Rimodulazione TIM febbraio: addio alle offerte Internet a Ore

di | 21-01-2021 | Cellulari, TIM

L’operatore telefonico TIM ha annunciato in questi giorni una nuova rimodulazione su alcune offerte solo Internet mobile non più sottoscrivibili: a partire dalla metà di febbraio, infatti, cambierà il meccanismo di conteggio della navigazione, passando a quello temporale agli ormai “classici” giga.

Attraverso un comunicato stampa diffuso la scorsa settimana, Telecom Italia Mobile ha annunciato una rimodulazione su alcune offerte Internet mobile non più a listino. A partire dal 15 febbraio, “per esigenze legate all’evoluzione delle piattaforme di rete”, tutte quelle soluzioni solo dati che utilizzano ancora oggi un meccanismo di navigazione a ore, verranno convertite in offerte a giga.

Sommario

Cosa cambia con la rimodulazione TIM di febbraio

TIM aggiunge, inoltre, che verrà ridotto il costo mensile dell’offerta e che il canone sarà variabile a seconda della tariffa posseduta. Non è stato pubblicato l’elenco delle offerte coinvolte nella modifica ma la compagnia fa sapere che i clienti coinvolti verranno informati attraverso i seguenti canali: via sms, via telefono o attraverso il servizio clienti 119.

L’operatore aggiunge che “per verificare il contenuto e il costo attuale delle offerte oggetto delle variazioni sopra descritte, i Clienti possono accedere alla sezione MyTIM – da App o da Web – dove sono presenti tutte le informazioni di dettaglio – o chiamare il Servizio Clienti 119”.

Tuttavia alcuni clienti hanno già fatto sapere che la TIM 60 Ore, che comprende 60 ore di navigazione al mese pagando un costo annuale di 89 euro, sarà una delle offerte coinvolte nella campagna di rimodulazione di febbraio: al suo posto è stata già proposta una tariffa da 200 GB all’anno, pagando un contributo di 99 euro una tantum.

È difficile poter valutare la convenienza sul passaggio, poiché ogni cliente ha esigenze e necessità differenti sul consumo effettivo dei dati. Una media di circa 16,6 GB al mese può essere comparata a 60 ore di navigazione? Attendiamo il parere dei clienti soggetti alla modifica contrattuale per avere un’idea più chiara.

Servizio TIM Safe Web Plus gratis

Segnaliamo, inoltre, che a tutte le linee coinvolte dalla rimodulazione verrà riservata la possibilità di attivare gratis TIM Safe Web Plus, il servizio “per la navigazione sicura, la protezione da attacchi di malware e phishing e la tutela della privacy e delle transazioni. TIM Safe Web Plus ha anche la funzionalità di Parental Control”.

Disdetta o disattivazione gratis per i clienti coinvolti

Trattandosi di una modifica unilaterale di contratto, il cliente che non è soddisfatto delle modifiche può disattivare l’offerta o passare ad altro operatore senza costi o penali, inoltrando esplicita richiesta all’operatore entro il 14 febbraio 2021. In alternativa è possibile disattivare il piano soggetto a rimodulazione e mantenere la linea con TIM accedendo sull’area clienti MyTIM o chiamando il numero gratuito 40916.

Per la disdetta del servizio, invece, si hanno a disposizione i seguenti canali:

  • la compilazione online del modulo di richiesta cessazione e autocertificazione di possesso linea;
  • la PEC recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it (allegando al modulo di richiesta cessazione e allegando una copia del documento di identità;
  • i negozi TIM sparsi su tutto il territorio nazionale;
  • il servizio clienti dell’operatore, al numero gratuito 119.

Offerte Internet a ore: esistono soluzioni alternative?

Quasi tutte le offerte solo dati presenti sul mercato hanno ormai un sistema a giga per il calcolo dei dati consumati. Vi sono solamente due compagnie che ancora “resistono”, proponendo o mantenendo attive delle offerte Internet a ore. Tra di esse troviamo:

  • PosteMobile Internet 30 Ore (9,90 euro al mese): 30 ore al mese di navigazione ad una velocità massima in 4G di 150 Mbps);
  • PosteMobile Internet 100 Ore (19 euro al mese): versione della tariffa precedente con 100 ore di navigazione mensili;
  • Offerte Web 30 Ore e Web 100 Ore CoopVoce: le due tariffe non sono più sottoscrivibili ma i clienti che l’hanno attivata la possono ancora mantenere.

Aumento TIM: il costo di Mondo Disney Plus crescerà di circa 2€

Con una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale verso la fine della scorsa settimana, TIM ha annunciato una rimodulazione sul servizio Mondo Disney Plus: “per esigenze economiche derivanti dal mutamento delle condizioni di mercato” il costo mensile aumenterà di 1,99 euro. L’operatore aggiunge che “eventuali promozioni in essere e l’importo del bonus TIM contrattualmente previsto non subiranno alcuna variazione”.

Questo significa che se avete approfittato di una promozione sul pacchetto Mondo Disney Plus (ad esempio in regalo o a prezzo scontato) prevista dal contratto TIM casa che avete sottoscritto, non cambierà praticamente nulla: l’aumento previsto non verrà applicato per tutta la durata contrattuale della promo.

Quanto costa e cosa offre Mondo Disney Plus

L’offerta Mondo Disney Plus, lo ricordiamo, ha attualmente un prezzo di 4,99 euro al mese, anziché 13,98 euro, con il primo mese gratis, in esclusiva per i clienti TIM. Il pacchetto comprende:

  • l’accesso a Disney Plus (compresa la piattaforma Star, dedicata agli adulti, che verrà integrata all’abbonamento Disney Plus a partire dal 23 febbraio);
  • l’accesso a TIMVSION Plus, con oltre 6000 titoli tra film, serie, documentari, cartoni, produzioni originali, sport, oltre a programmi on demand e live di canali Mediaset, Sky ed Eurosport. Di recente è stato incluso anche il nuovo servizio streaming Discovery Plus.

I due servizi sono accessibili da più dispositivi (smartphone, tablet, smart TV e PC). Gli interessati possono anche richiedere un TIMVISION Box a noleggio (3 euro al mese) per accedere ai servizi di Mondo Disney Plus direttamente da una tv.

Come recedere gratuitamente dall’offerta

Trattandosi di una modifica unilaterale di contratto, i clienti TIM che non intendono accettare le nuove condizioni, possono recedere dall’offerta senza penali o costi di disattivazione entro il 27 febbraio prossimo. Per farlo potranno scegliere tra le seguenti modalità:

  • facendo richiesta attraverso l’area clienti MyTIM (è necessario login alla propria area);
  • scrivendo una PEC all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it (allegare alla richiesta una fotocopia di un documento di identità in corso di validità);
  • contattando l’assistenza clienti al numero 187;
  • recandosi personalmente presso un negozio TIM;
  • inviando una comunicazione scritta con raccomandata A/R all’indirizzo scrivendo alla Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma). (allegare alla richiesta un documento di identità in corso di validità).

Aumento anche per Mondo Intrattenimento?

Non è chiaro se l’aumento di Mondo Disney Plus potrà avere anche delle ripercussioni su un altro pacchetto streaming molto interessante che è possibile abbinare con un’offerta TIM Super in fibra: stiamo parlando di Mondo Intrattenimento, che ha attualmente un costo di 14 euro al mese (anziché 23,98 euro). Il pacchetto include:

  • Disney Plus (compreso Star a partire dal 22 febbraio);
  • TIMVISION Plus;
  • Netflix (piano Standard);
  • decoder TIMVISION Box in comodato d’uso gratuito.

In effetti, sulla comunicazione pubblicata dall’operatore, Mondo Intrattenimento non viene citato. Abbiamo provato a contattare l’assistenza via social per avere maggiori delucidazioni in merito ma non ci è stata fornita una conferma chiara su eventuali mutate condizioni di questo servizio a seguito dell’annunciato aumento TIM di fine mese.

Quel che è certo è che, in caso di modifica unilaterale, varrà il discorso fatto per Mondo Disney: i clienti potranno comunque disdire il servizio senza alcuna penale, qualora non fossero più interessati a mantenerlo con un canone aumentato.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.