TIM: passaggio gratis alla fibra da ADSL

di | 08-11-2021 | Fibra, Internet ADSL e Fibra, TIM

Il Decreto Legge Semplificazioni n.77 di fine maggio, convertito in legge il 29 luglio, comincia ad avere effetti positivi: Telecom Italia ha annunciato il piano di adeguamento della rete fissa proprietaria, che andrà a migliorare quella esistente ancora su rete in rame, sostituendola gradualmente con la fibra ottica.

TIM: passaggio gratis alla fibra da ADSL
Confronta

Con un comunicato pubblicato qualche giorno fa, Telecom Italia si adegua alla Legge n.108 del 2021 (ex DL Semplificazioni) e annuncia il piano di adeguamento della rete proprietaria dalla rete in rame alla fibra FTTC o FTTH. Si tratterà di un adeguamento completamente gratuito per i clienti e riguarderà le utenze che ancora si affidano necessariamente al doppino in rame per connettersi da casa (tramite ADSL).

La migrazione, quindi, potenzierà gradualmente le prestazioni della rete TIM in tutta Italia, portando la FTTC (mista rame) o la FTTH, in base alle infrastrutture e alle aree geografiche. L’obiettivo è di poter offrire a tutti i propri clienti una rete con una velocità di almeno 100 Mega in download.

Sommario

Cosa prevede l’adeguamento alle nuove reti TIM

Sulla nota ufficiale del provider leggiamo che:

  • TIM si farà carico di tutti gli oneri necessari all’adeguamento degli impianti;
  • il gestore fornirà gratuitamente modem e/o telefoni compatibili con la rete di nuova generazione, qualora i dispositivi già in possesso non lo fossero;
  • verrà garantita la continuità dei servizi fino al passaggio completo alla fibra mista rame o alla fibra ottica;
  • le condizioni dell’offerta sottoscritta non subiranno variazioni o aumenti legati all’upgrade della rete;
  • il numero di telefono non cambierà.

I clienti coinvolti nell’adeguamento della rete fissa Telecom Italia sono stati già informati delle modifiche in arrivo tramite una comunicazione allegata all’ultima fattura. Successivamente l’operatore contatterà via telefono gli utenti per fissare un appuntamento con un tecnico: sarà infatti necessario un sopralluogo per verificare lo stato della linea, il funzionamento della rete e la compatibilità degli apparati già in possesso del cliente.

Possibili problemi legati all’upgrade della linea TIM fissa

L’operatore fa sapere che l’adeguamento alle reti di nuova generazione comporterà importanti vantaggi in termini di velocità e di navigazione, ma vi sono alcune incompatibilità da prendere in considerazione:

  • alcune opzioni e profili tariffari non saranno più disponibili: si tratta di Tutto 4 Star, Welcome Home e Opzione Internazionale;
  • alcuni dispositivi particolarmente datati, tra cui fax, sistemi di teleallarme e telesoccorso, potrebbero non essere più utilizzabili o avere dei malfunzionamenti;
  • la linea voce passerà interamente su tecnologia VOIP: per utilizzare le chiamate in invio e ricezione, quindi, bisognerà mantenere il modem acceso.

I clienti TIM possono rifiutare l’adeguamento della rete?

Secondo quanto previsto dalla legge del 29 luglio, i clienti non possono rifiutare l’upgrade della rete alle condizioni indicate dal provider. Telecom Italia fa sapere, però, che gli utenti che ne faranno esplicita richiesta tramite il numero 187 potranno mantenere temporaneamente la “vecchia” tecnologia, fino alla dismissione totale di quest’ultima. Ovviamente gli utenti verranno aggiornati in un secondo momento, non appena vi saranno delle date certe sulla disattivazione definitiva delle reti utilizzate.

L’adeguamento delle reti TIM casa, quindi, non comporta alcuna azione da parte dei clienti: il gestore si occuperà della verifica e dell’aggiornamenti delle reti coinvolte, senza dover presentare delle richieste o pagare dei contributi aggiuntivi per l’upgrade della connessione.

State valutando un cambio operatore per usufruire delle numerose promozioni dedicate ai nuovi clienti e per godere di un servizio differente? Scrivete a info@comparasemplice.it o aprite una live chat sul nostro sito per avere subito la consulenza gratuita e senza impegno di un esperto.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.