App Rai Play quanti GB consuma? Cosa devi sapere

di | 19-08-2019 | Cellulari, TV
App Rai Play quanti GB consuma? Cosa devi sapere

Già da tempo la Rai offre ai propri abbonati la possibilità di usufruire dei contenuti trasmessi sul digitale terrestre ma anche di godere di particolari esclusive direttamente online, attraverso la piattaforma Rai Play: con questo servizio, infatti, si potrà rivedere la programmazione dei programmi dei canali pubblici, guardare le dirette, le teche RAI, etc…, il tutto tramite il sito ufficiale o attraverso l’app dedicata, scaricabile gratuitamente dagli store Android e iOS. Oggi vogliamo parlare proprio dell’app Rai Play: quanti GB consuma? Se utilizzate spesso il servizio connettendovi alla rete dati delle vostre offerte Internet per smartphone o tablet, con molta probabilità è un’informazione che vorreste conoscere.

In realtà il problema del consumo si è fortemente ridimensionato dopo il boom delle tariffe con tanti GB a costi estremamente accessibili: oggi, infatti, è possibile sottoscrivere piani con 50 o 60 GB addirittura a meno di 10 euro al mese. Tuttavia è importante sapere che lo streaming video è uno dei maggiori “responsabili” del consumo massiccio di dati su smartphone e tablet. Se siete appassionati di serie TV, film e di altri contenuti online, avete innanzitutto bisogno di un pacchetto dati generoso. Puntate soprattutto su offerte con almeno 30 GB al mese come minimo sindacale.

Sommario

App Rai Play quanto consuma? Ecco qualche dato

Detto questo, torniamo al quesito centrale di questo articolo: quanto consuma l’app Rai Play? Come qualsiasi altro servizio in streaming, anche questo è basato su un sistema che riesce ad adattare la qualità del contenuto che si sta guardando in base alla qualità della connessione stessa. Non vi è, quindi, un consumo fisso e generico, ma potrebbe variare da caso a caso, anche notevolmente.

Se vogliamo fare un discorso generale, però, possiamo stimare un consumo di circa 1 GB per ogni ora di riproduzione quando la qualità è buona, in pratica molto simile a quanto consuma un film in streaming. Immaginate, quindi, di voler guardare un’ora al giorno di programmazione Rai Play per circa 1 ora: in un mese avrete consumato più o meno 30 GB.

Anche per quanto riguarda la visione dei canali in diretta, il consumo è abbastanza simile: effettuando vari test sia su dispositivi Android che su iPhone e iPad, siamo attorno ai 900 MB/1 GB all’ora. Le prove sono state effettuate su rete 3G con ottima copertura, ma immaginiamo che i consumi non siano estremamente diversi su connettività superiori.

Come risparmiare dati con Rai Play

Insomma, il consumo GB di Rai Play non è molto diverso da quello di altre app di streaming video e, se potete contare su un bundle dati consistente, non dovreste avere troppi problemi. Tuttavia è possibile risparmiare dati usufruendo di questo servizio?

Purtroppo l’attuale versione dell’app non permette un sistema di risparmio dati come alcuni servizi concorrenti (pensiamo, ad esempio, alle app Netflix o Amazon Prime Video). È presente, invece, la possibilità di scaricare dei contenuti per poterli guardare offline (magari sfruttando una rete Wifi di casa per poi guardarli quando si è fuori), ma tale funzione è limitata ad alcuni titoli.

Per quanto riguarda gli altri programmi non scaricabili online e le dirette, vale il solito discorso già fatto per altre app di streaming video: sfruttate la rete Wifi o gli hotspot per evitare di consumare GB e limitate le sessioni su rete mobile, ovviamente quando possibile.

Ma il consiglio più importante è senza dubbio il seguente: attivate un’offerta che abbia più GB, se la vostra attuale tariffa non comprende molti dati. Per aiutarvi a trovare le migliori e le più convenienti potrete effettuare un confronto tariffe cellulari su ComparaSemplice.it: grazie a questo servizio, totalmente gratuito, potrete scoprire le soluzioni ideali per le vostre necessità ed esigenze e risparmiare notevolmente sulla spesa mensile.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.