Obbligo contrassegno principiante: cosa prevede la legge

Obbligo contrassegno principiante: cosa prevede la legge
Il post ti è stato utile?
di | 20-08-2019 | Assicurazioni RC Auto

Il conseguimento della patente B rappresenta uno dei primi grandi traguardi dell’età adulta. Raggiungerlo è sinonimo di libertà e indipendenza, ma non solo. Diventare a tutti gli effetti automobilisti, affrancandosi dal solo status di passeggeri, comporta anche delle responsabilità. E degli obblighi. Tra questi c’è quello di guidare esclusivamente macchine per neopatentati e di affidarsi a un’assicurazione auto. Se stai per diventare un novello pilota, sei sicuro di sapere tutto quello che prevede la legge? E sai come gestire i mesi di travaglio che ti separano dalle prime uscite in solitaria a bordo della tua quattro ruote? Ti spieghiamo tutto noi.

Lettera P di principiante: quando è obbligatoria

L’iter da seguire per ottenere il titolo di guida è semplice. Ci si iscrive a scuola guida e si superano i due esami obbligatori: teorico e pratico. Il buon esito del primo è propedeutico al sostenimento del secondo e dà diritto al rilascio del foglio rosa, quel documento che permette per sei mesi (e anche prima del compimento del 18° anno di età) di circolare regolarmente su strada in attesa di effettuare la prova pratica. Il suo possesso mentre ci si esercita su strada non è la sola prescrizione prevista dal Codice della Strada. Tra gli obblighi c’è anche l’esposizione della lettera P di “Principiante”, stampata su un foglio bianco, sul retro della vettura. L’articolo 122 dispone infatti che “gli autoveicoli per le esercitazioni e gli esami di guida condotti da aspiranti conducenti devono essere muniti, nella parte anteriore e posteriore, di un contrassegno recante la lettera P dell’alfabeto, maiuscola, di colore nero su fondo bianco retroriflettente. Tale contrassegno va applicato in posizione verticale o subverticale in modo ben visibile e tale da non ostacolare la necessaria visibilità dal posto di guida e da quello occupato da colui che funge da istruttore”.

Quando decade l’obbligo di esporlo

Questo obbligo decade nel momento esatto in cui si ottiene la patente. A questo punto i doveri di automobilista diventano quelli di rispettare tassativamente i limiti neopatentati e di completare il corredo della sicurezza con la migliore assicurazione auto. A chi è alle prime arme le compagnie assicurative, prevedendo un rischio elevato di incorrere in incidenti dettato dalla scarsa esperienza, attribuiscono la classe di merito più alta, ovvero la 14. Un modo per risparmiare può essere in questo caso quello di affidarsi alla Legge Bersani, che permette di ereditare la classe di merito di un membro dello stesso nucleo familiare. La soluzione migliore è però quella di consultare le offerte online. Sul nostro sito sono presenti le più interessanti attualmente sul mercato. Con pochi click potrai confrontarle e scegliere quella che ritieni più valida. Come? Dopo aver generato gratuitamente un preventivo RC Auto che resterà valido per ben 60 giorni.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.