Guasto in autostrada: come comportarsi

Guasto in autostrada: come comportarsi
5 (100%) 3 votes
di | 05-11-2019 | Assicurazioni RC Auto

Guasto in autostrada: a chi non è mai capitato di trovarsi in questa spiacevole situazione? Una vettura che all’improvviso si ferma in autostrada costituisce un grave pericolo sia per chi è alla guida del veicolo guasto sia per chi vi circola vicino e la prima reazione che si ha è una profonda sensazione di panico. Tuttavia, piuttosto che allarmarsi, il consiglio è quello di mantenere la calma e cercare di risolvere il problema il più rapidamente possibile, proprio per evitare qualsiasi tipo di danno. Sicuramente un guasto in autostrada è una seccatura nella quale nessuno vorrebbe mai trovarsi. Proprio per questo motivo è consigliabile reagire tempestivamente restando lucidi e razionali. Nella guida che segue scopriremo come comportarsi quando si verifica un guasto in autostrada.

Sommario

Guasto in autostrada: come comportarsi

Uno degli errori più comuni che gli automobilisti fanno, quando si verifica un guasto in autostrada, è quello di rimanere fermi sulla carreggiata mettendo a rischio non solo la propria vita e quella dei passeggeri della vettura guasta, ma andando a creare una seria minaccia anche per la sicurezza di tutti quegli automobilisti che, a gran velocità, sfrecciano sull’autostrada. La prima cosa da fare, quindi, quando la vettura all’improvviso si ferma, è accendere le quattro frecce e spostare il veicolo sulla corsia di emergenza. Una volta che si è tolta l’auto dal traffico e si è raggiunta un’area di sicurezza, occorrerà indossare il giubbotto catarifrangente e posizionare il triangolo di sicurezza a 100 metri di distanza dalla macchina, in modo che le altre vetture in circolazione si accorgano subito che c’è un veicolo fermo nella carreggiata e potranno quindi prestare attenzione. Sia il giubbotto catarifrangente che il triangolo di messa in sicurezza sono due importanti dispositivi di sicurezza che, obbligatoriamente, devono sempre trovarsi in auto, possibilmente in un posto facile da raggiungere. A questo punto è possibile iniziare a capire cosa sia successo alla vettura e pensare alla natura del guasto.

Auto in panne in autostrada: chi chiamare?

Se ci rendiamo conto che il guasto non è risolvibile in poco tempo occorrerà a questo punto contattare il servizio di soccorso stradale. Ma chi bisogna chiamare? Se la nostra polizza auto include la garanzia accessoria per l’Assistenza Stradale basterà comporre il numero verde fornito dalla compagnia di assicurazione e attendere il carro attrezzi. Chi possiede una tessera ACI potrà invece chiamare il numero verde 803116 e usufruire di un servizio ancora più completo che comprende, a seconda del tipo di tessera scelto, un’auto sostitutiva, il servizio taxi e, se il problema si verifica a più di 50 km da casa, anche il pernottamento in hotel. La tua RCA non include la garanzia accessoria per l’Assistenza Stradale e non possiedi una tessera ACI? In tal caso dovrai raggiungere a piedi la colonnina di emergenza più vicina e inviare una richiesta di soccorso al pronto intervento chiedendo l’intervento di un carro attrezzi, segnalando la posizione nella quale si trova la vettura guasta.

Guasto in autostrada: si rischiano sanzioni?

Nonostante il guasto in autostrada sia un’evenienza che non possiamo prevedere nè controllare, esiste un regolamento su come comportarsi in una situazione di emergenza come questa. Un regolamento che prevede delle norme di comportamento ben precise il cui mancato rispetto può portare a delle sanzioni monetarie. La legge di riferimento è sempre il Codice della Strada, nello specifico il Titolo V dal titolo, appunto, Norme di comportamento. Vediamo quali sanzioni si rischiano. La prima regola da rispettare riguarda il tempo massimo entro cui una vettura può sostare su una corsia di emergenza. Il limite è di 3 ore trascorse le quali il conducente del veicolo rischia una multa che va da € 370 a € 1,478; la sospensione della patente di guida; la decurtazione di 10 punti e la rimozione coatta della vettura. La seconda regola da rispettare riguarda il posizionamento del triangolo di messa in sicurezza che, come abbiamo visto, deve essere posto a 100 metri dal veicolo guasto. Se la regola non viene rispettata, il rischio è quello di vedersi recapitata una multa che può variare dalle € 74 alle € 296; la decurtazione di 2 punti della patente e la rimozione coatta della macchina. Finiamo questa breve rassegna parlando del giubbotto catarifrangente il quale deve essere omologato CE. Il rischio? Una multa da € 22 a € 88. Chi invece non lo indossa proprio oppure scende dall’auto in autostrada senza metterlo, rischia una sanzione che va da € 41 a € 169 e la decurtazione di 2 punti dalla patente.

Garanzia accessoria assistenza stradale: le migliori offerte

Scopriamo insieme quali sono le migliori offerte dedicate alla garanzia accessoria per l’Assistenza Stradale e come fare per sottoscriverle. Tra le offerte più interessanti segnaliamo quella messa a punto da Europ Assistance che, grazie a una serie di pacchetti diversificati in base alle esigenze degli assicurati, offre una copertura assicurativa che davvero si può definire a 360 gradi. La prima proposta si chiama Auto Noproblem Stop&Go, una polizza che, a partire da € 75, garantisce soccorso stradale 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno completo dell’opzione Stop&Go, ossia la sostituzione del veicolo guasto direttamente sul luogo del guasto. La seconda soluzione si chiama Auto Noproblem Smart ed è dedicata a chi usa molto l’auto in città per brevi spostamenti. La polizza, per sole € 30, garantisce assistenza stradale, la riparazione del guasto e il servizio di noleggio di una vettura sostitutiva. Molto simile il prodotto ideato da Genialloyd che propone i pacchetti Assistenza Stradale, Assistenza Stradale Plus e Assistenza Stradale Zero pensieri. Tutti e tre i pacchetti offrono soccorso stradale 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno sia in Italia che all’estero. La garanzia Assistenza Stradale copre il servizio di traino dell’auto fino all’officina più vicina fino a un massimo di 200 Euro. In caso di foratura o rottura di uno pneumatico, questa garanzia prevede anche l’invio di un tecnico incaricato. La garanzia Assistenza Stradale Plus offre invece un servizio ancora più completo con la sostituzione della vettura; l’invio all’estero dei pezzi di ricambio e il rimborso taxi. La garanzia Assistenza Stradale Zero pensieri, oltre alle garanzie dell’assistenza stradale base, comprende l’invio dei documenti assicurativi tramite corriere SDA, lanticipo spese di prima necessità in seguito al furto del bagaglio, il rimborso spese d’emergenza e la protezione carte di credito.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.