Aumenti TIM fisso in vista da novembre: cosa c’è da sapere

Aumenti TIM fisso in vista da novembre: cosa c’è da sapere
4.5 (90%) 4 votes
di | 21-09-2018 | Internet ADSL e Fibra, Telecom, TIM

Anche oggi ci occupiamo di rimodulazioni, ma questa volta gli aumenti riguardano la telefonia fissa, in particolare alcune tariffe di TIM casa (ex Telecom): a partire dal primo giorno di novembre, infatti, il canone verrà ritoccato al rialzo su alcuni piani ADSL e telefono dell’operatore. Vediamo nel dettaglio quali saranno soggette ad aumento e quale sarà l’incremento previsto.

Sommario

Internet Senza Limiti: +80 cent al mese

La rimodulazione, come abbiamo detto, riguarderà diversi profili, anche se non sarà uguale per tutti: uno dei piani che verrà modificato è Internet Senza Limiti, il meno caro del listino al di fuori delle promozioni e l’unico ad offrire ancora la sola ADSL 7 Mega e le telefonate con scatto alla risposta. Dagli attuali 27,19 euro al mese gli utenti che hanno sottoscritto il piano pagheranno 28 euro, quindi poco più di 80 cent al mese.

TIM Smart: +1,90 euro al mese

Anche la TIM Smart verrà ritoccata, con un aumento di 1,90 euro sul costo mensile previsto. L’operatore stesso informerà i clienti che saranno soggetti alla rimodulazione attraverso l’invio di una comunicazione presente nella fattura.

Invio fattura cartacea: +50 cent

E a proposito di fattura: sempre dal 1° novembre chi ha richiesto la fattura cartacea pagherà per il servizio 50 cent in più, per un totale di 2,50 euro. Ovviamente si tratta di una spesa evitabile, richiedendo l’invio della fatturazione in formato digitale e addebitando il costo mensile del piano su carta di credito o conto corrente.

Come effettuare il recesso TIM

Come previsto in questi casi, l’utente avrà diritto a recedere dal contratto senza costi aggiuntivi e senza penali, fino al giorno prima dell’applicazione delle rimodulazioni (quindi sarà sufficiente inviare la disdetta Telecom entro il 31 ottobre).

Riassumiamo brevemente i canali a disposizione per effettuare il recesso in modo corretto e senza costi da parte dell’operatore:

  • online, attraverso l’area clienti MyTIM Fisso che trovate sul sito ufficiale della compagnia, TIM.it;
  • via mail, scrivendo alla PEC dedicata, all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it;
  • telefonando al servizio clienti dell’operatore, al numero gratuito 187;
  • recandosi personalmente presso uno dei punti vendita TIM sparsi sul territorio nazionale.

Se non avete modo di accedere a tali canali, potrete affidarvi alla più tradizionale posta (utilizzando la raccomandata con avviso di ricevuta), inviando la richiesta di disdetta all’indirizzo seguente:

TIM Servizio Clienti Residenziali
Casella Postale 111
00054 Fiumicino (Roma)

Se volete valutare comunque la convenienza delle tariffe ADSL e fibra TIM Telecom, tenendo conto degli aumenti in vista per novembre, potrete farlo con l’aiuto di un nostro consulente, contattando il numero 0321 085 995 (il servizio è attivo dalle ore 9 alle 20, dal lunedì al venerdì). In alternativa potete scriverci alla mail info@comparasemplice.it oppure aprire una live chat direttamente sul nostro sito.

La consulenza è gratuita e senza obbligo d’acquisto e vi permetterà non solo di capire se le offerte sottoscritte fanno ancora al caso vostro, ma anche di scoprire quali sono le soluzioni più convenienti in base alle vostre esigenze e abitudini di utilizzo dei servizi Internet e telefono in casa.

0321.085995