, il contraente ha privilegio sulle somme dovute dall’assicuratore nello stesso grado dei crediti per spese di conservazione”. La normativa, dunque, prevede l’eventualità di assicurare un’auto non di proprietà poiché stabilisce una differenza tra contraente e assicurato. Questo significa che, intestare una polizza RCA ad un soggetto diverso dal firmatario del contratto, è lecito. Nonostante ciò, va ricordato che non tutte le compagnie assicuratrici permettono questa opzione e che, di conseguenza, è consigliabile parlarne sempre prima con l’azienda con cui si vuole stipulare il contratto di assicurazione.

Perché si vuole assicurare un’auto non di proprietà?

Il motivo principale per cui alcuni automobilisti considerano l’idea di assicurare un’auto non di proprietà è il risparmio. Nello specifico, sono due i casi in cui si vorrebbe optare per questa soluzione: l’appartenenza del contraente a una classe di merito più vantaggiosa rispetto a quella del proprietario del veicolo e la residenza del firmatario del contratto assicurativo in una regione dove le tariffe RCA sono meno salate. Tuttavia bisogna fare attenzione perché, se un tempo la pratica di assicurare un’auto non di proprietà permetteva davvero un considerevole risparmio sulla polizza auto, a partire dal 2011 la situazione è cambiata completamente. La sentenza della Corte di Cassazione n. 1408 del 21 gennaio 2011 ha infatti stabilito che, anche se la legge permette la possibilità di assicurare un’auto non di proprietà, il contraente della polizza auto è comunque obbligato a pagare il premio calcolato in base alla classe di merito del proprietario dell’auto. Cosa significa questo? Significa che, anche se l’intestatario della polizza RCA appartiene a una classe di merito più vantaggiosa rispetto a quella del proprietario del veicolo o vive in una regione dove le tariffe dell’assicurazione auto sono più convenienti, il premio verrà comunque calcolato sulla base della classe di merito del conducente della vettura.

Il vantaggio di assicurare un’auto non di proprietà

Come abbiamo visto, assicurare un’auto non di proprietà non garantisce nessun risparmio sui costi della polizza auto. L’assicurazione, infatti, calcolerà la tariffa del premio assicurativo sulla classe di merito del proprietario del veicolo e non su quella del contraente dell’RCA. Quale può essere, allora, il motivo per cui molti decidono, nonostante questo, di intestare l’assicurazione a terzi? E’ chiaro che qualche vantaggio c’è. Bene, l’unico beneficio che si ottiene sottoscrivendo una polizza auto per un veicolo intestato ad un’altra persona è il risparmio che si ottiene sul passaggio di proprietà. Non ci sono altri motivi per cui vale la pena adottare questa soluzione per risparmiare sulla polizza auto. Un’alternativa valida per ottenere dei vantaggi in termini di costi è rappresentata dalla Legge Bersani. Vediamo come risparmiare sulla polizza auto grazie alla Legge Bersani.

Come risparmiare sulla polizza auto con la Legge Bersani

Grazie alla Legge Bersani, dal 2007 è possibile ottenere un considerevole risparmio sulla polizza auto all’interno del proprio nucleo familiare. Per aiutare chi stipula una nuova assicurazione RCA per un secondo veicolo, è in vigore la Legge 40 del 2007, conosciuta anche come Decreto Bersani, che permette di ereditare la classe di merito più favorevole di un membro della famiglia. Ma come funziona esattamente la Legge Bersani? La normativa stabilisce che, in caso di acquisto di un secondo veicolo, sia nuovo che usato, all’interno di uno stesso nucleo familiare, il titolare della polizza della nuova vettura può godere della classe di merito più favorevole di un membro della famiglia, sia rimanendo legato alla stessa compagnia assicuratrice che cambiandola. In sostanza, chi stipula una nuova polizza auto può utilizzare l’attestato di rischio del titolare della primo veicolo assicurato ed ereditarne la classe di merito. Il titolare della nuova polizza RCA può essere sia un figlio che un convivente, l’importante è che faccia parte dello stesso nucleo familiare. Oltre ad appartenere allo stesso nucleo familiare, è necessario che la polizza auto sia intestata a una persona fisica. La legge, infatti, non prevede agevolazioni per le società e le aziende. Il veicolo che eredita la classe di merito deve essere dello stesso tipo di quella originaria: moto-moto; automobile-automobile; scooter-scooter.

Su Comparasemplice.it è possibile trovare tantissime offerte vantaggiose per la vostra polizza RCA, con sconti che possono arrivare fino al 30% rispetto alle assicurazioni tradizionali. Risparmiate sulla polizza auto con le promozioni AMTrust, Lloyd’s, Europ Assistance, Quixa, Verti, Prima.it, Linear, Chubb, Tokio Marine HCC. Cliccate sul pulsante qui in basso, inserite i vostri dati e quelli del veicolo da assicurare, le garanzie accessorie di cui avete bisogno e ottenete senza impegno un preventivo su misura per voi. Preferite parlare con un esperto di assicurazioni auto? In tal caso digitate sul vostro telefono il numero 0321 085 995 dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 20:00 e confrontatevi con uno dei nostri consulenti. Saremo felici di consigliarvi il preventivo più adatto alle vostre esigenze e soprattutto alle vostre tasche.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.