10 app per pagare con lo smartphone. Quale scegliere?

10 app per pagare con lo smartphone. Quale scegliere?
3.9 (77.78%) 9 votes
di | 07-04-2017 | Cellulari, Telefonia

app per pagare con lo smartphonePagare con lo smartphone potrebbe sembrare un’idea stravagante agli occhi di molti, ma un mondo senza soldi contanti e senza carte di credito è molto più vicino di quanto crediate. Acquistare un abito o un paio di scarpe in un negozio con una semplice app, trasferire denaro da uno smartphone ad un altro, inviare soldi sul conto di un amico tramite il cellulare, pagare il ristorante con il credito telefonico, sono tutte operazioni che oggi possono essere fatte in modo rapido e sicuro direttamente dallo schermo del tuo smartphone. Non ci credi? Ecco 10 app per pagare con lo smartphone da provare subito!

App per pagare con lo smartphone. Cosa sono e come funzionano

Quando si parla di app per pagare con lo smartphone occorre fare due distinzioni. La prima riguarda la tipologia di pagamento, la seconda il tipo di tecnologia utilizzata per effettuare tali pagamenti.

1. In merito alla tipologia di pagamento, dobbiamo distinguere tra:

  • app per pagare nei negozi;
  • app per trasferire soldi da uno smartphone all’altro;
  • app per pagare tramite credito telefonico.

2. Riguardo alla tecnologia impiegata per pagare con lo smartphone al momento i metodi più diffusi sono due:

  • il sistema di comunicazione Near Field Communication – conosciuto come NFC – ossia “comunicazione in prossimità”. Questo tipo di tecnologia permette lo scambio di informazioni a corto raggio (4 cm) in modalità wireless. Una sorta di bluetooth che permette allo smartphone e al lettore Pos del negozio di comunicare tra di loro. Per funzionare, l’NFC richiede l’installazione nello smartphone di una SIM 4G NCF che può essere richiesta gratuitamente al proprio provider di telefonia mobile;

  • un altro sistema molto diffuso è quello del codice a barre QR utilizzato soprattutto da alcune banche. Per pagare in questo modo basterà inquadrare il codice QR stampato sullo scontrino mentre l’applicazione registrerà l’operazione sul conto corrente collegato all’app.

Le 10 App per pagare con lo smartphone più utilizzate in Italia

Passiamo ora in rassegna le 10 app per pagare con lo smartphone più diffuse in Italia, esaminando le loro caratteristiche e differenze.

  1. TIM Wallet (non più disponibile dal 30/11/2017) è l’applicazione sviluppata da Tim per gli smartphone Android. Tra le sue funzionalità troviamo la possibilità di utilizzare lo smartphone per fare acquisti nei negozi convenzionati. Come funziona? Inserisci una SIM NFC sul tuo cellulare, scarica l’app TIM Wallet da Google Play e associa la carta di credito o di debito che preferisci tra quelle convenzionate. Al momento del pagamento, seleziona la carta che vuoi utilizzare, premi il pulsante “Paga” e avvicina lo smartphone al POS contactless. Ricevei la conferma che il pagamento è stato effettuato direttamente sullo schermo dello smartphone.

  2. Postemobile Wallet è il servizio di mobile payment di Poste Italiane. Disponibile per i dispositivi Android e Windows Phone, l’applicazione si attiva installando una SIM NFC sul tuo smartphone. Una volta scaricata, l’app consente di fare acquisti nei negozi convenzionati avvicinando semplicemente il cellulare al POS.

  3. Mobilepay è la piattaforma sviluppata in collaborazione dai principali provider di telefonia mobile – Fastweb, Poste Mobile, Telecom Italia Mobile, 3 Italia, Vodafone e Wind – per permettere l’acquisto e la vendita di contenuti digitali quali abbonamenti a magazine o quotidiani, con il proprio credito telefonico.

  4. Hype Wallet è l’applicazione sviluppata da Banca Sella che permette di inviare e ricevere denaro tramite cellulare, di fare acquisti online, pagare i biglietti per i mezzi pubblici, pagare bollette e fare donazioni. Molto utile è la funzione “Raggiungi un obiettivo”. Vuoi fare un viaggio molto costoso? Vuoi mettere dei soldi da parte per organizzare il tuo matrimonio? Basta impostare il tuo obiettivo all’interno del tuo account e l’app ti dirà quanto dovrai mettere da parte ogni mese per raggiungere il tuo scopo e ti avviserà quando stai spendendo più del dovuto. Compatibile con iOS 9.0, Android 4.0 e Windows Phone 8.0.

  5. Satispay è un’app per pagare con lo smartphone sviluppata in Italia. Disponibile per i sistemi operativi iOS, Android e Windows, per attivarla basta registrarsi inserendo il proprio documento d’identità, il codice IBAN del proprio conto corrente, il codice fiscale e il gioco è fatto. Satispay offre la possibilità sia di scambiare soldi con i propri amici che di fare acquisti online e nei negozi fisici convenzionati. Una funzione molto utile è la possibilità di stabilire in anticipo il budget massimo settimanale che si intende spendere. Tutte le operazioni al di sotto di 10€ sono gratuite, oltre le 10€ si paga invece una commssione di 0,20€. Il vantaggio di Satispay è che non si è vincolati a nessuna banca. Per utilizzare l’app è quindi sufficiente avere un conto corrente attivo in un qualsiasi istituto di credito presente in Italia;

  6. Jiffy è un’applicazione per trasferire denaro tramite smartphone. Compatibile con iOS, Android e Windows Phone, per attivare Jiffy basta avere un conto corrente in una delle banche convenzionate – sia in Italia che all’estero – e registrarsi al servizio presso il proprio istituto di credito. Una volta scaricata, l’app permette di inviare e ricevere soldi a chiunque, sia a chi è iscritto al servizio sia a chi non lo è;

  7. Paypal Mobile è l’app sviluppata da Paypal che ti permette di inviare denaro sia in Italia che all’estero, ricevere pagamenti, fare acquisti online. Come funziona? Basta digitare il numero di cellulare o l’email della persona a cui devi inviare il denaro. La transazione è gratuita se si usa il saldo Paypal, mentre si paga una commssione del 3,4% più una tariffa fissa di 0,35€ se si usa la carta di credito collegata.

  8. Ubi Pay è l’app svulippata da UBI Banca che ti consente di pagare con il tuo smartphone i tuoi acquisti online, inviare e chiedere denaro ai contatti della tua rubrica telefonica, usufruire di sconti e promozioni nei negozi convenzionati. Come funziona? Basta scaricare l’app dallo store Google Play, iTunes o Windows Store, essere titolare di un conto corrente UBI e il gioco è fatto.

  9. Mediolanum Wallet è un’app del circuito Jiffy che permette di inviare e ricevere denaro senza usare il codice IBAN, ma solo il numero di cellulare. Compatibile con gli smartphone con Android 4.0 o superiore oppure con iOS 7.2 o superiore.

  10. Vodafone Pay è il servizio di mobile payment sviluppato da Vodafone che ti consente di pagare con lo smartphone dotato di sistema operativo Android con SIM NFC in tutti i negozi convenzionati dotati di POS contactless. Per pagare con Vodafone Pay basta avvicinare lo smartphone (anche da scarico) al POS del negozio e l’acquisto viene effettuato.

App per pagare con lo smartphone. Quale scegliere?

Dopo aver passato in rassegna le 10 app per pagare con lo smartphone più diffuse in Italia, arriva la domanda più importante di tutte. Quale app scegliere? Vista la varietà delle funzionalità disponibili, non esiste una risposta univoca a questa domanda. Ci sono app che consentono di fare acquisti nei negozi fisici, altre che permettono solo di inviare e ricevere denaro. Ci sono, infine, applicazioni disponibili solo per dispositivi Android, altre solo per iOS o Windows Phone. Per questo motivo abbiamo preparato una tabella riassuntiva che ti aiuterà a scegliere in base al sistema operativo del tuo dispositivo mobile.

App per pagare nei negoziApp per trasferire denaroApp per pagare con credito telefonico
Dispositivi iOS
  • Satispay
  • Postemobile
  • Satispay
  • UBI Pay
  • Jiffy
  • Hype
  • Mediolanum
  • Mobilepay
Dispositivi Android
  • Satispay
  • Postemobile
  • TIM Wallet
  • Satispay
  • UBI Pay
  • Jiffy
  • Hype
  • Mediolanum
  • Mobilepay
Windows Phone
  • Satispay
  • Postemobile
  • Satispay
  • UBI Pay
  • Jiffy
  • Hype
  • Mobilepay

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.