Miglior decoder DVB-T2 economico: 5 prodotti a meno di 40 euro

di | 22-06-2021 | TV

A partire dal 2021 verrà completato lo switch-off al nuovo standard del digitale terrestre, il DVB-T2: se non siete in possesso di una TV compatibile ma non volete acquistare comunque un modello nuovo, potete risparmiare sulla spesa associando alla vostra “vecchia” televisione un decoder, proprio come era già accaduto al passaggio dalle trasmissioni analogie alle digitali. In questo spazio vedremo quali sono i migliori modelli economici che potete acquistare.

Miglior decoder DVB-T2 economico: 5 prodotti a meno di 40 euro
Confronta

Tra circa un anno, esattamente a giugno 2022, sarà possibile continuare a guardare i programmi TV trasmessi nel digitale terrestre solo se in possesso di TV o di decoder di nuova generazione, compatibili con lo standard DVB T2: si tratta di un’evoluzione diretta del Digital Video Broadcasting, che migliora la trasmissione del segnale, ora anche in altissima definizione (la cosiddetta Ultra High Definition), e consente di gestire più flussi in contemporanea.

Grazie all’introduzione del nuovo standard, inoltre, verranno liberate delle frequenze importanti (a 700 MHz) attualmente occupate dai canali televisivi, per diffondere e rendere più capillare la rete mobile 5G.

Sommario

Quando avverrà lo switch off?

In realtà lo spegnimento del vecchio digitale terrestre in favore del DVB-T2 comincerà già dal 31 dicembre 2021, fino a concludersi a giugno 2022. Ecco quali sono le tappe dello switch off e quali regioni verranno interessate:

  • dal 31 dicembre 2021: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta, Veneto, province di Bolzano e Trento;
  • dal 31 marzo 2022: Campania, Lazio, Liguria, Sardegna, Toscana, Umbria;
  • dal 20 giugno 2021: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Marche, Molise, Puglia, Sicilia.

Come sapere se la TV è compatibile con il DVB-T2

Solitamente il produttore mette in evidenza sulla confezione o nelle istruzioni tale supporto. In effetti tutti i dispositivi venduti dal 2017 in poi sono compatibili con il DVB-T2, ma non basta: è necessario, infatti, che vi sia anche il supporto per il codec Hevc Main 10. Le TV sicuramente compatibili con il nuovo digitale terrestre, quindi, sono quelle arrivate sul mercato da dicembre 2018.

Per sapere se la TV è compatibile con il DVB-T2 è possibile verificare se si riescono a visualizzare i canali test 100 e 200 sul digitale terrestre. Si può controllare, inoltre, la scheda tecnica dell’apparato (in cartaceo o accedendo sul sito del produttore) per essere certi che vi siano le due caratteristiche richieste, ossia DVB-T2 e Hevc Main 10.

In alcuni casi, tuttavia, è possibile che per il codec vengano rilasciati degli aggiornamenti software da parte della casa produttrice e che, quindi, una TV DVB-T2  Hevc Main 8 sia compatibile grazie ad un update da installare: è importante, quindi, contattare l’assistenza clienti dell’azienda o il negozio in cui è stato acquistato il televisore per ricevere maggiori delucidazioni in merito.

Acquistare un decoder DVB-T2 senza spendere troppo: è possibile?

Se siete arrivati fino a questa pagina è molto probabile che non abbiate una TV compatibile e che siate intenzionati ad acquistare un decoder per evitare la spesa decisamente più importante di un televisore di ultima generazione.

Bonus TV, a chi è rivolto e come richiederlo

Prima di scoprire qual è il miglior decoder DVB T2 economico, vi ricordiamo che il Ministero per lo Sviluppo Economico mette a disposizione il cosiddetto “Bonus TV” del valore massimo di 50 euro, destinato alle famiglie con ISEE sotto i 20 mila euro. È sufficiente scaricare il modulo della domanda e l’informativa sulla privacy, compilarli e presentarli al venditore al momento dell’acquisto. Il bonus è valido sia per l’acquisto di un decoder che di una TV di nuova generazione, in base alle proprie necessità.

Scarica il modulo per il bonus TV

Scarica il modulo per l’Informativa sulla Privacy

Il Mise ha aperto sul proprio sito ufficiale una pagina dedicata al Bonus TV, con tutte le informazioni sull’agevolazione.

Miglior decoder DVB-T2 economico: 5 prodotti sotto i 40 euro

Non avete diritto al bonus ma volete spendere il meno possibile? Qual è il miglior decoder DVB-T2 economico? Ecco una selezione dei 5 modelli più convenienti.

  • Edision PICCO T265 (24,90€)
  • Strom 506 (33€)
  • Decoder Italdos DVB-T2 (29,99€)
  • Mini decoder Scart Italdos (29,99€)
  • GT MEDIA V7 TT (39,99€)

Edision PICCO T265 (24,90€)

È uno dei decoder di nuova generazione più venduti in assoluto, grazie all’ottimo rapporto qualità-prezzo. È dotato di

  • supporto Wifi (acquistando una chiavetta dedicata e inserendola sull’apparato;
  • uscita HDMI;
  • 1 Scart;
  • 1 jack;
  • telecomando iT.

È provvisto, inoltre, di un display LED frontale ben visibile e chiaro.

Strom 506 (33€)

Un altro buon prodotto è lo Strom 506, anch’esso compatibile con gli standard richiesti dal nuovo digitale terrestre e dotato addirittura di un registratore video tramite l’ingresso USB. È dotato, inoltre, di:

  • HDMI;
  • RF Loop per collegare un registratore;
  • porta jack;
  • presa Scart;
  • telecomando IR.

Decoder DVB-T2 Italdos (27,99€)

Non solo un ottimo rapporto caratteristiche-prezzo ma anche un design molto interessante per questo dispositivo targato Italdos, considerato da diversi utenti il miglior digitale terrestre DVB-T2 economico attualmente sul mercato, proprio per la sua cura estetica e per il costo contenuto.

Il ricevitore digitale in questione dispone di:

  • ingresso HDMI (e cavo presente in confezione);
  • ingresso scart;
  • porta USB per riprodurre contenuti da chiavetta o per registrare programmi TV;
  • funzioni PVR e Timer:
  • possibilità di collegarlo a Internet tramite Wifi;
  • accesso rapido a YouTube;
  • telecomando IR.

Mini decoder DVB-T2 Italdos (29,99€/mese)

Un altro prodotto Italdos particolarmente interessante ed economico è questo mini dispositivo che si collega alla presa scart (è dotato anche di HDMI) e che, quindi, rimane “invisibile” agli occhi di chi guarda la TV. È uno dei decoder DVB-T2 più compatti in commercio e, come il precedente, supporta il Wifi e permette l’accesso rapido a YouTube. Il mini decoder Italdos è dotato anche di PVR, Timer e telecomando IR.

GT MEDIA V7 TT (39,99€)

Concludiamo questa TOP 5 dedicata al miglior decoder DVB-T2 economico segnalandovi questo ottimo apparato prodotto da Docooler, uno dei più apprezzati dall’utenza per quanto riguarda la fascia economica, soprattutto per la facilità nell’installazione e nell’utilizzo. Il prezzo si aggira attorno ai 40 euro ma non è raro trovarlo in promozione a poco più di 30 euro.

Oltre al supporto per il nuovo standard, il decoder in questione dispone di:

  • ingresso USB compatibile con le chiavette Internet 4G;
  • antenna Wifi USB per collegarlo alla rete Wireless di casa;
  • porta HDMI;
  • registrazione video PVR;
  • accesso alla piattaforma YouTube;
  • telecomando IR.

Il GT MEDIA V7 TT non è adatto a TV molto datate, poiché non dispone dell’ingresso Scart. Nessun problema, invece, per il collegamento su TV provviste di porta HDMI.

Abbiamo visto, quindi, quali sono i decoder DVB-T2 low cost più interessanti in commercio in questo periodo e che cosa propongono oltre al supporto per il nuovo standard: a circa 20-40 euro potete rendere la vostra TV compatibile con il nuovo digitale terrestre ed evitare la spesa per una nuova TV. Se siete idonei alla richiesta del bonus TV messo a disposizione dal Governo potrete addirittura azzerare il costo degli apparati o pagarli fino a 50 euro in meno.

Ovviamente, se avete una maggiore disponibilità, è consigliabile puntare a prodotti più interessanti dal punto di vista tecnico o addirittura a TV già compatibili con i nuovi standard richiesti.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.