Chiavetta TIM non si connette: la soluzione

di | 03-10-2019 | Cellulari, TIM

Nonostante siano sempre meno diffuse e sostituite da funzioni hotspot Wifi e modem portatili, le chiavette Internet vengono ancora utilizzate da diversi utenti, soprattutto per navigare in mobilità con il proprio laptop oppure per avere una connessione alternativa alla rete fissa su un solo computer in casa. In questo spazio, però, vogliamo concentrarci su un problema specifico: cosa fare quando la chiavetta TIM non si connette?

Se state provando a navigare o a scaricare dati con l’offerta Telecom Italia Mobile attiva sulla sim della vostra Internet Key ma non funziona, le cause potrebbero essere diverse, dalla chiavetta non configurata correttamente ad un problema temporaneo del sistema, da un collegamento non perfetto sulla USB all’assenza dei driver. Ma andiamo con ordine e scopriamo tutte le soluzioni al problema.

Sommario

Attendi l’installazione automatica dei driver

Se avete collegato l’Internet Key per la prima volta, dovrete attendere alcuni minuti affinché il driver venga installato correttamente, altrimenti la chiavetta Internet non verrà riconosciuta: la procedura è automatica e non richiede generalmente alcun intervento da parte dell’utente (soprattutto se state utilizzando le ultime versioni di Windows, come la 10, o su Mac e Linux). Attraverso un messaggio di conferma, il sistema vi informerà della fine dell’operazione e della corretta installazione del driver. Da quel momento tutto dovrebbe funzionare al meglio.

Riavvia il computer

Se avete appena installato il driver ma la chiavetta non è ancora funzionante, potrebbe essere necessario riavviare il computer: spegnete e riaccendetelo, magari scollegando e ricollegando nuovamente il dispositivo se il problema persiste anche dopo il nuovo riavvio.

Collega correttamente la chiavetta

Potrebbe accadere che il dispositivo non venga inserito correttamente nella presa USB del computer o che, a causa del design della chiavetta stessa e del computer, non sia possibile collegarla in modo agevole. In questi casi potrebbe essere risolutivo l’utilizzo del doppio cavetto USB presente quasi sempre sulla confezione: connettete l’estremità “femmina” alla chiavetta TIM e la “maschio” all’ingresso del PC (o del Mac): il problema dovrebbe essere risolto.

Configurate manualmente i parametri

Questa soluzione potrebbe essere utile se nessuna delle altre è stata utile. La configurazione manuale di una chiavetta TIM e, quindi, la creazione di una connessione cosiddetta RAS (Remote Access Service) non è una procedura difficile ma potrebbe rivelarsi particolarmente complessa per chi non ha dimestichezza con tali pratiche.

Generalmente è sufficiente entrare nelle impostazioni di rete (su Windows si trova l’icona in basso a destra, mentre su altri sistemi è possibile entrare nelle preferenze del sistema) e tentare la connessione cliccando sull’icona relativa alla chiavetta TIM. Tra i parametri richiesti per la configurazione manuale potreste trovare:

  • nome profilo: sarà a scelta dell’utente;
  • numero di connessione: solitamente è il codice *99#;
  • APN: per le chiavette TIM è ibox.tim.it.

Contattare l’assistenza TIM

Se non riuscite in alcun modo a far connettere l’Internet Key dell’operatore, neanche dopo aver letto questa guida, è consigliabile contattare il servizio clienti TIM: un addetto al supporto clienti sarà a vostra disposizione per fornirvi il supporto tecnico e per risolvere finalmente il problema.

Vi ricordiamo, infine, che un malfunzionamento della rete dati potrebbe essere il segno di una scarsa o assente copertura del segnale dell’operatore che state utilizzando: in questi casi bisognerà valutare il cambio compagnia, scegliendo tra le varie tariffe Internet mobile concorrenti presenti sul mercato. Il confronto delle offerte su ComparaSemplice.it è come sempre gratuito e non richiede alcuna registrazione.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.