Router portatile come funziona e quanto costa

Router portatile come funziona e quanto costa
5 (100%) 2 votes
di | 14-06-2018 | Telefonia

Se hai cominciato a leggere questo articolo stavi sicuramente cercando delle informazioni sul router portatile: come funziona, quali sono le caratteristiche di questo dispositivo e dove è possibile trovarlo. Questo tipo di prodotto, utilizzato da tantissimi utenti per connettersi fuori casa ma anche come alternativa alla linea fissa (grazie anche al lancio di offerte Internet mobile sempre più generose dal punto di vista del traffico dati) ha gradualmente sostituito l’uso delle classiche Internet Key: le specifiche tecniche degli hotspot portatili, infatti, rendono questi ultimi decisamente più adatti alle esigenze di oggi, garantendo una maggiore flessibilità e libertà di utilizzo.

Ma che cos’è esattamente un router portatile? Cosa lo differenzia rispetto ad un normale router o modem da casa? Cerchiamo di capirlo meglio nei prossimi paragrafi.

Sommario

Che cos’è

Quando parliamo di router portatile ci riferiamo generalmente ad un dispositivo Wi-fi dalle dimensioni contenute, chiamato anche hotspot portatile o hotspot Wi-fi, su cui inserire una sim card. Come molti di voi già sapranno, praticamente tutti gli smartphone odierni dispongono di una funzionalità hotspot Wireless che permette di condividere la connessione dati della propria offerta con altri terminali: il router Wifi portatile non è altro che un device che ha come funzionalità principale proprio la trasmissione dei dati senza fili, a cui potranno connettersi più smartphone contemporaneamente (ma anche tablet, console, TV smart, etc..).

Caratteristiche tecniche

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, non possiamo fornire una scheda univoca, valida per tutti i modelli di hotspot portatili in circolazione: come per gli smartphone, infatti, è possibile scegliere tra vari modelli, a volte molto diversi tra loro, anche dal punto di vista del design. Ecco, quindi, alcuni aspetti da prendere in considerazione prima dell’acquisto:

  • tipo di rete supportata: un router portatile potrebbe supportare le sole reti 3G (fino all’HSPA/HSPA+) oppure anche il 4G e il 4G+. I modelli che offrono anche l’LTE sono generalmente più cari dei primi. Tuttavia, se vi trovate in un’area dove il 3G del vostro operatore è coperto adeguatamente, le prestazioni sono comunque molto buone;
  • sim card: un router portatile, così come i cellulari, necessita dell’uso di una sim per poter permettere il collegamento ad Internet e la condivisione del traffico dati. Alcuni modelli supportano il formato standard, altri la micro o la nano SIM. Ricordiamo, inoltre, che se volete sfruttare una rete 4G non è sufficiente il solo hotspot che lo supporta, ma è necessario utilizzare anche una sim LTE;
  • Wireless e condivisione: per condividere la connessione Internet mobile, questi dispositivi si affidano alla tecnologia Wifi, ma le prestazioni variano a seconda del modello scelto. Anche il numero massimo di dispositivi collegabili contemporaneamente alla stessa rete del router varia in base al modello.
  • autonomia: anche questo punto potrebbe differerire notevolmente a seconda del router portatile scelto. Normalmente gli hotspot portatili dispongono di una batteria integrata, in grado di garantire diverse ore di utilizzo senza dover ricorrere ad una presa di corrente o a un collegamento USB (da 3 a oltre 6 ore). Se per voi questo aspetto è particolarmente importante, leggete attentamente la scheda tecnica del device che state per acquistare o chiedete maggiori informazioni al venditore;
  • altre funzionalità: gli hotspot Wireless possono avere anche altre funzionalità, oltre alla trasmissione dei dati e alla possibilità di condividerli. Ad esempio potrebbe essere presente uno slot per l’utilizzo di memorie esterne microSD (cosi da poter utilizzare il dispositivo come una chiavetta di memoria), dei collegamenti USB, un display con le informazioni di stato e l’accesso a menu avanzati, etc..

Come si usa un router portatile

Normalmente l’uso di questi dispositivi è davvero molto semplice e non si richiedono particolari conoscenze per configurarlo: acquistandolo direttamente dal listino degli operatori si riceverà probabilmente un prodotto “brandizzato”, già configurato per essere utilizzato con la rete della compagnia. In caso di acquisto di un modello senza alcun brand operatore, invece, dovrete seguire le istruzioni per i settaggi, attraverso il manuale che troverete nella confezione.

Riassumendo in poche parole, sarà sufficiente inserire la sim dati con l’offerta Internet da utilizzare nello slot del router, accenderlo e attendere l’avvio. La rete Wireless che verrà generata dall’hotspot potrà essere visibile sui vostri dispositivi mobili con un normale modem e potrete connettervi. A volte è necessario inserire una password, già impostata di default dal produttore, ma che potrà comunque essere modificata o disattivata dalle impostazioni.

Router portatile: utilità

Molti di voi si staranno chiedendo perché potrebbe essere conveniente acquistare router portatile se, come abbiamo già accennato all’inizio, tutti gli smartphone dispongono ormai di questa funzione: l’uso di questi dispositivi potrebbe comunque essere utile e necessario quando si vogliono sfruttare delle tariffe solo Internet, magari attraverso delle sim esclusivamente per uso dati.

Potrebbe sostituire, inoltre, una linea fissa ed essere utilizzato come modem di casa per garantire l’accesso Internet ai dispositivi presenti in un’abitazione (ovviamente tenendo conto del limite delle soglie di GB previsto dal piano sottoscritto).

Dove acquistarli e quanto costano

Abbiamo visto com’è e come funziona un router portatile: ma quanto costa un dispositivo del genere e dove si possono acquistare? La cifra varia a seconda del modello e delle caratteristiche tecniche: si parte da cifre basse per i modelli meno performanti (attorno ai 30 euro), fino ad arrivare a prezzi più importanti, oltre gli 80-100 euro.

Tuttavia il metodo spesso preferito per l’acquisto e l’utilizzo di un hotspot Wifi è attraverso l’offerta di un operatore: molte volte, infatti, le compagnie telefoniche offrono delle tariffe Internet mobile con modem portatile incluso o con il solo costo iniziale. Per queste soluzioni potrebbero essere previsti dei vincoli contrattuali (ad esempio una permanenza minima): leggete attentamente le condizioni dell’offerta, quindi, prima di sottoscriverla.

Se state pensando di acquistare un router portatile non fornito direttamente da un operatore, invece, potrete recarvi presso un negozio di elettronica oppure consultare i siti di e-commerce più noti. Tra i marchi più richiesti vi segnaliamo Huawei, D-Link e TP-Link.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.