Voltura TIM (ex Telecom)

Voltura TIM (ex Telecom)
Il post ti è stato utile?
di | 27-10-2017 | Internet ADSL e Fibra, Telecom

Quando si parla di voltura nel campo della telefonia ci riferiamo sostanzialmente al cambiamento dell’intestatario di un abbonamento o di un servizio: potrebbe essere utile in diversi casi. Ad esempio, se ci si trasferisce in una nuova abitazione dove è già presente una linea fissa o magari per subentrare all’ex abbonato causa decesso di quest’ultimo. In particolare oggi vedremo cosa bisogna fare per richiedere la voltura TIM (ex Telecom Italia).

La voltura TIM è una pratica prevista dalla compagnia telefonica e non è di difficile attuazione: ovviamente la procedura può variare in base alle motivazioni che spingono a richiederla. Ecco qualche esempio concreto.

Voltura TIM in caso di linea fissa già esistente

Torniamo al caso citato in precedenza, ossia al trasferimento in una nuova abitazione dove è già presente una linea fissa con una delle offerte TIM fisso ADSL o fibra attiva sul numero. Se si ha la necessità di cambiare l’utente della linea è importante che l’attuale intestatario sia d’accordo. In caso positivo si parla di subentro (che per Telecom Italia significa esattamente voltura).

Se la voltura TIM avverrà tra persone non legate da vincoli di parentela stretta (non sono, quindi, familiari), è previsto il pagamento di un contributo di 19,76€, più 8€ per “anticipo conversazioni”.

Per effettuare la domanda sarà sufficiente scaricare e compilare il modulo qui in basso, allegare la fotocopia del documento d’identità e del codice fiscale del subentrante, le copie (se possibile) delle ultime due fatture pagate e l’eventuale copia del permesso di soggiorno se l’utente che subentra non fa parte dell’UE.

MODULO VOLTURA TIM

La documentazione dovrà essere inviata al numero di fax 800 000 187 oppure attraverso posta ordinaria (consigliamo come sempre la raccomandata con avviso di ricevuta) al seguente indirizzo:

Telecom Italia SPA
Casella Postale 111
00054 Fiumicino (Roma)

In caso di subentro a un familiare

Se la voltura TIM viene richiesta tra familiari si pagherà solamente il contributo per anticipo conversazioni pari a 8€, mentre la procedura in sé non avrà alcun costo. Il modulo per la richiesta lo si può trovare nella sezione MyTIM Fisso/La Mia Linea sul sito ufficiale. Sarà necessario cambiare la domiciliazione dell’utenza (gratuitamente) per l’addebito sul proprio conto. Per maggiori informazioni potete contattare il servizio clienti Telecom Italia al 187 o attraverso gli altri canali messi a disposizione dall’operatore.

In caso di decesso dell’intestatario

Importante: nel caso in cui il familiare a cui si vuole subentrare sia deceduto, è necessario inviare una richiesta scritta all’indirizzo sopraccitato con l’autocertificazione della dichiarazione del decesso dell’intestatario, una fotocopia del documento d’identità e del codice fiscale del nuovo intestatario e un recapito telefonico per le comunicazioni. In alternativa potete chiamare il servizio clienti gratuito 187 ed effettuare la richiesta di subentro telefonicamente.

Voltura Telecom in caso di separazione

Tra le possibilità di subentro previste da TIM vi è anche la voltura in caso di separazione: il coniuge assegnatario della residenza potrà richiedere, se non lo è già, di cambiare senza costi (previsti i soli 8€ per l’anticipo conversazioni) l’intestatario. Per farlo basterà, anche in questo caso, chiamare il servizio clienti al numero gratuito 187 oppure inviare una richiesta scritta all’indirizzo di Telecom Italia che abbiamo visto precedentemente, allegando la copia di sentenza della separazione (dove è presente l’attribuzione esplicita della linea telefonica al coniuge assegnatario dell’abitazione), più il benestare dell’ex coniuge titolare della linea.

Insomma, la voltura TIM, come abbiamo avuto modo di vedere, è una pratica abbastanza semplice e molto simile anche in casi diversi tra loro: se volete avere informazioni più dettagliate potrete contattare il customer care TIM per eventuali domande o dubbi in merito al trasferimento dell’utenza.

Se state pensando di cambiare operatore, invece, il nostro consiglio è di utilizzare il nostro servizio gratuito per il confronto delle migliori offerte ADSL e fibra per la casa, che potrebbe farvi risparmiare addirittura oltre 400€ all’anno. Con ComparaSemplice.it, inoltre, è possibile richiedere una consulenza ad un esperto, anch’essa gratuita e senza obbligo d’acquisto: contattateci al numero verde 800 709 993 (attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 20), via mail a info@comparasemplice.it o tramite chat testuale sul nostro sito per farvi aiutare da un esperto e trovare in poco tempo la tariffa ideale per la vostra casa.

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995