Cosa sono gli operatori virtuali telefonici

Cosa sono gli operatori virtuali telefonici
Il post ti è stato utile?
di | 11-03-2016 | Cellulari, Leggi Norme Regole, Telefonia

Gli operatori virtuali mobile vengono altresì chiamati Mobile Virtual Network Operator, quindi MVNO, (vedi Poste Mobile), e si tratta di operatori di telefonia mobile indirizzata sia agli utenti privati sia business, che erogano il loro servizio senza possedere la licenza che interessa l’accesso e l’utilizzo dello spettro della banda radio, ovvero la base della comunicazione cellulare.

Si tratta, in parole semplici, del contrario degli MNO, ovvero dei Mobile Network Operator, operatori che possiedono una licenza e sono dotati di infrastrutture adeguate sotto il punto di vista tecnico e tecnologico, ovvero le antenne che servono per erogare il servizio di telefonia.

Il ruolo e i rapporti fra operatori classici e operatori virtuali dipendono molto dalle condizioni del mercato dove si trovano ad operare e dagli accordi che intercorrono fra le due realtà. In genere la regola è semplice, perché gli operatori virtuali mobile sono dei soggetti giuridici che operano in veste indipendente dall’operatore telefonico con il quale sottoscrivono l’accordo che permette l’accesso alla rete e stabilisce la politica di prezzi da adottare in concorrenza con gli altri operatori presenti sul mercato.

Di solito gli operatori virtuali non possiedono le infrastrutture di rete ma in alcuni casi hanno il proprio HLR, ovvero Home Location Register che permette loro di gestire i numeri telefonici dei clienti e quindi di proporre flessibilità nell’offerta economica. Se gli operatori virtuali sono in possesso di una rete di commutazione e possono quindi emettere in autonomia schede SIM si parla di operatori virtuali full, ovvero Full MVNO.

Le categorie di operatori telefonici mobile

Esistono diverse categorie di operatori che lavorano nel mondo della telefonia, ecco i principali per fare chiarezza sui termini:

  • MNO – operatori telefonici propriamente detti
  • MNE – Mobile Network enabler, agenti che lavorano nell’intermediazione fra operatori virtuali e operatori propriamente detti, i quali si occupano di gestire le licenze di accesso allo spettro radio e le infrastrutture
  • MNVO – operatori virtuali mobile

Di solito il rapporto che intercorre fra operatori classici e operatori virtuali mobile si basa sull’affitto dei servizi di telecomunicazione. Gli operatori virtuali mobile non possiedono infatti le infrastrutture e l’accesso regolato allo spettro radio, quindi devono affittarli dagli operatori classici per poter proporre i loro servizi agli utenti. I termini che spiegano questo processo sono Wholesale, ovvero la vendita all’ingrosso che gli operatori classici fanno nei confronti degli operatori virtuali e l’unbundling local loop che è il termine impiegato per descrivere le trattative di gestione nel settore della telefonia.
E tu che operatore hai? Vota il tuo fornitore preferito!

 

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV