Come vedere i Mondiali 2018: Mediaset Play

Come vedere i Mondiali 2018: Mediaset Play
4.5 (90%) 4 votes
di | 23-05-2018 | TV

È iniziato il conto alla rovescia in vista dei Mondiali 2018, al via dal 14 giugno con la sfida tra i padroni di casa della Russia e l’Australia. Tra le formazioni che non avranno la possibilità di partecipare spicca proprio l’Italia, che ha mancato l’obiettivo nel playoff contro la Svezia (non succedeva dal 1958). Nonostante l’assenza degli azzurri, saranno certamente numerosissimi i nostri connazionali che non vorranno perdere le emozioni che una rassegna così importante è in grado di regalare.

Per la prima volta a trasmettere gli incontri sarà Mediaset, che manderà in onda tutte le gare in chiaro. Non sarà quindi necessario essere in possesso di un abbonamento alla pay Tv per seguire tutti i match.

Sommario

Come vedere i Mondiali 2018: tutto l’evento solo su Mediaset

In attesa di capire in maniera più dettagliata come sarà il palinsesto predisposto da Mediaset in vista dei Mondiali 2018, possiamo iniziare già a farci un’idea con le prime anticipazioni. Nonostante l’assenza dell’Italia, il Biscione, reduce dalla perdita dei diritti su Champions League ed Europa League (in esclusiva su Sky fino al 2021), ha deciso di puntare forte sulla manifestazione. Tutte le partite, infatti, si disputano in orari favorevoli al pubblico europeo 14, 16, 17, 20 con ben 22 partite nella fascia oraria (20-22). Anche chi ha impegni lavorativi potrà quindi seguire, senza grandi problemi, quasi tutti i match in programma.

Come indicato dalla testata online digitalnews.it, tutte le 64 partite saranno divise su quattro reti gratuite del gruppo: Canale 5 (21 partite), Italia 1 (35 partite), Canale 20 (8 partite) e Mediaset Extra (64 partite). Quest’ultimo canale potrà essere una fonte importante anche per chi desidererà sdrammatizzare su quanto accadrà nei vari campi di gioco. Qui saranno riproposte le gare già in onda sui canali principali, ma con una doppia opzione da non trascurare: gli utenti potranno selezionare il commento in lingua originale o, in alternativa, quello davvero divertente ad opera della Gialappa’s Band.

A inaugurare il torneo sarà, come da tradizione, un impegno dei padroni di casa della Russia, che affronteranno l’Australia. Il match sarà visibile in diretta su Canale 5, preceduto dalla cerimonia di apertura. Sulla rete ammiraglia Mediaset saranno disponibili anche altri cinque incontri della prima fase: Portogallo-Spagna (venerdì 15 ore 20), Brasile-Svizzera (domenica 17 ore 20), Argentina-Croazia (giovedì 21 ore 20), Germania-Svezia (sabato 23 ore 20). Le altre partite della fase a gironi saranno invece in onda su Italia 1.

La programmazione cambierà invece in occasione della terza partita della fase a gironi, quella decisiva per accedere alla fase a eliminazione diretta. A questo punto le gare di ogni raggruppamento sono previste in contemporanea; una sarà trasmessa da Italia 1, l’altra da Canale 20, rete recentemente acquisita dall’azienda con sede a Cologno Monzese.

Dal 30 giugno al 15 luglio spazio invece alla fase a eliminazione diretta da cui uscirà la Nazionale che salirà sul tetto del mondo e che potrà sollevare al cielo il trofeo. Queste partite saranno tutte in onda su Canale 5.

Mediaset Play: lo streaming diventa più ricco

Ormai da qualche anno è cresciuto il numero degli italiani che apprezzano le potenzialità della Tv in streaming. A cosa è dovuto il fenomeno? I vantaggi sono certamente diversi: i contenuti possono essere fruiti anche in mobilità, grazie a strumenti che fanno ormai parte costantemente della nostra vita come PC, smartphone e tablet. Ogni programma è visibile in alta definizione, quindi con colori definiti e più nitidi. È inoltre possibile seguire quello che si preferisce quando si vuole, sulla base dei propri impegni personali.

In vista di un appuntamento così importante come quello dei Mondiali 2018 Mediaset ha deciso di fare le cose in grande. Proprio in concomitanza con il torneo che si disputerà in Russia è prevista la partenza di Mediaset Play, un nuovo servizio di streaming più ricco rispetto a quello disponibile finora.

Fruire di questa opportunità sarà davvero molto semplice. Basterà infatti scaricare la specifica applicazione, disponibile gratuitamente per device iOS e Android. Tra le novità troviamo la funzione “Restart“, che consentirà di fermare la visione in ogni momento per riprenderla successivamente. È l’ideale ad esempio se si dovesse ricevere una telefonata e non si vuole perdere nemmeno un minuto di una partita, un film o una serie Tv.

L’emittente del Biscione offre inoltre un’opportunità interessante: poter scaricare i contenuti sui propri dispositivi mobili per poterli gustare in un secondo momento anche offline. La funzione “Download&Play” sarà inoltre accessibile anche per la programmazione delle radio Mediaset, che seguiranno ovviamente con particolare attenzione l’avventura delle Nazionali qualificate a Russia 2018.

Non è però finita qui. Davvero interessante la funzione “Tv Coast“: dopo essere entrati nell’app Mediaset Play si potrà inviare il contenuto direttamente alla TV di casa. Il tutto senza alcun costo aggiuntivo. Il servizio può rivelarsi inoltre una risorsa importante per chi, a causa di una dimenticanza o di un impegno preso in precedenza, ha perso qualcosa che desiderava gustare sul piccolo schermo. In questo caso è possibile usufruire di “Catch-Up TV“, che consente di seguire il palinsesto degli ultimi sette giorni. Non sarà necessario nemmeno attendere a lungo: troveremo infatti tutto online poco dopo la messa in onda in diretta.

0321.085995