Truffe in ambito assicurativo: come risconoscerle ed evitarle

Truffe in ambito assicurativo: come risconoscerle ed evitarle
5 (100%) 1 vote
di | 16-05-2016 | Assicurazioni, RC Auto

assicurazioni falseAllarme “false assicurazioni”, sì avete capito bene non sono poche le persone in Italia che pur di risparmiare qualche euro suppongono sia opportuno rivolgersi ad aziende di indubbia provenienza legale e sono dunque disposti a sottoscrivere “polizze rc auto false“. L’Isvap (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse collettivo) ogni anno aggiorna un elenco dove sono radunate tutte quelle imprese che non sono abilitate a vendere RC Auto, ma non sembra uno dei tutorial più letti dagli italiani. Cerchiamo di capire come evitare le truffe in ambito assicurativo e come riconoscerle.

Le assicurazioni false sono in netto aumento. Il cittadino spesso e volentieri ignora che l’acquisto di una polizza falsa equivale esattamente a non averla, l’Isvap sul punto è stata chiara da parecchio tempo, ma il proliferare di offerte fasulle soprattutto in giro per il web sembra proprio non volersi arrestare. Offerte succulente, sconti di ogni tipo, importanti promozioni e poi dopo un’attenta verifica si scopre che è tutto falso.

Lista Nera Isvap

Secondo l’Isvap sono molti infatti gli operatori non autorizzati nel nostro paese a vendere polizze rc auto. Fate estrema attenzione e consultate l’elenco degli operatori dai quali non dobbiamo comprare polizze per nessuna ragione al mondo, è il miglior modo per prevenire il fenomeno.

Black List assicurazioni false

L’Isvap peraltro offre al cittadino anche la possibilità di uno sportello esclusivamente dedicato a dubbi, e problematiche più specifiche, invitando chiunque si trovi in difficoltà a contattare l’Autorità:

Isvap (Via del Quirinale, 21 – 00187 Roma – tel. 06.42.133.1) richiedendo la consultazione dell’Albo delle imprese assicurative autorizzate ad esercitare in Italia sul sito www.isvap.it.

In pratica per sapere se siamo di fronte ad una polizza assicurativa autentica dobbiamo sempre verificare che il soggetto emittente sia al di fuori della black list e soprattutto iscritto all’albo delle imprese abilitate a farlo.

Rischi assicurazioni false

Attenzione, tutti coloro che hanno sottoscritto una polizza RC Auto falsa comunque non sono esenti da sanzioni. Dall’entrata in vigore del tagliando assicurativo elettronico infatti, non è praticamente più possibile operare contraffazioni (il 18 ottobre 2015 è stato eliminato il contrassegno cartaceo).

La verifica sulla polizza è al giorno d’oggi effettuata per intero da autovelox e telecamere ZTL, dispositivi talmente tecnologici che sono in grado di capire l’inghippo leggendo semplicemente il numero di targa, da quest’ultimo, risalgono quindi ai dati assicurativi del veicolo. Tutto questo avviene per mezzo della connessione con la banca dati assicurazioni, ciò significa che il rischio di sanzioni è elevatissimo.

Confronta le migliori assicurazioni e le vere offerte RC Auto sul nostro comparatore, risparmia con ComparaSemplice.it!

0321.085995