Sky digitale terrestre: l’offerta scade, ecco cosa accade a chi l’ha attivata

di | 01-04-2022 | News SKY

A partire dal 1° aprile 2022 l'offerta Sky sul digitale terrestre, resa disponibile per poter atturare un maggior numero di clienti, non è più disponibile. Ecco quali sono le conseguenze per gli utenti

Sky digitale terrestre: l’offerta scade, ecco cosa accade a chi l’ha attivata
Confronta

L’inizio del mese di aprire segna un cambiamento drastico per gran parte degli abbonati a Sky, che dovranno modificare il proprio contratto. Si chiude, infatti, in via definitiva l’offerta disponibile sul digitale terrestre, che la pay Tv aveva avviato qualche tempo fa per cercare di attirare l’interesse di un numero maggiore di persone. Questo aveva dimostrato la volontà dell’azienda di diventare più flessibile e poter spingere così a sottoscrivere l’abbonamento anche chi non era intenzionato a installare una parabola. È bene quindi sapere cosa accadrà a chi si trova in questa situazione in modo tale da poter ridurre il più possibile i disagi e potere così continuare ad avere accesso al palinsesto, in grado di soddisfare appieno i gusti di tutti i componenti della famiglia.

Sommario

Sky digitale terrestre: l’offerta termina – La decisione dell’azienda

Sky non ha comunque intenzione di abbandonare chi aveva dimostrato fiducia nella sua offerta sul digitale terrestre, ma desidera proporre ai suoi clienti una soluzione alternativa che possa permettere loro di non perdere i contenuti che li avevano spinti a sottoscrivere l’abbonamento. Chi si trova in questa situazione potrà così accedere a una soluzione in grado di combinare digitale terrestre e internet. Non si tratta di un’offerta a caso, ma basata sulla duttilità, da sempre uno dei punti di forza dell’azienda con sede a Milano in zona Santa Giulia. Gli utenti, infatti, potranno usufruire dei benefici previsti da entrambe le tecnologie, ma senza per questo stravolgere le proprie abitudini e le modalità di fruizione.

Il vantaggio della proposta combinata potrà essere apprezzato da molti utenti. Si potrà infatti così sfruttare le potenzialità di uno dei servizi che da tempo sono due dei punti di forza della pay Tv. Si tratta della visione del contenuti on demand, ideale per chi non vuole avere vincoli di orario e di luogo per seguire i propri programmi preferiti, ma anche la qualità che caratterizza Sky Q, il decoder apprezzato per le dimensioni ridotte e la facilità di utilizzo grazie a cui si può accedere in maniera semplice a quanto inserito nel proprio abbonamento.

Le caratteristiche del nuovo box Sky Q

Tra le caratteristiche distintive del nuovo box Sky Q c’è la facilità di utilizzo, oltre che lo scarso ingombro, che permette di utilizzarlo anche in chi non ha una casa particolarmente grande e di scegliere così il locale che si preferisce. A poterlo utilizzare sono anche gli utenti che non hanno grandi affinità con la tecnologia: oltre a non richiedere l’installazione della parabola, non è nemmeno necessario l’invio di un tecnico da parte della pay Tv nell’abitazione.

È infatti disponibile una procedura guidata che consente, passo dopo passo e nell’arco di pochi minuti, di avere accesso all’offerta televisiva che si preferisce. Chi ha un televisore che ha ormai diversi anni di vita alle spalle può stare tranquillo: non è infatti necessario cambiare apparecchio, nè acquistare un altro decoder. Questo è possibile grazie alla tecnologia ibrida prevista dal decoder, che è in grado di recepire sia del digitale terrestre sia quello di internet.

Grazie alla connessione di casa i clienti che lo utilizzano possono così vedere sia i contenuti Sky che gradiscono maggiormente sulla Tv di casa, sia quelli disponibili in modalità on demand, senza vincoli di alcun tipo, nè costi aggiuntivi rispetto a quanto previsto dall’abbonamento che si è deciso di sottoscrivere. Quest’ultima soluzione rappresenta il sistema migliore per chi teme di perdere un film, una trasmissione o una partita a causa di un impegno imprevisto. È possibile infatti seguirlo in un secondo momento sulla base delle proprie abitudini. È inoltre consentito mettere in pausa la visione (ad esempio, se dovesse suonare il telefono improvvisamente) per poterla riprendere quando si desidera, ma anche registrare fino a quattro programmi Sky contemporaneamente. Si possono poi installare anche le app delle principali piattaforme di streaming disponibili, quali Disney +, Netflix, Prime Video, Spotify, YouTube, YouTube Kids, RaiPlay, Mediaset Play e Vevo.

Iniziare a poter vedere in chiaro tramite il device Sky Q è davvero semplicissimo. È sufficiente collegare il cavo della antenna terrestre alla porta RF IN del decoder ed eseguire la ricerca dei canali nella sezione Impostazioni > Digitale Terrestre. L’unico rammarico per chi invece sfrutta il segnale di Internet tramite questa modalità è dato dal ritardo, comunque di pochi secondi, rispetto a quello ricevuto via digitale terrestre.

Sky digitale terrestre chiude – Cosa cambia per chi ha un’offerta attiva

Cosa devono fare i clienti hanno sottoscritto anche diverso tempo fa un’offerta Sky digitale terrestre ora che l’offerta non sarà più disponibile? Niente paura, il problema è facilmente risolvibile. Con ogni probabilità, infatti, tutti dovrebbero avere ricevuto già nelle scorse settimane un’apposita comunicazione in cui veniva annunciata la cessazione del servizio. Da sempre, infatti, uno dei punti di forza dell’azienda è quella di puntare non solo su una proposta variegata, ma anche di assicurare trasparenza e attenzione ai bisogno di ogni cliente. E la lettera spedita agli abbonati va proprio in questa direzione.

Come era indicato, c’era quindi tempo fino all’ultimo giorno del mese di marzo per poter decidere di disattivare, senza alcun onere a carico il proprio contatto. Per chi non dovesse averlo fatto, anche solo per una semplice dimenticanza, la disattivazione del servizio scatta in maniera automatica, sempre in modo gratuito.

I clienti che hanno comunque dimostrare di apprezzare i contenuti avranno la possibilità di aderire nuovamente alla nuova offerta con un vantaggio predisposto per loro: è concesso loro uno sconto pari a 5 euro, indipendentemente dalla combinazione di pacchetti che verranno scelti.

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e le Condizioni del servizio

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.