Sky Wifi Pod: cos’è e quanto costa

di | 16-06-2021 | Internet ADSL e Fibra, SKY

Nel giugno 2020 Sky è diventato un provider di servizi Internet e ha lanciato le prime offerte in fibra ottica FTTH, Sky Wifi. Oltre alle chiamate e alla connessione Internet fino a 1 Gbps, tutte le soluzioni per il fisso della società prevedono anche un modem in vendita abbinata (lo Sky Wifi Hub), mentre alcuni piani associano anche un altro dispositivo, lo Sky Wifi Pod: che cos’è e quanto costa? Scopriamolo in questo articolo.

Sky Wifi Pod: cos’è e quanto costa
Confronta

In un nostro articolo dedicato ci siamo già occupati dei costi delle offerte Sky Wifi e abbiamo visto che cosa offrono i piani dedicati ai già abbonati Sky e ai nuovi clienti. Abbiamo accennato, inoltre, allo Sky Wifi Pod, dispositivo fornito in comodato d’uso insieme al modem Sky Wifi Hub, ma solo su un piano specifico. Di cosa si tratta? E qual è il suo prezzo?

Sommario

Sky Wifi Pod: cos’è e a cosa serve

Anche se vengono spesso descritti come dei semplici extender Wifi, gli Sky Wifi Pod sono in realtà dei dispositivi che utilizzano la tecnologia Mesh: associandoli al modem Wifi Hub, permettono di creare una rete unica, flessibile e molto più stabile rispetto all’uso di un amplificatore Wireless.

Gli Sky Wifi Pod, quindi, permettono non solo di “portare” il segnale nelle abitazioni più grandi o su più piani, superando barriere (muri, mobili, etc…) e distanze, ma anche di offrire all’utente il punto di accesso migliore in ogni situazione.

La rete Mesh creata dal modem e dai Pod Sky, infatti, riconosce i dispositivi connessi, analizza i dati scambiati dai devices e “impara” dalle abitudini di utilizzo della famiglia, personalizzando la banda a seconda degli utilizzi e offrendo ai navigatori il punto di accesso migliore mentre ci si muove tra le varie stanze della casa.

Lo Sky Wifi Pod, quindi, è un accessorio pensato soprattutto per ambienti particolarmente estesi (almeno 120 mq o superiori) o con diversi ostacoli da superare (pensiamo alle case costruite su più livelli o dotati di muri particolarmente spessi). Per le abitazioni più piccole, invece, la rete Wireless generata dal modem Sky Wifi Hub dovrebbe bastare a coprire tutta l’area.

Come configurare gli Sky Wifi Pod

Gli Sky Wifi Pod non richiedono una configurazione manuale complessa: possono essere attivati tramite l’app Sky Wifi dallo smartphone attraverso una breve procedura guidata. Una volta installati, gli Sky Wifi Pod si associano alla rete Wifi del modem e scelgono in automatico il canale di trasmissione migliore.

I passaggi da seguire per installare gli Sky Wifi Pod dall’app Sky Wifi sono i seguenti:

  • aprire l’applicazione e andare su “Altro”;
  • scegliere “Dispositivo Sky”;
  • fare tap su “Attiva Sky Wifi Pod”;
  • tappare su “Inizia”, seguendo le istruzioni sullo schermo fino alla fine della procedura.

Quando ci si connetterà alla rete trasmessa dal Pod sarà come collegarsi direttamente al router: il piccolo “nodo” mesh, infatti, mantiene lo stesso SSID di rete e non è necessario digitare la password di accesso alla connessione Sky (già impostata sul modem).

Durante la fase di configurazione la luce dei Pod sarà intermittente, fino al completamento della procedura di installazione.

Come posizionare gli Sky Wifi Pod

Sky consiglia di posizionare lo Sky Wifi Pod a metà strada tra il punto della casa in cui il Wifi non prende o è scarso e il modem, senza superare i 6-9 metri di distanza dallo Sky Wifi Hub.

Se questa operazione non è sufficiente, ad esempio perché la casa è grande, è possibile installare un altro Pod, disegnando una sorta di “triangolo” tra i due extender e il modem che vadano a coprire l’area dell’abitazione.

Se, invece, l’abitazione da coprire è disposta su più piani, bisognerà posizionare il Pod sul piano diverso da quello in cui è stato installato il modem, sempre a metà strada tra quest’ultimo e la zona in cui il Wifi non riceve o è scarso. Se un solo Sky Wifi Pod non basta, è possibile installarne altri, posizionandoli nelle aree dove non sono presenti altri dispositivi.

Sky fa sapere che nelle 48 ore successive all’attivazione dei Pod è possibile riscontrare instabilità o cali di potenza del segnale: si tratta di una cosa normale, in quanto “è in fase di configurazione, e potrebbe quindi non aver ancora raggiunto il massimo delle sue potenzialità”.

In ogni caso è bene ricordare che gli Sky Wifi Pod sono ad uso interno e non devono in alcun modo essere posizionati fuori dalle mura domestiche. Collegandoli all’esterno, infatti, oltre a non offrire alcun vantaggio in termini di prestazioni, rischiano di danneggiarsi.

Sky Wifi Pod: quanto costa?

Sky include in comodato d’uso gratuito due Pod con l’offerta Sky Wifi Ultra Plus, piano per i clienti Sky con telefonate e Internet illimitati. È possibile associarne di più pagando un contributo addizionale di 39 euro una tantum per ogni dispositivo aggiuntivo.

Il canone mensile dell’offerta Sky Wifi Ultra Plus non cambia: attualmente la cifra di listino è pari a 37,90 euro, scontata a 27,90 euro al mese per i primi 18 rinnovi. Il contributo di attivazione è pari a 99 euro una tantum, spesso scontato a 79 euro. Non sono previsti vincoli di permanenza.

Come richiedere degli Sky Wifi Pod aggiuntivi

Se avete bisogno di uno o più Sky Pod Wifi aggiuntivi da affiancare ai due già inclusi nell’offerta Ultra Plus, dovrete chiamare il numero gratuito 170.

Mancata restituzione Sky Wifi Pod: cosa comporta?

Trattandosi di prodotti in comodato d’uso, gli Sky Wifi Pod devono essere restituiti in caso di cessazione del contratto (dismissione linea o migrazione), pena il pagamento di una penale una tantum pari a 20 euro per ogni dispositivo.

Sky aggiunge, inoltre, che “resta salvo il diritto al risarcimento dell’eventuale maggior danno e di tutti i costi necessari ad ottenere la restituzione o il recupero di ciascuno dei suddetti materiali”.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.