Mediaset Vivendi: maxi abbonamento con Telecom Italia

Mediaset Vivendi: maxi abbonamento con Telecom Italia
Il post ti è stato utile?
di | 18-05-2016 | Mediaset, Telecom, TV

mediaset vivendiL’accordo Mediaset Vivendi, ovvero tra il gruppo di Cologno Monzese e il colosso dei media francese comandato da Vincent Bolloré, è ormai realtà e insieme stanno già collaborando per produrre nuovi format per la Pay TVe per creare una piattaforma che unirà entrambi i portali per la visione di contenuti attraverso Internet: insomma, una sorta di Netflix “made in Europa”.

L’OFFERTA MEDIASET VIVENDI

È appena arrivata la notizia che Vincent Bolloré e la famiglia Berlusconi hanno deciso di creare un unico pacchetto con fibra ottica, cinema, musica, calcio e serie tv, tutto con barda larga di Telecom Italia e che comprenda i contenuti di Mediaset Pemium, i film delle due major americane Warner Bros e Universal (grazie all’accordo di distribuzione esclusiva firmato da Mediaset a marzo 2015), la musica in streaming di Universal Music Group e i giochi di Gameloft; e, in futuro, dovrebbero entrare nel pacchetto anche i flm e le serie tv della Fox. Un’unica grande offerta commerciale pronta a sfidare Netflix e Sky.

LA BANDA LARGA DI TELECOM ITALIA 

Ma quale sarà esattamente il ruolo di Telecom Italia? Proprio come la proposta messa in piedi lo scorso anno da Tim e Sky (dove i contenuti arrivano attraverso fibra ottica e un decoder collegato a Internet, invece che alla parabola), tutti i contenuti del maxi abbonamento arriveranno nelle case degli italiani con la banda larga di Telecom. Lo stesso Amministratore Delegato di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine, ha annunciato che Telecom sarà proprio una delle prime TELCO italiane con cui saranno presi accordi, in modo da creare una vera e propria sinergia tra il mondo delle telecomunicazioni e quello televisivo; non è un caso che Vivendi stia già trattando con altre compagnie telefoniche come Vimpelcom, Orange e Telefonica.

La complicità tra Telecom Italia e Vivendi è evidente: Flavio Cattaneo, Amministratore Delegato di Telecom Italia, si sta già muovendo per definire un accordo di esclusiva per il nostro Paese con Studio Plus, controllata proprio da Vivendi, che porterà delle piccole serie tv create apposta per la visione tramite smartphone.

LA CONCORRENZA

Le idee dei gruppi di Cologno Monzese e Parigi sono molto chiare: l’intenzione è quella di battere la concorrenza puntando tutto sui contenuti. Nel pacchetto entrerebbero nuovissime produzioni e distribuzioni esclusive, che poi sarebbero fruite tramite la nuova piattaforma on demand.

Ma gli avversari non sono affatto piccoli! Parliamo della società Sky di Rupert Murdoch e della novella Netflix di Reed Hastings, che non sembrano per niente disposti a lasciare spazio sul mercato alla coppia Mediaset Vivendi.  Lo stesso Reed Hastings, ha commentato così l’accordo Mediaset Vivendi: “Paura? Noi siamo Netflix”.

SI parla di concorrenza anche per quanto riguarda la banda larga di Telecom Italia, perché l’accordo tra Tim e Sky siglato lo scorso anno, anche se non sembra aver avuto grande riscontro tra i consumatori, non scadrà prima del 2019 e quindi potrebbe essere un altro avversario da sfidare.

Nell’ attesa di ricevere le ultime notizie sulla maxi offerta del duo italo-francese Mediaset Vivendi, potete consultare il nostro comparatore di tariffe per trovare le migliori offerte Internet ADSL e fibra ottica e navigare al massimo della velocità!

Confronta ora le migliori tariffe internet

 

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV