Decoder Sky Q: cos’è e quanto costa

Decoder Sky Q: cos’è e quanto costa
5 (100%) 3 votes
di | 12-12-2017 | SKY, TV

Da qualche tempo si sente parlare del nuovo Sky Q Platinum: si tratta, per chi ancora non lo sapesse, di un nuovo decoder pensato per i clienti del noto servizio televisivo che offre un’esperienza di visione e di utilizzo del tutto nuova rispetto alle precedenti generazioni. Un dispositivo che da la possibilità non solo di guardare i canali Sky, ma anche di accedere a funzioni molto particolari e innovative. Vediamo da vicino, quindi, cos’è il decoder Sky Q e quanto costa.

Sommario


[banner id=”25785″]

Decoder Sky Q Platinum: funzioni innovative

Sky Q, in realtà, non è solamente il prodotto “fisico”, ma anche l’insieme dei servizi legati ad esso: il decoder prende il nome di Sky Q Platinum, con una Home completamente rinnovata, dotata di ricerca avanzata, con mini TV, la possibilità di registrare fino a 1000 ore in HD e addirittura di effettuare 4 registrazioni diverse contemporaneamente, guardando un quinto programma. E’ possibile impostare l’autoplay, molto utile e comodo in caso di serie TV, e di avere aggiornamenti in tempo reale su vari argomenti (news, sport, meteo, etc…) grazie alle app.

Dispositivi Sky Q Mini per altri televisori

Oltre allo Sky Q Platinum, però, abbiamo anche gli Sky Q Mini: sono i dispositivi che potranno essere connessi in Wifi al decoder per poter avere il servizio sulle altre TV di casa, senza dover utilizzare dei cavi. Un’ottima soluzione per chi possiede più televisori nella propria abitazione e vuole godere di tutti i vantaggi delle offerte TV Sky.

Sky Q Plus: il massimo dal nuovo servizio

La nuova esperienza Sky prevede anche Sky Q Plus, il servizio che permette di vedere in Multiscreen Wireless i programmi (compresi quelli on demand, Sky HD e le registrazioni) su tutte le tv della casa, sfruttando i già citati Sky Q Platinum e Sky Q Mini. Si potranno utilizzare fino a 4 Sky Q mini e vedere in contemporanea due programmi differenti, oltre alla TV principale.

App Sky Go per Sky Q

Ovviamente non mancherà neppure Sky Go, l’app per vedere i canali Sky anche fuori casa, sfruttando i dispositivi mobili come smartphone e tablet. L’app è scaricabile gratuitamente dagli store ufficiali Apple e Android dopo aver attivato il servizio Sky Q. Con Sky Go è possibile sfruttare il Multiscreen Wireless, per guardare contemporaneamente i programmi del network su due dispositivi mobili differenti (se connessi alla stessa rete Wifi). Quando ci si trova fuori casa si potrà utilizzare un solo dispositivo alla volta. Sarà possibile, inoltre, trasferire le registrazioni su tablet e smartphone per guardare i programmi anche senza connessione, risparmiando così traffico dati mobile.

Continuità di riproduzione in multipiattaforma

Un’altra funzionalità molto interessante, già disponibile per servizi concorrenti (ad esempio Netflix) è la continuità di riproduzione a prescindere dallo schermo utilizzato per guardare gli show preferiti: potrete, infatti, interrompere un programma e riprenderlo su un’altra TV o un altro dispositivo mobile ripartendo proprio dal punto in cui ci si è fermati. Una feature molto semplice, ma che fa guadagnare tantissimo in termini di esperienza d’uso.
Il decoder Sky Q Platinum e i servizi connessi ad esso, quindi, rappresentano un passo in avanti davvero importante per Sky: l’abbonamento diventa più flessibile, multipiattaforma, versatile e permetterà all’utente di non perdere mai nulla dei propri programmi preferiti. La nuova Home, le app e le altre funzioni avanzate completano il resto del pacchetto. Infine, segnaliamo che il nuovo decoder è predisposto per lo standard 4K HDR.

Quanto costa Sky Q

Il decoder Sky Q Platinum ha un costo di 199 euro una tantum: il primo Sky Q Mini è gratuito, mentre gli altri avranno un costo aggiuntivo di 69 euro una tantum. Il servizio Sky Q Plus ha un costo di 21 euro ogni 4 settimane: chi è già cliente, invece, potrà richiederlo pagando 15 euro in più rispetto al proprio canone.
C’è, inoltre, un altro vantaggio per i clienti Sky di lunga data: chi ha un abbonamento da più di 6 anni, infatti, potrà avere Sky Q Plus a 10 euro ogni 4 settimane (se si ha Sky HD).

Come connettere Sky Q alla TV

Ovviamente sarà necessario avere attiva in casa una delle varie offerte Internet ADSL e fibra in commercio, con una connessione dati minima pari ad almeno 2 Mega in download. Per quanto riguarda il collegamento alla TV, il decoder Sky Q Platinum necessita dell’HDMI, mentre i dispositivi Sky Q Mini potranno essere collegati sia con l’HDMI, sia con la classica presa SCART.

Dove acquistare Sky Q

Sky Q è disponibile presso tutti i negozi Sky o gli stand dedicati già dalla fine di novembre: per trovare il più vicino potrete consultare la pagina Spazio Sky presente sul sito ufficiale del servizio. Basterà digitare il vostro indirizzo e mettere la spunta sulla voce “Vuoi provare Sky Q?”, cliccando infine sul pulsante “Cerca”.

0321.085995