Tolleranza 15 giorni assicurazione auto: 5 cose che devi sapere

Tolleranza 15 giorni assicurazione auto: 5 cose che devi sapere
5 (100%) 2 votes
di | 27-05-2019 | Assicurazioni RC Auto

Tolleranza 15 giorni assicurazione auto: quali sanzioni si rischiano? L’assicurato ha diritto al rimborso in caso di sinistro stradale? Cosa dice la legge a proposito del periodo di tolleranza? Circolare senza RCA non è mai una buona idea ma a volte può succedere che ci si dimentichi di pagare la rata della propria polizza auto. Soprattutto da quando – e precisamente dal 1° gennaio 2013 – il tacito rinnovo dell’assicurazione auto è stato abolito grazie al Decreto Sviluppo Bis. Da allora, essendo venuta meno la regola del consenso assenso, alla scadenza del contratto di assicurazione, il rinnovo potrà avvenire solo dietro il consenso esplicito del titolare della polizza. Può succedere, quindi, che l’assicurato dimentichi di pagare la rata del premio oppure che sia impossibilitato a procedere al pagamento. Per questo motivo la legge ha previsto un periodo di tolleranza di 15 giorni durante il quale la compagnia assicuratrice è obbligata a mantenere valida la copertura assicurativa fino al pagamento della rata dovuta. Ma vediamo insieme nel dettaglio, nella guida che segue, in cosa consiste e come funziona il periodo di tolleranza 15 giorni assicurazione auto.

Sommario

Tolleranza 15 giorni assicurazione auto: la normativa

La legge a cui fare riferimento per capire come funziona la tolleranza 15 giorni assicurazione auto è il Codice Civile. Per la precisione, l’art. 1901 del Libro Quarto dal titolo “Mancato pagamento del premio”, recita: “Se alle scadenze convenute il contraente non paga i premi successivi, l’assicurazione resta sospesa dalle ore ventiquattro del quindicesimo giorno dopo quello della scadenza”. Cosa vuol dire questo? Vuol dire che se dimentichi di pagare la rata della tua polizza auto oppure sei impossibilitato, per un qualsiasi motivo, a fare il pagamento, la compagnia ti garantisce la copertura assicurativa fino alle ore 23:59 del quindicesimo giorno successivo alla data di scadenza dell’RC Auto. In questo periodo di tolleranza di 15 giorni, l’assicurato non può essere multato e, in caso di sinistro stradale, ha diritto al risarcimento. Facciamo un esempio. La tua polizza auto scade il 25 giugno 2019. La polizia ti ferma il 10 luglio 2019 alle ore 14:30 e constata il fatto. Grazie alla legge che garantisce la tolleranza 15 giorni assicurazione auto, non ti può essere inflitta nessuna multa poiché il periodo di tolleranza termina il 10 luglio 2019 alle 23:59. Se la polizia ti fermasse lo stesso giorno ma alla mezzanotte, allora il rischio è quello di ritrovarsi a dover pagare una sanzione che va da un minimo di 849 € a un massimo di 3.396 €. Nonostante la legge abbia deciso di assicurare questo periodo di tolleranza, occorre comunque prestare attenzione alla data di scadenza della polizza auto. Esistono infatti dei limiti alla copertura assicurativa di cui si dispone durante i 15 giorni di tolleranza. Vediamo quindi meglio nel dettaglio come funziona la tolleranza 15 giorni assicurazione auto.

Tutto quello che devi sapere sulla tolleranza 15 giorni assicurazione auto

Ora che abbiamo chiarito cosa è e come funziona la tolleranza 15 giorni assicurazione auto, vediamo quali sono le cose che devi assolutamente sapere per evitare spiacevoli sorprese.

La tolleranza 15 giorni assicurazione vale anche in caso di disdetta

La prima cosa di cui è bene essere informati, è che il periodo di tolleranza vale anche nel caso in cui si decide di stipulare una polizza auto con un’altra compagnia. Nel momento in cui si disdice la propria assicurazione per passare ad un’altra magari più conveniente, l’assicurato ha diritto alla copertura assicurativa fino all’attivazione della nuova polizza, ossia fino al quindicesimo giorno successivo alla scadenza del contratto.

Il periodo di tolleranza vale solo per la responsabilità civile

La seconda cosa importante da sapere, è che la copertura assicurativa aggiuntiva di 15 giorni vale solo per i danni materiali e fisici subiti da persone, animali o cose in seguito a un incidente stradale. Tutti i danni che esulano dalla responsabilità civile, ossia i danni coperti dalle garanzie accessorie come furto e incendio; infortunio del conducente; rottura dei cristalli o lesioni derivanti da eventi atmosferici, non vengono risarciti nel periodo di tolleranza.

Vale solo per le polizze annuali

La copertura assicurativa dei 15 giorni di tolleranza vale esclusivamente per i contratti di durata annuale e per il pagamento del premio successivo al primo. Attenzione quindi, perché se hai stipulato un contratto inferiore a 1 anno  oppure non hai pagato il premio iniziale, ti ritroverai ad essere multato per circolazione di veicolo senza assicurazione. Al contrario, se hai una polizza auto di durata annuale con rateizzazione del premio allora in tal caso il periodo di tolleranza di 15 giorni si applica alla scadenza di ogni rata e non solo a quella annuale di scadenza del contratto.

La tolleranza 15 giorni è valida anche se non è scritto nel contratto

Dal momento che il periodo di tolleranza dei 15 giorni è previsto dalla legge, non c’è bisogno che venga specificaro e scritto nel contratto di assicurazione. Non preoccupatevi quindi se nella polizza auto non c’è nessun riferimento al periodo di tolleranza.

La tolleranza di 15 giorni viene applicata anche in caso di veicolo in sosta

L’ultima cosa molto importante da tenere in mente quando ci si dimentica di pagare il premio, è che il principio resta valido anche quando il veicolo non viene utilizzato e resta parcheggiato. Con il termine circolazione, infatti, il Codice della Strada indica non soltanto la vettura in movimento ma anche la sosta. Questo significa che, se hai l’assicurazione scaduta e tieni la macchina parcheggiata su un suolo aperto al pubblico, il rischio è quello di venire sanzionati per circolazione di veicolo senza assicurazione. Il nostro consiglio, in questo caso, è quello di parcheggiare l’automobile in un posto privato su cui non possono circolare altre vetture o persone.

Comparasemplice.it ti aiuta a scegliere l’assicurazione più giusta per te. Confronta in pochi clic le offerte delle principali assicurazioni cliccando sul nostro comparatore di prezzi qui in basso e trova la soluzione più conveniente per te e per il tuo portafogli. Il servizio è imparziale e completamente gratuito. Che aspetti? Trova l’offerta polizza auto su misura per te adesso.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.