Come configurare un modem Telecom

Come configurare un modem Telecom
3 (60%) 10 votes
di | 17-11-2016 | Internet ADSL e Fibra, Telecom, TIM

In questo spazio ci soffermeremo ancora una volta alle operazioni di settaggio di un modem o di un router, in particolare vedremo come configurare un modem Telecom: questa guida potrebbe essere utile non soltanto a coloro che utilizzano un modem di proprietà e non un dispositivo fornito dalla società stessa (quasi sempre auto-configurante), ma anche agli utenti che vorrebbero risolvere autonomamente alcuni problemi di connessione, per esempio se la configurazione del router viene resettata o salta per qualche altro problema.

La configurazione di un modem TIM (o Telecom) è simile a quelle di altri provider: potrebbe cambiare a seconda del modello o dell’offerta sottoscritta, anche se a grandi linee seguirà gli step che vedremo tra breve. Non siete ancora clienti TIM/Telecom ma state valutando l’ipotesi di diventarlo? Potete conoscere le migliori offerte dell’operatore e confrontarle con le soluzioni delle altre compagnie in modo gratuito e senza obbligo d’acquisto, grazie al nostro servizio di comparazione tariffe ADSL. In alternativa potrete chiedere l’aiuto di un nostro consulente: per farlo potete chiamare il numero verde 800 709 993 (attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 20), inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica info@comparasemplice.it oppure aprire una chat testuale direttamente sul nostro sito (trovate il pulsante dedicato in basso a destra della pagina).

Continuate a leggere per scoprire come configurare un modem TIM (Telecom) in 5 semplici step:

Sommario

Di seguito la guida, nel dettaglio, che spiega come compiere ciascuna delle operazioni sopra descritte.

Accedere al menu del modem

Il primo passaggio è molto semplice: a modem acceso, connettendovi ad esso via Wireless o cavo Ethernet, aprite una pagina del vostro browser (il programma che usate abitualmente per navigare su Internet, come Chrome, Firefox, Opera, Safari, etc…) e nella barra degli indirizzi digitate il seguente codice:

http://192.168.1.1

Generalmente è questo il link di accesso al menu interno del dispositivo, anche se potrebbe differire da modello a modello, in particolare per le ultime due cifre. Se l’indirizzo non viene riconosciuto accertatevi di essere connessi effettivamente al modem oppure leggete le istruzioni del modello posseduto per conoscere l’esatto link.

Credenziali per accedere al menu

Una volta cliccato su Invio vi verranno richieste una username e una password per entrare sul menu impostazioni del router. Generalmente si accede utilizzando “admin” su entrambe le credenziali, anche se su alcuni modelli potrebbero essere diverse (ad esempio admin/password o aliceadsl/aliceadsl). In ogni caso provate inizialmente la prima opzione e, qualora non sia possibile accedere al menu, date un’occhiata al libretto di istruzioni del vostro modem.

Come configurare un modem Telecom: il Wizard

Una volta entrati sul menu del dispositivo troverete una voce dedicata alla configurazione guidata, chiamata spesso anche Wizard: è una procedura semplificata per il settaggio delle impostazioni del modem, dove la maggior parte delle voci da configurare viene già inserita in automatico, aiutando notevolmente l’utente nell’operazione. Nonostante la configurazione sia guidata è necessario conoscere alcuni valori standard, in modo tale da verificarne la correttezza durante i vari passaggi per il setup. Ma quali sono questi valori e cosa bisogna fare per modificarli qualora siano errati? Lo vediamo nel prossimo punto!

Parametri configurazione ADSL Telecom

Sono molti i clienti Telecom che sono spesso alla ricerca dei Parametri configurazione Alice, ossia i dati necessari per configurare il modem Telecom (o TIM): questo perché, come abbiamo scritto in precedenza, in certe situazioni è essenziale avere un’idea dei valori da immettere per avere una corretta impostazione del dispositivo e non avere problemi di connessione. Durante la proceduta guidata, quindi, fate attenzione ai seguenti dati:

  • VPI: questo valore deve essere impostato a “8”;
  • VCI: “35” è il valore da settare per questa voce;
  • Protocollo: se vi si chiederà di impostare questo punto, verificate che sia inserito PPPoe;
  • Encapsulation (o Incapsulamento): dovrebbe essere impostato a LLC;
  • DNS Primario: assegnato automaticamente dal provider;
  • DNS Secondario: come sopra, assegnato dal provider in automatico;
  • nome utente (o username): spesso è “aliceadsl” (in caso di non funzionamento, verificate le istruzioni);
  • password: anche qui dovrebbe essere “aliceadsl” (come scritto per lo username, verificate le istruzioni se la connessione non è funzionante);
  • DHCP: abilitato.

Riavviate il modem e cominciate a navigare

Una volta completata la procedura di configurazione del modem Telecom, è sufficiente cliccare sul pulsante di fine procedura e il modem verrà riavviato per dar modo alle impostazioni appena settate di entrare in funzione. Se tutto è andato per il meglio e il settaggio è corretto, potrete cominciare a navigare su Internet sfruttando l’offerta TIM ADSL attiva sul vostro numero.

Nello stesso menu impostazioni del modem avrete, inoltre, la possibilità di configurare la connessione Wi-Fi, cosi da poter navigare senza fili utilizzando un dispositivo qualsiasi (PC, laptop, ma anche smartphone, Tablet, consolle, smart TV, etc…). Troverete una sezione dedicata (chiamata “Wi-Fi”, “Wireless” o qualcosa del genere) e tutte le informazioni necessarie per inserire una password di protezione o (su alcuni modelli) per disattivare o attivare la rete senza fili.

Purtroppo è possibile che, nonostante abbiate impostato correttamente il tutto, la connessione si ostini a non funzionare: in questo caso allora il problema potrebbe essere un altro e sarebbe utile contattare il servizio clienti dell’operatore. Il numero di riferimento per il customer care Telecom – TIM è il 187 (gratuito da rete fissa e mobile) ma sono disponibili anche altri canali: per conoscerli tutti vi consigliamo di leggere la nostra guida su come parlare con un operatore Telecom.

Ecco, quindi, come configurare un modem Telecom: anche se non siete degli esperti di tecnologia o di computer è abbastanza facile poterlo fare, grazie soprattutto al sistema di configurazione guidata disponibile da tempo su quasi tutti i modem in commercio. Seguite con calma i punti di questo semplice tutorial e sarete in grado di risolvere gran parte dei problemi che potrebbero causare il non funzionamento della vostra nuova ADSL TIM.

Se invece avete intenzione di cambiare gestore per la connessione Internet ADSL e il telefono, vi consigliamo di consultare il nostro comparatore di tariffe e di scegliere l’offerta che al meglio soddisfa le vostre esigenze! Risparmiare è semplice: basta cliccare sul pulsante qui in basso.

 

0321.085995