Infinity TV: cosa è, quanto costa e cosa offre

Infinity TV: cosa è, quanto costa e cosa offre
5 (100%) 2 votes
di | 08-09-2017 | Mediaset, TV

Questi anni saranno ricordati come l’epoca della TV online e della guerra tra le piattaforme di streaming per la conquista dello scettro di televisione più amata dagli italiani. A contendersi il titolo troviamo soprattutto Netflix, la televisione pioniera dello streaming e Now TV di Sky, la regina delle pay TV. Negli ultimi tempi, tuttavia, un numero crescente di operatori si è introdotto nel mercato alla conquista, ognuno, di una propria fetta di pubblico. Tra questi ricordiamo Amazon Prime Video, TIMVision di Telecom Italia e, infine, Infinity TV di Mediaset Premium. Insomma, se siete alla ricerca di una valida alternativa a Netflix o a Now TV, le opzioni non mancano di certo. Oggi vi parleremo della televisione online del gruppo Mediaset fondata nel 2013, Infinity TV, cercando di rispondere a tutte le domande più importanti: quanto costa Infinity, cosa offre e come funziona.

Cosa è Infinity TV

Lanciata l’11 dicembre del 2013 dal gruppo Mediaset come un servizio che consentiva la trasmissione di film, serie TV, cartoni animati e fiction in streaming su un qualsiasi computer connesso alla rete Internet, Infinity TV ha da allora ampliato il ventaglio della sua offerta in modo esponenziale. A partire dal 2014 il servizio viene incluso tra le applicazioni presenti sulla chiavetta Chromecast, dal 2015 viene inserito nelle offerte Tiscali di rete fissa Fibra e ADSL e offerto gratuitamente a tutti gli abbonati del pacchetto Mediaset Premium Cinema. Nel 2016 vengono lanciati i primi film in qualità HDR e ad oggi è possibile guardare Infinity TV su una vasta gamma di dispositivi quali smartphone, tablet, TV, lettori Blu-Ray e console per videogiochi.

Come funziona Infinity TV

Dal momento che i contenuti di Infinity TV vengono distribuiti tramite la rete Internet, per poter usufruire del servizio occorre avere prima di tutto un abbonamento ADSL o Fibra possibilmente con traffico dati illimitato. Per guardare Infinity TV su smartphone o tablet è invece richiesta una connessione Wi-FI oppure 3G o 4G. La cosa importante è che la velocità di connessione sia di almeno 1.3 Mbps per vedere film e serie TV in qualità standard e di 4.5 Mbps per guardare i contenuti in HD.

Quanto costa Infinity TV? Prezzi, pacchetti e offerte

Passiamo ora alla domanda più importante di tutte: quanto costa Infinity TV? A differenza di Netflix e di Now TV, Infinity propone un unico prezzo che corrisponde a 7,99€ al mese. Nel costo è incluso tutto il catalogo presente sulla piattaforma e l’alta definizione. L’unica eccezione è rappresentata dalle prime visioni – cioè i film più recenti usciti al cinema – che invece possono essere noleggiati a parte a un prezzo che varia in base allo stato del proprio abbonamento. Il costo del noleggio dei film è di circa 2,99€ se si ha un abbonamento attivo, di circa 4,00€ se l’abbonamento è stato disattivato. Tutti i nuovi clienti hanno diritto al primo mese di prova gratuito trascorso il quale il servizio si rinnova automaticamente di mese in mese senza nessun vincolo contrattuale. L’abbonamento può essere disdetto e riattivato quando si vuole in base alle proprie esigenze. I metodi di pagamento accettati sono la Carta di Credito o di Debito, Paypal, Infinity Pass oppure tramite un account iTunes o Google Play.

Cosa offre Infinity TV?

Veniamo ora a quello che secondo noi rappresenta il punto debole di Infinity: il catalogo delle serie TV. Fatta eccezione per alcuni telefilm molto amati dal grande pubblico come la serie completa di The Bing Bang Theory e di The Vampire Diaries o le 5 stagioni di Orange is the New Black, la collezione di serie TV presenti su Infinity TV non è ricca di tanti contenuti interessanti. Molto più allettante, invece, è il catalogo dei film e il servizio di noleggio che permette di guardare molti film in prima visione a un costo davvero contenuto e senza l’obbligo di sottoscrivere un contratto vincolante come un eventuale abbonamento a Mediaset Premium,. Ricordiamo, infine, che, oltre allo streaming e al servizio di noleggio, Infinity TV offre anche la possibilità di effettuare il download dei contenuti presenti nel suo catalogo in modo da poterli guardare quando non si ha una connessione a Internet disponibile.

Come registrarsi al servizio di streaming di Infinity TV

Per registrarsi al servizio di streaming di Infinity TV, è sufficiente collegarsi alla pagina ufficiale della piattaforma www.infinitytv.it utilizzando un browser web e cliccare su “Registrati ora” se si è nuovi clienti oppure su “Login” se si ha già un account Infinity e si vuole riattivare il servizio. Infinity vi chiederà un indirizzo email valido, una password e un metodo di pagamento a scelta tra quelli disponibili: Carta di Credito o di Debito del circuito Visa o Mastercard, Paypal o Infinity Pass. Potete registrarvi utilizzando il vostro account iTunes o Google Play soltanto se l’accesso a Infinity avviene tramite applicazione su, rispettivamente, dispositivo Apple o Android.

Dispositivi e requisiti per l’accesso

Infinity TV è disponibile su diversi dispositivi:

  • Computer Windows Vista, 7, 8 e Mac OS 10.6 e versioni successive. Infinity TV non è disponibile sui sistemi operativi Linux e Ubuntu;

  • Tablet iOS 7.1 e versioni successive, Android e Windows (potete consultare la lista dei tablet Android e Windows abilitati sul sito ufficiale di Infinity TV);

  • Smartphone iOS, Android e Windows (trovate la lista degli smartphone compatibili qui);

  • Chromecast;

  • Apple TV;

  • Console per videogiochi PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox One e Xbox 360.

Si possono associare a Infinity TV 5 dispositivi diversi ma la visione contemporanea è possibile solo su 2 dispositivi alla volta purchè non siano della stessa tipologia: non si può guardare Infinity su due smartphone nello stesso momento ad esempio, ma su un televisore e uno smartphone oppure su un tablet e una playstation si e così via.

Come vedere Infinity TV sul televisore

Per guardare Infinity sul televisore le soluzioni più diffuse e facili sono essenzialmente 4:

  • Smart TV Samsung (serie 2012 e successive), LG (2013, 2014, 2015 e 2016), Sony (2013, 2014, 2015 e 2016), Panasonic, Hisense (serie 2015 e successive), Philips, Sharp, Sony e Panasonic con sistema operativo Android;

  • Console per videogiochi Xbox 360, Xbox One, PlayStation 3 e PlayStation 4;

  • Chromecast;

  • Apple TV.

0321.085995